Fine ''lockdown'' con riserva anche per il mondo del calcio: 18 maggio ripresa allenamenti di squadra In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Lunedì, 27 Aprile 2020 13:34

Coronavirus, fase 2: il presidente Giuseppe Conte annuncia tra le altre aperture anche la ripresa degli allenamenti delle squadre di calcio a partire dal 18 maggio. Nessuna data per quanto riguarda la ripresa dei campionati.

Si erano espressi all’unanimità per l’avvio dei campionati, nel corso di una precedente videoriunione avuta con il ministro Spadafora, tutte le società della massima serie, unitamente alla Figc, al responsabile dell’associazione allenatori (Renzo Ulivieri), all’associazione calciatori (Damiano Tommasi) e all’associazione arbitri (Marcello Nicchi). In quella occasione nessuna data era stata annunciata dal ministro a proposito dell’avvio della stagione. Non poteva essere diversamente dal momento che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in collaborazione con Vittorio Colao (coordinatore Task force di esperti) e con il Comitato scientifico, stava preparando il programma della Fase 2 (ripartenza di alcune attività lavorative).

Domenica sera, 26 maggio, il presidente Conte in un’apposita conferenza stampa ha elencato ciò che avverrà con l’inizio della fase 2 ed a proposito dello sport in generale ha dichiarato: «Per quanto riguarda le discipline individuali, gli allenamenti dal 4 maggio, mentre per gli allenamenti a squadre inizio 18 maggio».

Nessuna data, invece, per la ripresa dei campionati ed a tal proposito Conte ha detto: «Il calcio è tra le mie passioni. Inizialmente mi sembrava strano un eventuale blocco della stagione agonistica ad inizio contagio da Coranavirus, Covid-19 ha fatto sì che avvenisse e tutti, anche i tifosi più accaniti, hanno compreso che non si poteva continuare a giocare. Adesso – ha detto Conte in conferenza – il ministro Spadafora nei prossimi giorni lavorerà intensamente con gli esperti del Comitato tecnico scientifico e tutte le componenti del sistema calcio per trovare un percorso, già in parte definito per la ripresa degli allenamenti, che crei le giuste premesse per la conclusione dei campionati. In ogni caso – ha concluso Conte – la ripresa avverrà garantendo tutte le condizioni per salvaguardare la salute dei giocatori”.

Un fine “Lockdown” graduale anche per il calcio giocato, dunque, ora la palla passa nella metà campo della Figc che dovrà preparare la ripresa mettendo appunto tutte le precauzioni di sicurezza per i giocatori, come richiesti dal Governo. Altra preoccupazione da parte della Figc riguarda il tempo di durata della serie A e B per evadere le partite rimaste e disputare play-off e play-out. Il tutto dovrà avvenire entro luglio come ha ammonito l’Uefa, per poi consentire la conclusione delle Coppe Europee.    

Letto 257 volte Ultima modifica il Lunedì, 27 Aprile 2020 13:40

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}