Positivo all'antidoping Fabio Lucioni, capitano del Benevento: era tra i convocati per la partita di domenica prossima contro il Crotone

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 22 Settembre 2017 17:54

Un positivo all'antidoping nel campionato di serie A di calcio: si tratta di Fabio Lucioni, capitano del Benevento. Il calciatore ha fallito il test effettuato da Nado Italia dopo la gara persa dai campani con il Torino 1-0, la sostanza trovata alle analisi e' l'anabolizzante Clostebol. Lucioni rischia da uno a quattro anni di squalifica. La notizia della positivita' di capitan Lucioni scuote la tifoseria del Benevento. Riguarda uno dei pilastri della squadra, protagonista della storica cavalcata prima dalla Lega Pro e poi in serie A, riconfermato per la sfida - finora rivelatasi piena di difficolta' con tutte sconfitte incassate nelle prime gare di campionato - della massima serie. E naturalmente, al termine della seduta di allenamento di oggi, nell'elenco dei convocati di mister Baroni per la partita di domenica prossima contro il Crotone, in Calabria, risultava tra i difensori proprio lo storico capitano. Lucioni, 30 anni, e' a Benevento dal 2014.

 

 

Nicola vuole una reazione in campo col Benevento: «Cadere serve a rialzarsi ancora piu' forti, nello sport come nella vita»

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 22 Settembre 2017 17:28

Serie A, sesta giornata, Crotone-Benevento, stadio Ezio Scida, domenica 24 settembre ore 15. Torna il duo Trotta, Budimir in attacco. Rischio esonero per il tecnico Baroni. Ex Belec (portiere) e Cataldi (centrocampista).

Probabili formazioni:

Crotone (4-4-2): Cordaz, Faraoni, Sampirisi, Ceccherini, Martella, Rohden, Mandragora, Barberis, Stoian, Trotta, Budimir. All. Nicola

Benevento (4-4-2): Belec, Venuti, Lucioni, Costa, Lazaar, Letizia, Cataldi, Memushaj, Parigini, Iemmello, Coda. All. Baroni

Arbitro: Daniele Orsato  (Schio)

Ass. Alessio Tolfo (Pordenone) – Elenio Di Liberatore (Teramo)

Quarto giudice: Antonio Di Martino (Giulianova)

VAR: Calvarese – Di Paolo

Ritrovare l’entusiasmo dopo la sconfitta di Bergamo e fare risultato nella prossima partita interna contro il Benevento. Il Crotone riparte da qui. Anche a parere di mister Davide Nicola. Dopo appena cinque giornate, nessuna squadra d’alta e bassa classifica è sicura di centrare l’obiettivo prefissato ad inizio stagione. Ma è anche vero che occorre meditare su ciò che è avvenuto nel primo scorcio di campionato. La “batosta” rimediata dal Crotone contro l’Atalanta è stata, sicuramente, oggetto di riflessione da parte del tecnico e dei suoi uomini. La metamorfosi subita dai pitagorici sul terreno del “Atleti Azzurri d’Italia” dopo appena tre giorni dalla buona prestazione contro l’Inter, non ha nessun precedente come risultato e gioco. Tutto questo ormai è alle spalle e c’è da pensare al Benevento, fanalino di coda distante un solo punto dal Crotone. Il percorso d’entrambe nelle prime cinque partite non è invidiabile. Peggiori difese (11 gol subiti dal Crotone, 14 dal Benevento) pessimo attacco con un solo gol all’attivo. Domenica pitagorici e sanniti, con queste referenze, si scontreranno per rimettersi in carreggiata. Sarà una sfida che richiamerà alla mente delle due tifoserie i precedenti in serie C e Lega Pro con riferimento in particolare agli spareggi per la promozione. L’ultima volta di Crotone Benevento fu nel campionato 2008/2009, finale play-off, per la promozione in serie B. Una doppia sfida al cardiopalma, giacché allo Scida i sanniti pareggiarono (1-1) ma furono sconfitti (1-0) al ritorno, gol di Calil. Domenica è altra storia e si tratta di conquistare punti da accumulare per la permanenza nella massima serie. Un altro risultato negativo del Benevento potrebbe costare la panchina al tecnico Baroni. La curva Sud del Benevento si è scagliata contro il manager Salvatore Di Somma per ciò che sta accadendo alla squadra, ma nello stesso tempo invitano tutta la tifoseria a mobilitarsi per la trasferta di Crotone. Per quanto riguarda le formazioni non mancano le novità nei due schieramenti, mister Baroni sembra orientato a riportare in formazione Costa sulla linea difensiva, Letizia e Parigini esterni di centrocampo, Iemmello in attacco. Crotone con il ritorno di Martella difensore esterno sinistro, Sampirisi spostato difensore destro, Mandragora centrocampista centrale, Stoian esterno di centrocampo fin dall’inizio, Trotta e Budimir di nuovo in campo assieme. «Cadere serve a rialzarsi ancora piu' forti, nello sport come nella vita». Davide Nicola vuole gettarsi alle spalle la brutta sconfitta di Bergamo, la piu' sonora rimediata dal Crotone in Serie A. «Contro il Benevento dobbiamo continuare a fare la partita che di solito siamo abituati a fare – ha dichiarato Nicola – con la nostra mentalità e il modo di stare in campo. Riappropriarci della compattezza che non abbiamo avuto a Bergamo, con sacrificio e umiltà di squadra». Su eventuali cambi in formazione rispetto a quella schierata a Bergamo, il tecnico pitagorico ha detto: «Tonev non ci sarà per infortunio e la scelta del sostituto la deciderà dopo la rifinitura di sabato». Non ottimali le condizioni fisiche di Aristoteles per un eventuale impiego in formazione: «Non solo Aristoteles, ma anche altri giocatori (Simic) non sono ancora pronti per essere impiegati. Hanno bisogno di più tempo rispetto agli altri perché sono arrivati sul finire del calciomercato, In ogni caso esiste la possibilità che vengano convocati». Che tipo di partita si aspetta Nicola? «Noi faremo la nostra partita – ha affermato Nicola – sapendo che è importante per entrambe. Il Crotone ha una identità ben precisa e sa adattarsi a qualsiasi avversario. La voglia di mantenere alto l’entusiasmo e di riscattarci dopo una brutta sconfitta è insito in tutti noi. Lavoriamo con intensità durante gli allenamenti sapendo che poi durante l’incontro c’è un pubblico che ci sostiene sempre. Una partita si può anche sbagliare ed è giusto fare le dovute considerazioni analizzando ciò che è successo a Bergamo».                       

 

Verso Crotone-Benevento: Nalini torna in gruppo, esami strumentali per Tonev. Ciciretti indisponibile per i campani

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 21 Settembre 2017 19:06

 

 QUI  CROTONE  Allenamento pomeridiano per il Crotone di rientro da Bergamo. In vista della gara di domenica contro il Benevento, i ragazzi di mister Nicola si sono ritrovati al centro sportivo e i lavori sono iniziati alle 15. I calciatori impegnati ieri con l'Atalanta hanno lavorato per scaricare la fatica della gara, mentre il resto del gruppo ha svolto lavoro tattico, partite a pressione e a meta' campo. Rientrato in gruppo Nalini, mentre Martella ha lavorato a parte. Tonev, uscito in avvio di gara per un problema fisico, verra' sottoposto nelle prossime ore ad esami strumentali.

 QUI   BENEVENTO  Seduta defaticante per il Benevento dopo il match contro la Roma. Per la delicata trasferta di Crotone, l'allenatore Baroni puo' contare sul recupero nel reparto offensivo di Pietro Iemmello, mentre per la seconda maglia in attacco Armenteros insidia Coda. Restano invece ai box Ciciretti e D'Alessandro. In difesa Baroni ritrova il difensore centrale Coda, reduce da tre giornate di stop per infortunio, che fara' coppia con Lucioni, mentre restano in infermeria Djmsiti e Antei. Venuti tornera' sulla fascia sinistra mentre a destra si riproporra' il solito ballottaggio tra Letizia e Di Chiara con il primo favorito sul secondo.

 

Pagina 3 di 3

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}