Top Ad metalcarpenteria

Crotone subito in campo dopo la sconfitta casalinga nel derby: domani allenamento a porte chiuse

Pubblicato in Stadio
Martedì, 27 Novembre 2018 19:39

Crotone subito in campo dopo la sconfitta casalinga di ieri nel derby contro il Cosenza. I rossoblu' di Oddo hanno cominciato a preparare la sfida contro la Cremonese, in programma sabato alle ore 15 allo Stadio "Zini". Gruppo diviso in due: seduta defaticante per i titolari di ieri sera, partitella di 60 minuti contro la Primavera per il resto del gruppo. Nalini ha lavorato a parte. Presente alla seduta la societa'. Domani mattina allenamento a porte chiuse.

Tim cup, Crotone gia' al lavoro per l'incontro di giovedì col Genoa: allenamento in palestra prima della partenza da Torino

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 27 Novembre 2017 20:53

Tim Cup: il quarto turno tra Genoa e Crotone si disputerà giovedì 30 novembre allo stadio Ferraris alle ore 21. Arbitro sarà Gianluca Manganiello di Pinerolo assistito da Alberto Santoro di Messina e Emanuele Prenna di Bisceglie. Qurto giudice Antonello Balice ci Termoli. La sfida numero due a distanza di dieci giorni tra i tecnici Nicola (Crotone), Ballardini (Genoa). Al momento conduce uno a zero il tecnico ligure essendosi aggiudicato (0-1) sul terreno dello Scida l'incontro della tradicesima giornata. Pensando al prossimo impegno mister Nicola non ha perso tempo e, subito dopo l'incontro della quattordicesima giornata in quel di Torino contro la Juventus, ha sottoposto i suoi ad un intenso allenamento presso la struttura del ritiro di Torino. Allenamento in piscina per chi ha giocato, palestra per gli altri. La squadra è rientrata a Crotone nel pomeriggio di lunedì e da martedì allenamenti presso la struttura dell'Antico Borgo. Casualità degli accoppiamenti di Tim Cup, se il Crotone supera il quarto turno dovrà affrontare la Juventus.

Budimir chiama alle "armi": «Lottare dall'inizio alla fine». Iniziata la preparazione del Crotone per la trasferta contro la Juve

Pubblicato in Stadio
Martedì, 21 Novembre 2017 20:34

È iniziata la preparazione del Crotone in vista del prossimo difficile impegno in trasferta contro la Juventus. Riuscirà il Crotone a segnare almeno un gol ai bionconeri? Nei quattro precedenti incontri (due in serie B campionato 2006/2007, due in serie A la passata stagione) i gol incassati dai pitagorici sono stati dieci. La brutta sconfitta subita domenica scorsa sul terreno dell’Ezio Scida contro il Genoa deve essere oggetto di attenta riflessione da parte del tecnico Nicola e dei suoi giocatori in previsione della prossima trasferta. La differenza tecnica esistente tra le due squadre impone una condotta di gara oltre le più rosee previsioni per evitare di uscire dall'Allianz Stadium piuttosto malconci. In passato, contro grosse squadre, gli squali di mister Nicola non hanno mai demeritato, indipendentemente dal risultato. Contro la Juventus l’approccio alla partita dovrà essere centellinato in ogni parte del campo con uomini che sapranno dare maggiori garanzie tecniche e atletiche. Diversi componenti della Rosa sono ancora poco utilizzati anche se giocano nelle rispettive Nazionali. Un turnover più ampio dopo le ultime partite non guasterebbe e gli elementi per farlo non mancano. La Juventus non è imbattibile e lo hanno dimostrato la Lazio e la Sampdoria che gli hanno inflitto  pesante sconfitte. Higuain, Dybala, Cuadrado, Mandzukic, Chiellini ecc… sono grossi giocatori che in campo fanno la differenza, ma come tutti i campioni non sono invincibili se i loro avversari saranno sempre lucidi nel controllarli. Mister Davide Nicola ha iniziato la settimana degli allenamenti questo pomeriggio all’Antico Borgo alle ore 14.30. Riscaldamento, possesso palla e partitella a campo ridotto. Ancora differenziato per Kragl e Pavlovic, palestra a scopo precauzionale invece per Izco, Mandragora e Stoian. «Oggi inizia una nuova settimana – ha dichiarato Budimir – la partita col Genoa è alle spalle e abbiamo iniziato a lavorare pensando alla Juventus, un avversario – ha detto Budimir – che bisogna affrontare mettendo in campo la solita grinta, aggressività e la voglia di lottare dall’inizio alla fine dell’incontro. Durante gli allenamenti cerchiamo di non trascurare i minimi particolari – ha continuato l’attaccante – allenarsi bene significa presentarsi al cospetto dell’avversario in buone condizioni mentali e fisiche. Siamo un ottimo gruppo che si impegna sempre e nel corso della stagione ci toglieremo diverse soddisfazioni», ha concluso Ante Budimir. 

«Buon avvio di campionato, ma restiamo con i piedi a terra»: dg Vrenna fa visita alla squadra durante la seduta d'allenamento

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 10 Novembre 2017 18:50

Nonostante la pasua di campionato per l’incontro della nazionale, continua la preparazione dei pitagorici in vista del prossimo impegno casalingo contro il Genoa. I rossoblù si sono allenati anche oggi nonostante la pioggia. Mister Nicola ha sottoposto i suoi uomini ad un doppio intenso allenamento. Seduta atletica al mattino, mentre nel pomeriggio sono stati impegnati nei torelli, lavoro tattico e, in chiusura, una partitella. Assenti giustificati da più giorni i sei impegnati con le rispettive Nazionali. Domani un’altra seduta di allenamento per i pitagorici e poi due giorni di riposo. Ma gli argomenti più gettonati dai tifosi al momento sono la presenza di Rohden tra le fila della Svezia che affronterà l’Italia nel doppio scontro play-off, il mancato ritorno come avversario di Juric allo Scida, la passata stagione l’incontro tra Crotone e Genoa è stato giocato a Pescara, e l’immediato rientro dell’inidoneità dell’Ezio Scida. Dispiace per Ivan Juric, tecnico della promozione in serie A, ma non tutte le ciambelle escono col buco, specie se fatte in fretta. Altri allenatori in precedenza hanno preferito scappare da Crotone dopo una promozione o un buon campionato, senza aver poi decollato in altre squadre. Anzi, di molti tecnici passati da Crotone e messisi in evidenza con la squadra pitagorica, non si hanno più loro notizie tra le squadre di B e di A. Aspettando la ripresa del campionato, il dg Raffaele Vrenna non ha fatto mancare la sua vicinanza alla squadra sul luogo degli allenamenti. Una presenza che si registra anche nei momenti meno positivi dei pitagorici. “È importante stare sempre vicino alla squadra per darle fiducia, siamo stati protagonisti di un ottimo avvio di stagione – ha dichiarato il dg – ma bisogna stare sempre con i piedi per terra perché la strada è ancora lunga”. Ed a proposito dei giocatori impegnati con le rispettive nazionali il dg ha dichiarato: “Al momento sono sei, un vero record per il Crotone, penso che a fine anno il numero dei convocati nelle nazionali aumenterà”. Parlando del prossimo avversario Raffaele Vrenna ha detto: “Dispiace non potersi confrontare  con Juric ma dobbiamo pensare solo a noi e non agli altri. Giochiamo in casa allo Scida con il nostro uomo in più, il nostro fantastico pubblico. Inevitabile – ha concluso il Dg – una menzione speciale per il nostro tecnico Davide Nicola che sta facendo un ottimo lavoro, abbiamo un grande allenatore e merita solo grandi elogi”.    

Subito in campo i calciatori del Crotone, allenamento nella Capitale prima di rientrare: ancora a parte Martella e Tonev

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 26 Ottobre 2017 19:33

Subito in campo i calciatori del Crotone, reduci da due sconfitte nelle trasferte contro la Sampdoria e la Roma. Cordaz e compagni hanno fatto allenamento nella Capitale prima di rientrare in Calabria per preparare la gara di campionato contro la Fiorentina, in programma domenica alle 15 all'Ezio Scida alle 15. Allenamento blando: lavoro defaticante per gli 11 titolari della sfida contro i giallorossi, normale seduta per il resto del gruppo. Ancora a parte Martella e Tonev. Nel pomeriggio la squadra e' ripartita in aereo verso la Calabria. Per domani e' in programma un allenamento pomeridiano. Per la trasferta di domenica contro il Crotone la Fiorentina dovra' fare a meno di Cyril Thereau che ieri sera, durante la gara con il Torino, e' dovuto uscire anzitempo per un un problema ai muscoli flessori della coscia destra. Le condizioni dell'attaccante, oggi rimasto a riposo, verranno valutate nuovamente domani ma appare difficile la sua disponibilita' per il prossimo impegno. Ancora ai box Saponara alle prese con una metatarsalgia.

 

Verso Sampdoria-Crotone: lavoro differenziato per Aristoteles, Barberis, Martella e Simy. A riposo Festa e Kragl

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 18 Ottobre 2017 19:07

Crotone al lavoro verso l'anticipo di sabato a Marassi contro la Sampdoria. Il gruppo di Nicola si e' ritrovato questa mattina al centro sportivo e dopo il riscaldamento e il lavoro di forza in palestra, ha svolto lavoro tattico per reparti e una partitella a campo ridotto con gol di Borello e Stoian. Lavoro differenziato per Aristoteles, Barberis, Martella e Simy mentre non hanno preso parte alla seduta Festa e Kragl. Per domani e' in programma una nuova seduta al mattino, a porte chiuse, e al termine conferenza stampa del tecnico e di un calciatore alla vigilia della partenza per la Liguria. "Sara' una gara speciale perche', essendo un ex, incontrero' diversi compagni, ma io ora sono un giocatore del Crotone e speriamo di fare una bella partita al Marassi - le parole a Fctv di Daniel Pavlovic, ex blucerchiato - Siamo gia' concentrati sulla prossima gara, ci stiamo allenando benissimo. Sappiamo che la Samp ha giocatori di grande qualita' e in piu' giocheranno in casa, ma noi stiamo preparando bene la gara".

 

Nicola vuole punti contro il Torino: rossoblù sotto pressione in allenamento, a segno Burdimir. Rohden si è unito al gruppo

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 12 Ottobre 2017 19:47

 CROTONE  A tre giorni dalla sfida contro il Torino, in programma domenica nello Scida alle 15, l'allenatore del Crotone, Davide Nicola, ha messo sotto pressione la squadra. I calciatori hanno lavorato tanto, soprattutto sulla parte tattica, con una partitella finale (tre tempi da 8') in cui e' andato a segno Budimir e durante la quale Nicola ha mischiato come sempre le carte. Oggi e' rientrato anche lo svedese Rohden, ultimo dei calciatori del Crotone impegnati con le rispettive Nazionali. Lavoro ancora a parte, a scopo precauzionale, per Nalini e Mandragora. Domani si replica al mattino.

 TORINO  Con capitan Belotti infortunato, Mihajlovic deve scegliere la punta centrale del suo 4-2-3-1. Possibile l'impiego in quel ruolo di Niang, con l'inserimento di Berenguer accanto a Ljajic e Iago Falque sulla trequarti. Non sono pero' escluse anche le opzioni Sadiq, che non ha ancora debuttato in granata, e Boye, provato in amichevole nei giorni scorsi. A centrocampo torna Baselli, che ha smaltito la squalifica rimediata nel derby. Ancora in infermeria il terzino Barreca e i centrocampisti Acquah e Obi. In difesa Ansaldi dovrebbe essere preferito a Molinaro, con De Silvestri recuperato per la fascia destra.

 

Verso Crotone-Benevento: Nalini torna in gruppo, esami strumentali per Tonev. Ciciretti indisponibile per i campani

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 21 Settembre 2017 19:06

 

 QUI  CROTONE  Allenamento pomeridiano per il Crotone di rientro da Bergamo. In vista della gara di domenica contro il Benevento, i ragazzi di mister Nicola si sono ritrovati al centro sportivo e i lavori sono iniziati alle 15. I calciatori impegnati ieri con l'Atalanta hanno lavorato per scaricare la fatica della gara, mentre il resto del gruppo ha svolto lavoro tattico, partite a pressione e a meta' campo. Rientrato in gruppo Nalini, mentre Martella ha lavorato a parte. Tonev, uscito in avvio di gara per un problema fisico, verra' sottoposto nelle prossime ore ad esami strumentali.

 QUI   BENEVENTO  Seduta defaticante per il Benevento dopo il match contro la Roma. Per la delicata trasferta di Crotone, l'allenatore Baroni puo' contare sul recupero nel reparto offensivo di Pietro Iemmello, mentre per la seconda maglia in attacco Armenteros insidia Coda. Restano invece ai box Ciciretti e D'Alessandro. In difesa Baroni ritrova il difensore centrale Coda, reduce da tre giornate di stop per infortunio, che fara' coppia con Lucioni, mentre restano in infermeria Djmsiti e Antei. Venuti tornera' sulla fascia sinistra mentre a destra si riproporra' il solito ballottaggio tra Letizia e Di Chiara con il primo favorito sul secondo.

 

Allenamento a porte chiuse per il Crotone in vista della trasferta infrasettimanale di Bergamo: lavoro tattico su palle gol

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 18 Settembre 2017 19:32

QUI CROTONE. Allenamento pomeridiano a porte chiuse per il Crotone in vista della trasferta di mercoledi' 20 settembre a Bergamo contro l'Atalanta. Il tecnico Davide Nicola ha fatto svolgere molto lavoro tattico soprattutto sulle palle inattive alla ricerca del gol che cancelli lo zero dalla tabella delle marcature. Il Crotone e' l'unica squadra in Serie A a non avere ancora segnato dopo quattro gare. Nicola, tuttavia, non pare voler cambiare in attacco dove dovrebbe schierare la coppia Tonev-Budimir. In difesa possibile l'esordio in rossoblu di Pavlovic al posto di Martella che nel finale di gara contro l'Inter ha subito un pestone da Candreva. A centrocampo potrebbe vedersi Izco al posto di Barberis. Pienamente recuperato Ajeti che aveva avuto un malore in campo contro l'Inter per il troppo caldo; nell'infermeria resta solo Nalini che si e' allenato a parte. Partenza per Bergamo prevista martedi' pomeriggio.

QUI BERGAMO. Lunga seduta mattutina, invece, per l'Atalanta a Zingonia. Gasperini ha suddiviso il lavoro in base al minutaggio di ieri contro il Chievo, mentre Cornelius e Gosens sono rientrati a pieno regime. Il tedesco e' in ballottaggio con Castagne per la fascia sinistra, con il belga a contendere il posto anche ad Hateboer sull'altra corsia, mentre il centrattacco danese (reduce da contrattura e febbre) dovrebbe comunque andare in panchina. Nel possibile mini turnover intoccabili Gomez e Petagna in avanti, affiancati dall'ala tattica Ilicic o Kurtic; in mezzo, Cristante dovrebbe riprendersi il posto da titolare a fianco di Freuler con de Roon prima alternativa. In porta torna Berisha, in difesa Toloi nel terzetto con Caldara e Masiello.

Tornano disponibili Rosi e Crisetig per la trasferta del Crotone a Udine. Allenamento separato per Claiton e Mesbah, assente Fazzi

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 14 Dicembre 2016 17:13

Serie A 17.esima giornata Udinese – Crotone domenica ore 15.00. Squalificato Capezzi, tornano disponibili Rosi difensore destro, Crisetig centrocampista. Tra i locali assente per squalifica il difensore Danilo. Dopo Roma, Fiorentina, Inter, tocca all’Udinese affrontare per la prima volta gli squali in campionato. Trovarsi al cospetto dell’Udinese in questo momento significa avere di fronte una squadra che sta collezionando buoni risultati in trasferta e tra le mura amiche sotto la guida tecnica di mister Delneri, subentrato alla guida tecnica all’ottava giornata in sostituzione di Iachini esonerato. In totale mister Delneri ha collezionato quattro vittorie (due in trasferta), tre sconfitte (una in casa), un pareggio. La precedente giornata in quel di Bergamo i bianconeri friulani hanno conquistato contro l’Atalanta, di mister Gasperini, un’importante vittoria con largo punteggio (1-3). Per il Crotone sarà l’ultima partita dell’anno solare giacché non disputerà quella casalinga contro la Juventus in data 22 dicembre. Tra i pitagorici l’entusiasmo è in aumento per non essere più ultimi in classifica grazie alla vittoria ottenuta contro il Pescara nei minuti finali. Non sarà della partita il centrocampista Capezzi squalificato, ma tornano disponibili il difensore Rosi e il centrocampista Crisetig. Tra i locali mancherà per squalifica il difensore Danilo. Mister Nicola per quest’appuntamento esterno sta curando ogni minimo particolare com’è sua abitudine. Gli allenamenti di mercoledì: in mattinata presso il Park Hotel di Steccato di Cutro riscaldamento tecnico per reparti e forza funzionale. Il portiere Valentin Cojocaru ha subito la lussazione del quinto dito della mano sinistra e questo lo renderà indisponibile per circa tre settimane. Allenamento separato per Claiton e Mesbah. Fazzi non ha preso parte all’allenamento per un problema alla caviglia. Nalini ha interrotto l’allenamento per un problema al ginocchio. Tonev, reduce dall’intervento al ginocchio, prosegue con la riabilitazione.

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}