Il Crotone affronta un Genoa senza affanni, ma Zenga avverte: «Servira' tanta concentrazione» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 13 Aprile 2018 18:13

Serie A 32esima giornata│Genoa-Crotone sabato 14 aprile ore 18 stadio Luigi Ferraris. Pitagorici senza lo squalificato Capuano. Per lo stesso motivo mancherà Rigoni tra i liguri. Ex di turno saranno Ricci, Rosi e Mandragora. I convocati da mister Zenga per la trasferta di Genova sono: Cordaz, Festa, Stoian, Rohden, Ceccherini, Barberis, Ricci, Izco, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Trotta, Sampirisi, Tumminello, Simic, Mandragora, Faraoni, Viscovo, Martella, Crociata, Ajeti.

Probabili formazioni:

Genoa (3-5-2): Perin, Rossettini, Spolli, Zukonovic, Rosi, Bessa, Cofie, Hiljemark, Laxalt, Pandev, Lapadula. All. Ballardini

Crotone (4-3-3): Cordaz, Faraoni, Ajeti, Ceccherini, Martella, Barberis, Mandragora, Stoian, Trotta, Simy, Ricci. All. Zenga

Arbitro: Massimiliano Irrati (Firenze)

Giudici di linea: Stefano Liberti (Pisa) – Matteo Bottegoni (Terni)

Quarto giudice: Antonio Giua (Olbia)

Var: Luca Pairetto (Nichelino) - Avar: Alberto Tegoni (Milano)

Sul terreno del Luigi Ferraris, al cospetto di un Genoa senza l’assillo della salvezza avendo già incamerato i punti necessari, ma sempre intenzionato a conquistarne altri, il Crotone non vuole interrompere quanto di buono ha fatto la precedente giornata. Il ritrovato entusiasmo dei pitagorici dopo il successo contro il Bologna sarà il biglietto da visita in occasione della prossima delicata sfida. Anche in questa occasione non mancherà per mister Zenga l’interrogativo a proposito della formazione per infortuni o squalifiche, come nelle precedenti partite. Non farà parte dell’incontro il difensore centrale Capuano perché squalificato, Ajeti il più accreditato per essere schierato al suo posto. Ci sarebbe anche la soluzione Simc, il  difensore è stato già schierato centrale in altre occasioni, ma è fermo da troppe giornate ed è rientrato in gruppo da poco. Ancora assente Nalini, il giocatore è sulla via del totale recupero ed un suo impiego è previsto fra qualche giornata. Con riserva la presenza del centrocampista Barberis fermatosi nel corso dell’allenamento di giovedì mattina per una botta alla caviglia, le sue condizioni fisiche per essere della partita saranno valutate nella rifinitura dell’ultima ora. Non dovesse farcela, toccherà a Crociata scendere in campo al suo posto. Altra valutazione dell’ultima ora il ritorno in formazione fin dall’inizio dell’attaccante centrale Tumminello, già impiegato part-ime contro il Bologna. Un suo eventuale impiego potrebbe dirottare sulla panchina Simy pronto per essere impiegato in corso d’opera. Tra i rossoblù liguri mancherà il centrocampista Rigoni squalificato e, per motivi fisici (affaticamento muscolare) in dubbio la presenza di Bertolucci. Per la loro sostituzione mister Ballardini sembra orientato a schierare un trio di centrocampo diverso dall’ultima giornata con Hiljemark unica conferma insieme a Cofie e Bessa. Conferma per il duo d’attacco Pandev, La Padula. Per mister Zenga si tratta di un'altra impegnativa sfida  da affrontare contro un forte avversario. “Ci vuole tanta concentrazione contro una squadra già salva ma sempre motivata per conquistare altre vittorie. Il Genoa è una squadra pragmatica, solida, e cinica che subisce pochi gol. Gode di un tifo particolare che risalta con l’ottimo stadio in cui giocano – ha dichiarato Zenga – e come tale non concederà niente nel corso dell’incontro. Sarà una battaglia dall’inizio alla fine. Lapadula sa attaccare la profondità e va guardato bene quando si trova nei pressi della nostra metà campo”. Ed a proposito della sostituzione di Capuano squalificato mister Zenga ha dichiarato: “ho già focalizzato il sostituto e quale deve essere l’assetto tattico della squadra”. Con riferimento a Berberis uscito durante l’allenamento di giovedì “nessun problema per un suo recupero - ha detto il tecnico pitagorico  - aveva semplicemente un risentimento alla caviglia che è stato smaltito”. Per quanto riguarda il percorso del Crotone sotto la sua direzione tecnica, mister Zenga ha dichiarato: “il mio percorso lo valuterò a fine campionato e non lo paragonerò a chi mi ha preceduto nel Crotone perché ha fatto un ottimo lavoro. Sarà l’incontro col Chievo che mi consentirà di fare una prima stima di ciò che ho fatto giacché è stato contro questa squadra l’inizio del mio lavoro a Crotone”.

     

Letto 699 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Aprile 2018 18:20

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}