Il calcio puo' attendere... Ancora nessuna data certa per la ripartenza dei campionati In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Martedì, 31 Marzo 2020 18:09
Il calcio puo' attendere... Ancora nessuna data certa per la ripartenza dei campionati Foto: repertorio

Il calcio può attendere. Il rinvio a data da destinarsi per la ripartenza non è un problema quando il Paese piange migliaia di morti per contagio da Covid-19.

Dall’alba al tramonto un solo pensiero invade l’intera popolazione ed è rivolto al numero dei contagiati e a quelli che giornalmente perdono la vita, senza distinzione d’età. Con il passare dei giorni la maggiore attenzione è rivolta all’informazione di ogni genere con la speranza di ascoltare la buona notizia: il contagio è stato debellato a da domani ogni città riprenderà a vivere il normale quotidiano.

Purtroppo passeranno altre settimane per tornate a frequentare con la solita disinvoltura ogni via, ed ogni Luogo. Ma senza alcun dubbio ce la faremo a sconfiggere il nemico fantasma. Perché avvenga occorre da parte di tutti la massima collaborazione e unità come di continuo affermano gli esperti.

Nel frattempo si vive il quotidiano stando in casa e, grazie all’informazione Web, per chi è appassionato di calcio, si concede in streaming qualche partita memorabile della squadra preferita e ne trae ancora il dovuto commento sul rendimento dei giocatori in campo e sulla classifica. Non mancano le dichiarazioni di alcuni alti dirigenti societari e allenatori su quando e come dovrebbe riprendere l’attività agonistica per fare terminare i rispettivi campionati. Ognuno tira l’acqua al proprio mulino.

Il presidente del Crotone calcio, Gianni Vrenna, come qualche altro presidente, in questo particolare momento si contraddistingue per la neutralità a proposito della ripresa o meno del campionato. Nessun commento per quanto riguarda il mese della ripartenza e come si dovrebbe regolare la Lega di serie B a proposito delle squadre da promuovere se lo stop dei campionati fosse definitivo.

L’impegno del presidente Gianni Vrenna in questo momento è rivolto alla solidarietà nei confronti dell’intera città di Pitagora mettendo a disposizione uomini e mezzi per sanificare quotidianamente le strade. Se il campionato non dovesse ripartire e la Lega calcio decidesse di promuovere i primi della classifica, il Crotone tornerebbe in serie A come seconda squadra. Una posizione guadagnata sul campo grazie all’impegno dei giocatori. 

Barberis, Benali (7 gol), Crociata (5 gol), Molina, Messias (3 gol), Simy (13 gol), i pezzi pregiati che molte società, anche della massima serie, vorrebbero per il prossimo campionato. Si tratta di giocatori esperti della categoria con un trascorso non lontano anche in serie A che in questo momento, insieme agli altri che compongono la rosa pitagorica, aspettano fiduciosi la fine di questa brutta esperienza che l’Italia sta vivendo per tornare in campo davanti ai propri tifosi.         

Letto 135 volte

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}