Stroppa con 4 giocatori in infermeria e Barberis squalificato: in salita la trasferta di Perugia In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Giovedì, 25 Giugno 2020 18:12

Serie BKT 30esima giornata│Perugia-Crotone le probabili formazioni e le dichiarazioni di Stroppa che afferma: «Se il Crotone gioca come sa non teme nessun avversario». Probabile conferma dei 9/11 che hanno pareggiato la precedente partita.

I 23 convocati sono: Cordaz, Curado, Cuomo, Golemic, Mustacchio, Armenteros, Benali, Figliuzzi, Bellodi, Crociata, Gerbo, Molina, Gomelt, Maxi Lopez, Zanellato, Festa, Rodio, Simy, Evans, Zak, Panza, Messias, Marrone. Ancora indisponibili Mazzotta, Spolli, Gigliotti, Jankovic.  

Probabili formazioni:

Perugia (3-5-2): Vicario, Rosi, Angella, Sgarbi, Mazzocchi, Falzerano, Carraro, Caviglia, Di Chiara, Buonaiuto, Falcinelli. All. Cosmi

Crotone (3-5-2): Cordaz, Curado, Marrone, Golemic, Mustacchio, Benali, Zanellato, Messias, Molina, Armenteros, Simy. All. Stroppa

Il pre-partita. Con la mente alla doppia trasferta che terrà il Crotone fuori sede fino a lunedì 29 giugno, giorno del secondo incontro in quel di Ascoli. Tra i 23 convocati da mister Stroppa non figurano Mazzotta, Spolli, Gigliotti, Jankovic in non perfette condizioni fisiche. Parlando della prossima trasferta, la prima domanda rivolta al tecnico con riferimento al minutaggio che potrebbero avere nelle gambe i suoi giocatori dopo la prima partita casalinga contro il Chievo per affrontare al meglio il Perugia: «Difficile poterlo dire – ha dichiarato Stroppa – ciò che conforta è avere giocato una partita vera dopo oltre cento giorni di fermo e questo ha contribuito a migliorare la condizione fisica. Ciò che maggiormente mi preme è vedere i miei giocatori in grado di mantenere un maggiore palleggio per evitare di rincorrere di più gli avversari».

Sulle condizioni fisiche di tutta la Rosa, il tecnico pitagorico lamenta ancora qualche défaillance: «Totalmente guarito Zac. Ancora indisponibili Mazzota, Spolli, Gigliotti, Jankovic». Ma a proposito di formazione, il dubbio più grosso per mister Stroppa riguarda l’assenza di Barberis. Al suo posto più soluzioni come ha affermato il tecnico: «Gomelt o Benali, quest’ultimo spostato a destra, sarebbero delle soluzioni, Crociata, che in settimana si è ripreso bene da qualche acciacco, un’altra possibile soluzione, anche se il tecnico è rimasto un po’ deluso per come ha giocato contro il Chievo». Conoscendo lo stratega Stroppa, niente di più facile che nel ruolo di mezzala faccia giocare Messias con relativo spostamento di Benali interno destro. Ancora un riferimento da parte dell’allenatore al pareggio casalingo contro il Chievo e se la mancata vittoria ha rallentato il percorso del Crotone verso il traguardo finale: «Abbiamo mantenuto lo stesso distacco da chi ci sta vicino ma con una partita in meno da giocare. Ciò che fa male aver pareggiato sul finire dell’incontro dopo essere passati in vantaggio e sbagliato altri gol. Una giocata banale ci ha privato dei tre punti che, in questo momento, avrebbero fatto comodo». Parlando degli avversari Stroppa ha dichiarato: «Il Perugia non ha soltanto Rosi e Falcinelli, ha altri importanti giocatori in tutti i ruoli che fanno parte di una squadra ben costruita da Cosmi. Una difficile trasferta che giocheremo per conquistare i tre punti e questo potrà avvenire se giocheremo da Crotone».     

 

Letto 182 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Archiviati i festeggiamenti e' tempo di calciomercato: Cordaz verso la Spal

    Crotonecalcio, è tempo di calciomercato pensando alla serie A. Dopo Barberis che è passato al Monza, anche Cordaz in uscita con direzione Spal. Bocche cucite dai massimi responsabili pitagorici a proposito di eventuali arrivi.

  • Simy capocannoniere del campionato di Serie Bkt: rossoblu' sconfitti a Trapani

    Serie BKT 38esima giornata│Simy capocannoniere del campionato di Serie Bkt 2019/2020 (20 reti, Iemmello del Perugia fermo a 19), altro traguardo rossoblù. Inutile la vittoria del Trapani condannato alla retrocessione dai risultati delle dirette concorrenti alla salvezza.

  • Ultima di campionato per i rossoblu' a Trapani che spera nel ''miracolo'' salvezza

    Serie BKT 38esima giornata│Trapani vs Crotone “Stadio Provinciale di Trapani” venerdì 31 luglio ore 21. Crotone senza Benali e Molina (squalificati) e per motivi fisici non convocati Crociata e Zac. Prima convocazione per il diciassettenne pitagorico Antonio Ranieri. Siciliani senza gli squalificati Grillo Prates e Odjer e sempre per squalifica assente l’allenatore Castori. Ex l’attaccante Pettinari.

  • ''Stirpe'' senza gloria a Crotone: i rossoblu' vincono col Frosinone (1-0), la rete di Gomelt

    Serie BKT 37esima giornata│Tredicesimo risultato utile del Crotone contro il Frosinone poco appariscente per cercare di contrastare i pitagorici.

    Tabellino.

    Crotone    1

    Frosinone 0

    Marcatori: Gomelt 80°

    Crotone (3-5-2): Festa, Cuomo, Marrone, Gigliotti (Golemic), Gerbo (Mustacchio), Crociata ( Benali), Gomelt, Zanellato (Barberis), Molina, Messias, Simy. All. Stroppa

    Frosinone (3-4-3): Bardi, Brighenti, Ariaudo, Krajnc, Salvi, Gori, Haas, Maiello, Paganini, Ciano (Dionisi), Novakovich, (Ardemagni). All. Nesta

    Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo

    Assistenti: Scarpa - Schirru

    Quarto giudice a bordo campo: Giampiero Miele di Nola

    Ammoniti: Ciano, Gigliotti, Cuomo, Benali, Molina,

    Angoli: 6 a 3 per il Crotone

    Recupero:1 e 6 minuti

    La partita. Il Crotone dei record, con la mente già rivolta al prossimo campionato di serie A, ha inanellato il tredicesimo risultato utile consecutivo contro i ciociari del presidente Stirpe.Concentrazione e volontà di successo, come già evidenziati negli incontri precedenti da parte dei pitagorici, sono state le coordinate disegnate dagli uomini del tenico Stroppa contro il Frosinone, di mister Nesta, per uscire dal terreno dello Scida con un altro risultato positivo. Ottime triangolazioni nella parte mediana del campo con Gomelt, Crociata, Zanellato, finché in campo, e poi con Barberis e Benali. Difesa senza alcuna sbavatura nei disimpegni e precisa nell'appoggiare il pallone al compagno smarcato per riproporre le giocate offensive. Il reparto più avanzato merita una nota aggiuntiva per ciò che sta facendo nell'intero campionato. Protagonista in assoluto, per le tante reti realizzate, mister 20 gol stagionali: Simy. A proposito del nigeriano non aggiungiamo altro, la sua qualità realizzatrice sta rappresentando l'infelicità di tanti portieri avversari e lo è stato anche per Bardi. Il risultato di stasera, e la promozione dei pitagorici nella massima serie, delude ancora di più il presidente Stirpe. In precedenza il patron del Frosinone aveva sempre sostenuto l'invalidità del Crotone in serie A come seconda classificata in caso di stop definitivo del campionato a causa del Covid-19. Il Crotone, i campionati, li sempre ha vinto sul campo e anche in anticipo rispetto al termine della stagione. Il presidente Stirpe ed il suo Frosinone adesso si preoccupino di rimanere nei play-off dopo il risultato finale dello Scida. Reduce dalla sconfitta interna contro il Benevento, mister Nesta ha inteso cambiare formazione e ha inserito Ariaudo al posto di Szyminsky, Maiello per Beghetto, Paganini in sostituzione di Dionisi. Quattro le novità tra le fila del Crotone rispetto al succeso esterno di Livorno. Dopo una lunga assenza mister Stroppa ha richiamato Gigliotti in difesa al posto di Golemic, Gomelt per Barberis, Crociata in sostituzione di Jankovic, e come già anticipato fin dalla vigilia, il debutto stagionale di Festa tra i pali. Inizio delle ostilità da parte del Frosinone con giocate al rallentatore che sono un ghiotto invito per i pitagorici che si impossessano della metà campo. Crociata, Gomelt, Zanellato sempre in anticipo sugli avversari. Gerbo e Molina cursori instancabili lungo le fasce. Frosinone. poco propositivo con Maiello e Ciano. Al minuto quindici annullato il gol a Molina per un inesistente fallo di Simy sul portiere Bardi. Si attende la reazione degli ospiti ma rimangono sempre nella propria metà campo bloccati dalla spinta offensiva del Crotone. Minuto trentaquattro Bardi respinge in angolo il tiro ravvicinato di Simy. Tentanovesimo minuto Molina da fuori area manda il pallone a sfiorare l'incrocio dei pali  alla destrabdel portiere. L'unica azione offensiva degna di nota da parte del Frosinone ardiva al quarantacinquesimo minuto con Haas dal centro dell'area ma trova pronto Cuomo a sventae la minaccia. L'attaccante Novakovich assente insieme a Ciano in fase di conclusione. Frosinone primo tempo inidoneo per una migliore classifica in zona play-off. Evidente la strategia del Frosinone di portarsi a casa il pareggio giocando sempre al rallentatore. Crotone con Mustacchio, Barberis, Golemic in campo ad inizio ripresa per una maggiore spinta offensiva. Con il passare dei minuti anche i pitagorici si lasciano coinvolgere nel gioco poco appariscente e ne soffre lo spettacolo. L'ingresso di Benali al posto di Crociata un'altra sostituzione per cercare il vantaggio. Missione riuscita al minuto ottanta con Gomelt che fulmina Bardi con un tiro da fuori area. Frosinone lontana dallo spessore di squadra capace di lottare per la massima serie.

     

  • La conferma di Stroppa dopo la promozione in A. Gli ''squali'' scendono in campo contro il Frosinone

    Serie BKT 37esma giornata│Crotone vs Frosinone stadio Ezio Scida lunedì 27 luglio ore 21. Prima volta di Marco Festa tra i pali della porta pitagorica. Ex di turno saranno il centrocampista Raffaele Maiello e l’attaccante Camillo Ciano. Per Mister Stroppa il rinnovo per la prossima stagione prevede altri due anni o tre di contratto. I 23 convocati da mister Stroppa: Cordaz, Cuomo, Golemic, Gigliotti, Mustacchio, Spolli, Benali, Jankovic, Figliuzzi, Bellodi, Crociata, Gerbo, Molina, Barberis, Gomelt, Maxi Lopez, Zanellato, Festa, Mazzotta, Simy, Evans, Messias, Marrone. I convocati da mister Nesta: Bardi, Bastianelli, Iacobucci, Ariaudo, Beghetto, Brighenti, D’Elia, Krajnc, Salvi, Szymsky, Verde, Gori, Haas, Maiello, Paganini, Tribuzzi, Vitale, Ardemagni, Ciano, Dionisi, Matarese, Novakovich.

    Probabili formazioni:

     Crotone (3-5-2): Festa, Golemic, Marrone, Cuomo, Gerbo, Messias, Barberis, Zanellato, Molina, Jankovic, Simy. All. Stroppa

     Frosinone (3-4-3): Bardi, Airaudo, Szyminski, Brighenti, Salvi, Gori, Haas, Beghetto, Novakovich, Ciano, Dionisi. All. Nesta

     Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo

    Assistenti: Scarpa – Schirri

    Quarto giudice a bordo campo: Giampiero Miele di Nola

    Il pre-partita. Due pareggi e due sconfitte il bilancio delle ultime quattro giornate del Frosinone alla vigilia della sfida contro il Crotone sul terreno dello Scida. I pitagorici di mister Stroppa, già promossi in serie A quando si devono evadere ancora due giornate, affrontano il match con tutta serenità. Sarà una partita che vedrà gli ospiti lottare fino al termine per conquistare altri punti play-off nei confronti delle immediate inseguitrici. Il Crotone non sarà da meno e come ha dichiarato Stroppa in sala stampa: “il mio Crotone deve affrontare l’ultimo impegno casalingo della stagione con la stessa determinazione di quando entrava in campo per centrare l’obiettivo della diretta promozione”.

    Altra motivazione – a detta di Stroppa – aiutare il bomber Simy a chiudere la stagione come goleador del girone. Unica novità nella formazione iniziale degli Squali, la presenza certa del portiere Marco Festa. Per il numero uno pitagorico si tratterà del debutto stagionale. Nei suoi confronti, il tecnico pitagorico ha avuto parole di elogio per la serietà evidenziata da calciatore pur sedendo sempre in panchine, e per come ha incitato i suoi compagni prima di entrare in campo. Un vero professionista. Mister Nesta pensando alla precedente sconfitta casalinga contro il Benevento ed in considerazione della ravvicinata prossima sfida con il Crotone, non ha apportato molti cambi in formazione, l’unica novità Airaudo difensore al posto di Krajnc. Quattro mesi e mezzo dopo dall’inizio del Lockdown stamattina la prima conferenza stampa di Stroppa alla presenza dei giornalisti.

    Il presidente Vrenna. In città intanto continuano i festeggiamenti per la promozione in serie A ma per il presidente Gianni Vrenna è già domani pensando all’allestimento della squadra per il prossimo campionato. «Al mio arrivo a Crotone insieme a tutta la squadra dopo la vittoria di Livorno, ho visto un’intera città impazzita per l’avvenuta promozione, un vero motivo d’orgoglio per me, la dirigenza e tutta la squadra, un altro miracolo divenuto realtà in una città piccola come Crotone dopo essere retrocessi dalla massima serie ed essere ritornati dopo appena due campionati, dietro tutto questo – ha dichiarato il Presidente – c’è stato un ottimo lavoro preparatorio da parte della società tutta e da parte dello staff tecnico, compreso Sergio Mascheroni che per ricordarlo nel tempo gli abbiamo personalizzato una maglia” e per quanto riguarda il nuovo Crotone il presidente ha affermato: “per affrontare un campionato di serie A occorre disporre già di un buon organico, non ci sarà più Barberis dopo cinque anni, forse Benali, ma per il resto i pezzi pregiati li terremo con riferimento particolare a Simy e Messias. Altro non dico – ha dichiarato Vrenna – non voglio fare promesse prima di concludere i dovuti affari. In anticipo affermo che la società continuerà ad operare con il massimo impegno per allestire una squadra che possa ben figurare nel prossimo campionato. Per il momento godiamoci quest’altra bellissima vittoria e fra qualche giorno metteremo nero su bianco a proposito degli arrivi e partenze. Un impegno quest’ultimo che dovrà avvenire in breve tempo giacché la prossima stagione è alle porte. Ciò che è scontato – ha dichiarato il presidente – la conferma del tecnico Giovanni Stroppa per il campionato di serie A con la speranza che il Crotone possa ripartire con la stessa grinta che sta concludendo questa stagione”. Le dichiarazioni di ringraziamento alla società, alla squadra e alla tifoseria da parte della Famiglia Mascheroni: Manuela, Tommaso, Giacomo: “Desidero fare arrivare a tutta la città i più sentiti complimenti e ringraziamenti da parte mia e dei miei figli. Un immenso grazie alla società, per me unica e alla squadra: siete davvero speciali, in questo anno ci avete aiutato molto e fatto sentire parte del vostro gruppo. Sergio ha sempre creduto in Voi. Un ringraziamento particolare anche a tutto lo staff, una famiglia per mio marito. E non per ultimi, grazie a voi tifosi che ci riempite il cuore con il vostro calcio. Avevate ragione, Sergio li ha fatti correre anche da lassù…

     

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}