Crotone-Juventus: polemiche sull'arbitraggio di Fourneau, ma il Var da' ragione al direttore di gara

Pubblicato in Stadio
Martedì, 20 Ottobre 2020 12:09

Serie A Tim│Polemiche sull’arbitraggio di Fourneau allo Scida sabato scorso contro la Juve. Il Crotone non è più figlio di un “Dio minore”. Le regole valgono per tutti, anche per la “Casta” del calcio. Benali è tornato ad allenarsi nel gruppo.

Il Crotone ferma la Juve e guadagna il primo punto stagionale in classifica: allo Scida finisce 1-1

Pubblicato in Stadio
Sabato, 17 Ottobre 2020 22:49

Serie A quarta giornata│La Juve non brilla e cade in casa di un Crotone che, per palleggio e determinazione, è sembrato a tratti superiore alla squadra di Pirlo. Stroppa trova il primo punto contro i campioni d'Italia con una gara perfetta ed attenta. Juve bloccata nelle sue fonti di gioco. Bianconeri nervosi finiscono in 10.

Crotone-Juventus: il rossoblu' Dragus positivo al Covid. Dybala convocato, Ramsey no

Pubblicato in Stadio
Sabato, 17 Ottobre 2020 12:51

Il covid colpisce anche il Crotone calcio. Alla vigilia della partita contro la Juventus, in programma questa sera alle 20.45, il club ha reso noto che il calciatore Denis Dragus, di rientro dagli impegni con la nazionale rumena Under 21, è stato sottoposto a test molecolare risultando positivo al Covid-19.

Crotone-Juventus, mister Stroppa: «Occorre disputare la partita perfetta»

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 16 Ottobre 2020 19:17

Serie A Tim quarta giornata│Crotone-Juventus, stadio “Ezio Scida”, sabato 17 novembre ore 20.45. Un minuto di raccoglimento prima dell’inizio delle ostilità nel ricordo di Iole Santelli presidente della Calabria deceduta. Tra i bianconeri assenti Ronaldo (positivo al Coronavirus) Rabiot e Ramsey, dubbi anche a proposito della presenza di Dybala e Alex Sandro. Nel Crotone assenti Benali, Riviere e il nazionale Under 21 Zanellato in isolamento fiduciario. Probabile debutto di Petriccione con la maglia rossoblù.

Crotone-Juventus: sabato (ore 20.45) porte aperte per mille tifosi allo stadio ''Ezio Scida''

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 15 Ottobre 2020 10:43

Serie A Tim│Porte aperte allo stadio Ezio Scida per mille spettatori in occasione dell’incontro Crotone – Juventus, sabato 17 ottobre ore 20.45.

Cristiano Ronaldo positivo al Covid-19: saltera' l'incontro di sabato col Crotone

Pubblicato in Stadio
Martedì, 13 Ottobre 2020 18:04

Crotonecalcio, a pieno ritmo la preparazione pensando alla difficile sfida di sabato sera contro la Juventus. Cristiano Ronaldo positivo al Covid, salterà l’incontro. Anche Luperto e Rojas si sono uniti al gruppo.

Entusiamo a meta' con gli stadi chiusi per Crotone-Juventus del 17 ottobre prossimo

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 08 Ottobre 2020 19:48

Crotone vs Juventus, il prossimo impegno all’Ezio Scida (sabato 17 ottobre ore 20.45) degli Squali, sarà vissuta senza la classica attesa e le lunghe code al botteghino per la caccia al biglietto, almeno da parte dei tifosi più accaniti.

Dopo la splendida rovesciata con la Juve e' il CR7 di Crotone, ma il vero successo di Simy sta nel sacrificio e nella riservatezza

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 19 Aprile 2018 19:20

Per tutti ormai e' il "Ronaldo di Calabria", colui che, replicando il gesto di CR7, ha fermato sul pari la Juve e ridato ossigeno alle speranze tricolori del Napoli e a quelle salvezza del Crotone. Simeon Tochukwu Nwanko, per comodita' chiamato Simy, 25enne nigeriano, e' entrato nella storia sportiva di Crotone al 20' del secondo tempo di Crotone-Juventus quando, in rovesciata, ha segnato la rete del pareggio, tra l'altro primo gol inflitto dai ai bianconeri in cinque scontri tra serie A e B. Calciatore di quasi due metri sconosciuto ai piu', Simy e' arrivato a Crotone nella passata stagione dal Portimonense, squadre di serie B del campionato portoghese dove aveva segnato 31 reti in 103 presenze tra coppe e campionato. L'anno scorso Simy e' andato a segno tre volte, ma la sua crescita si e' vista in questo campionato. Prima sotto la guida di Davide Nicola e in questi ultimi mesi soprattutto grazie alle lezioni di Benny Carbone, il secondo di Zenga, che sta affinando la tecnica ancora acerba del nigeriano. Ha gia' eguagliato il suo bottino di gol della passata stagione e sulle ali dell'entusiasmo potrebbe migliorare. Al Crotone e' legato fino al 30 giugno 2019. "Quando a gennaio abbiamo parlato - ha raccontato Zenga - mi ha detto che voleva restare per continuare ad imparare. Da quel discorso ho capito tanto. L'ho anche provocato, mettendolo alcune volte in disparte durante gli allenamenti, ma lui e' stato sempre al suo posto ed oggi i risultati si vedono". Dedito al lavoro, e' un calciatore molto riservato. Non e' appassionato di videogame come molti suoi colleghi ed anzi ama trascorrere il suo tempo con gli amici e passeggiare per Crotone con la moglie che ha sposato l'estate scorsa in Nigeria. Presente sui social, ma piu' appassionato al contatto diretto con i tifosi, Simy, per la sua voglia e la sua determinazione e' diventato gia' dalla passata stagione il beniamino degli ultras rossoblù. Dopo lo spettacolare gol alla Cristiano Ronaldo segnato alla Juve, probabilmente, e' secondo nella storia sportiva cittadina solo a Milone, il mitico lottatore crotoniate che vinse sette olimpiadi antiche. "La rovesciata? E' stato un gesto d'istinto - ha detto -. Dentro l'area dobbiamo provare, se non proviamo non riusciamo a fare gol. Siamo concentrati sul nostro obiettivo che e' la salvezza, sarebbe il nostro scudetto".

LE PAGELLE│Simy serata magica, Cordaz imita l'Uomo ragno... Crotone da incorniciare contro la Juventus

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 19 Aprile 2018 01:28

Crotone (4-3-3):

Cordaz: 7,5 Poco impegnato nella prima parte della gara, forse poteva fare di più sul gol subito, ma si è grandemente riscattato. Nel secondo tempo è stato una vera e propria saracinesca con tre interventi strepitosi riservando il pareggio ai rossoblù.

Faraoni: 6,5 partenza incerta ma poi è rientrato nella sua dimensione.

Ceccherini: 6,5 due errori inziali lontani dalla sua porta, ma per il resto ha annullato il suo diretto avversario che non ha toccato palla per tutto il resto della gara

Capuano: 6,5 ha retto bene nella stessa misura dei colleghi difensori.

Martella: 7 è il motore della squadra. Difende rilancia e corre per tutto l’arco della partita. Ha tentato di andare anche a rete purtroppo non c’è riuscito non certo per colpa sua.

Barberis: 6,5 è diventato un pilastro del centrocampo. Migliora partita dopo partita.

Mandragora: 6 ha retto bene il centrocampo ma non come le precedenti partite. Merita comunque la sufficienza.

Rohden: 6 si è battuto con tenacia ma poi è stato sostituito con Ajeti (s. v.)

Diaby: 6,5 il ragazzo si è battuto valorosamente ma deve osare di più perché in lui ci sono buone qualità.

Stoian: 6 forse è ora che ritorni a ricoprire il suo vero ruolo… anche se fa le sue giocate, ma in questa posizione non riesce a dialogare bene con i compagni di linea.

Simy: 8 Eroe! Che gol ragazzi… altro che Ronaldo! La rete in rovesciata ha un valore superiore se si pensa che era circondato da tutta la difesa juventina.

Trotta: 6,5 subentrato a Diaby ha dato fisicità all’attacco tanto da permettere a Simy di andare a rete.

Sampirisi: 6,5 ha sostituito uno stanco Stoian, è stato giusto il suo inserimento per la difesa del risultato.  

All. Zenga. 7 ha indovinato tutto è riuscito a fare il miracolo che voleva.

Juventus (4-2-3-1):

Szczsny: 6 il sostituto di Buffon ha dimostrato di avere la stoffa adeguata per difendere la porta iuventina. Ho subito un gol incolpevole, ma ha commesso l’errore di prendere il pallone con le mani con l’ultimo tocco dal suo difensore causando una punizione nella area piccola di rigore. Per fortuna per lui che i pitagorici non hanno saputo approfittarne.

Lichtsteineir: 5,5 una partita alquanto scialba per lui. Il primo tempo si è tenuto ben lontano dal gioco corale. Nel secondo tempo all’84’ si è beccato il cartellino giallo per aver commesso un brutto fallo su Trotta.

Rugani: 5,5 posto sulla posizione centrale ha agevolmente governato la sua area, anche lui come gli altri sono rimasti fermi nel momento in cui Simy è andato a rete.

Benatia: 6 non ha dovuto sudare molto per mantenere a freno gli attaccanti rossoblù.

Alex Sandro: 6 ha saputo sfruttare un tesissimo cross lanciato da Costa portando in vantaggio la propria squadra.

Sturaro: 6 ottimo il suo lavoro a centrocampo eseguendo un’opera d’interdizione quasi perfetta. Sostituito da Cuadrado (s.v.) non ha sortito l’effetto che cercava Allegri.

Marchisio: 5,5 gran lavoro ma fuori posto. Sostituito da Bentacur al 19’ del s.t.

Matuidi: 6 una spina nel fianco ha messo in difficoltà Cordaz varie volte con tiri efficaci da lontano.

Dybala: 5 per tutta la gara completamente lontano dal gioco. Sostituito da Bernadeschi (s.v.)

Higuain: 5 come Dybala ha centrato solo con due la porta rossoblù, la più pericolosa sventata da Cordaz.

Douglas Costa: 6,5 forse l’uomo più concreto dei suoi con le sue ripartenze: ha spesso messo in difficoltà la difesa pitagorica. Dal suo piede il cross che ha permesso ad Alex Sandro di andare a rete.

All. Allegri 6 forse doveva dare la solita carica ai sui ragazzi che non è arrivata,

 

Arbitro: Michal Fabbri di Ravenna 6

 

 

 

Zenga: «Ce la giochiamo fino all'ultimo minuto, continuiamo testardi e andiamo avanti così»

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 18 Aprile 2018 23:26

"E' impensabile non soffrire contro la Juventus, ha una grandissima qualita', e' una squadra organizzata benissimo, con una rete di passaggi di precisione assoluta. Noi dobbiamo giocare con questa intensita', con questa voglia. Fino all'ultimo minuto ce la giochiamo per rimanere in serie A". Per Walter Zenga lo spirito del Crotone ha fatto la differenza oggi allo Scida, dove i rossoblu' hanno fermato la Juve sull'1-1. "Abbiamo sempre giocato con grande intensita', salvo una-due partite che ci sono costate la posizione attuale, ma continuiamo testardi e andiamo avanti - continua ai microfoni di Sky –. Il nostro grande pregio e' che siamo ancora li' a giocarcela, domenica abbiamo un altro scontro diretto (a Udine, ndr) ma ce l'andiamo a giocare. Il Crotone e' vivo, gioca a calcio, fa la partita. Siamo ottimisti, vogliamo restare in serie A".

Pagina 1 di 3

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}