Dopo la delusione c'e' tanta voglia di ripartire: squadra da ricostruire, mentre per la panchina spuntano ''vecchie'' conoscenze

Pubblicato in Stadio
Martedì, 22 Maggio 2018 19:21

Dopo la delusione e voglia di ripartire. La riflessione più comune che aleggia in città tra la tifoseria rossoblù al termine del campionato è che «la retrocessione del Crotone è avvenuta immeritatamente» e che forse questa è stata «pilotata da alcuni direttori di gara». Il riferimento non è casuale, pensando a episodi come il gol del successo annullato agli squali a tempo quasi scaduto contro il Cagliari allo Scida; la rete invalidata a Ceccherini per fuori gioco inesistente contro il Chievo sul risultato di parità; il rigore non concesso contro il Napoli nonostante Mertens avesse bloccato nell’area piccola il pallone con un braccio. Ma ormai, come afferma il presidente Gianni Vrenna, piangersi addosso non cambia le cose, anche se l’amaro boccone della retrocessione non riesce proprio a mandarlo giù il patron rossoblù. «Ci sono momenti – spiega il presidente – in cui è davvero difficile trovare le parole giuste, ma una la conosco bene e sento di doverla dire: grazie ai meravigliosi tifosi del Crotone che ci hanno sempre sostenuto e lo faranno anche in futuro. Grazie alla città intera che ci ha sempre sostenuti ogni giorno. Nella vita può capitare di cadere – ha affermato il presidente – e non conta quanto ti puoi fare male, ma quanto puoi rialzarti più forte di prima. Noi ci alzeremo – ha dichiarato Gianni Vrenna – e metteremo in campo il solito grande impegno, il solito grande lavoro. La serie B è un campionato difficile e agguerrito, ma noi siamo pronti ad affrontarlo e lo faremo nel modo migliore». Il primo impegno della società si concentrerà di sicuro sul tipo di squadra da allestire ed a quale allenatore affidarne la conduzione tecnica per il difficile campionato di serie B che il Crotone conosce bene. I tifosi vedono in modo favorevole il ritorno di Ivan Juric e in alternativa quello di Massimo Drago. Dal versante giocatori la prima operazione che la società dovrà gestire sono i prestiti in uscita e entrata. Come l’esterno sinistra centrocampista Oliver Kragl, legato al Crotone con un contratto triennale, passato al Foggia in prestito con diritto di riscatto; come l’attaccante Ante Budimir (6 gol), tornato tra i pitagorici dopo un anno alla Sampdoria, in prestito con diritto di riscatto. Julio Izco, centrocampista centrale, è invece svincolato, con scadenza di contratto a fine giugno 2018 e l’opzione di un altro anno di contratto. Marcello Trotta, attaccante (7 gol), proveniente dal Sassuolo in prestito con diritto di riscatto (3,5 milioni di euro) e contro riscatto del Sassuolo (4,5 milioni di euro). Arlind Ajeti, centrocampista, dal Torino in prestito con diritto di riscatto. Rolando Mandragora, centrocampista, in prestito secco dalla Juventus. Aristoteles Romero, centrocampista, proprietà Crotone ceduto in prestito alla società Nk Ankaran Hrvatini. Marco Tumminello (3 gol), attaccante, in prestito dalla Roma. Ahmad Benali (1 gol), centrocampista, in prestito dal Pescara. Ricci, attaccante esterno in prestito dal Sassuolo. Capuano, difensore centrale, in prestito dal Cagliari. Un bel numero di giocatori che il Crotone potrebbe non avere la prossima stagione e quindi da sostituire. Altro argomento prioritario che la società dovrà gestire è l’eventuale conferma di chi fa parte del Crotone da uno o più campionati e tra questi: Alex Cordaz (portiere), Bruno Martella (difensore sinistro), Federico Ceccherini (difensore), Mario Sampirisi (difensore), Nwankwo Simy (attaccante 7 gol), Andrea Barberis (centrocampista), Adrian Stoian (centrocampista), Andrea Nalini (attaccante).              

L'annuncio: «Ivan Juric ha ufficialmente assunto l'incarico di tecnico del Genoa»

Pubblicato in Stadio
Martedì, 28 Giugno 2016 16:41

GENOVA - "Il Genoa Cricket and Football Club comunica che Ivan Juric ha ufficialmente assunto l'incarico di tecnico della prima squadra. Nel dare il bentornato al nuovo allenatore e ai suoi assistenti, la società rende noto che a Stjepan Ostojić è stato affidato il ruolo di allenatore in seconda e al professor Alberto Corradi il ruolo di collaboratore tecnico". Con queste poche righe apparse sul sito ufficiale il Genoa ha di fatto chiuso la telenovela dell'ingaggio dell'ex tecnico del Crotone dopo il divorzio da Gasperini, ora all'Atalanta. Juric, da giocatore per quattro stagioni proprio al Genoa e in seguito per due anni allenatore della Primavera, sarà presentato alla stampa questo pomeriggio alle 18 al 'Signorini' di Pegli.

 

Trattative tra Crotone e Genoa per la cessione di Juric: la società pitagorica pensa a scambio giocatori

Pubblicato in Stadio
Martedì, 14 Giugno 2016 17:51

Gian Piero Gasperini è il nuovo allenatore dell'Atalanta. Lo ha annunciato ufficialmente il club bergamasco sul suo sito internet. Finisce così l'attesa del nuovo tecnico: Gasperini e l'Atalanta avevano già raggiunto l'intesa da giorni, ma si attendeva la rescissione del contratto con il Genoa, formalizzata solo nella mattinata di oggi. Domani la presentazione ufficiale. Diventato ufficiale il divorzio da Gian Piero Gasperini, il Genoa è, al momento, senza allenatore. La scelta della società di puntare sull'allenatore del Crotone vincente Ivan Juric non riesce a diventare ancora ufficiale. Il tecnico croato è infatti ancora sotto contratto con il Crotone, con cui ha conquistato la promozione in serie A, sino al 30 giugno 2017 e dovrà essere liberato dalla società del presidente Vrenna. A sbloccare la situazione sarà un incontro tra i due presidenti Preziosi e Vrenna, che stanno trattando l'affare di persona. Tra oggi e domani la situazione si dovrebbe sbloccare. A frenare la chiusura dell'intesa è la contropartita richiesta dal Crotone, che non vorrebbe una buonuscita per liberare Juric ma preferirebbe trattare alcuni giocatori sia tra quelli che interessano al Genoa e militano nel Crotone, sia tra i possibili esuberi del Grifone che potrebbero fare il tragitto inverso. Il divorzio tra Gasperini ed il Genoa chiude un'era in casa rossoblù. L'allenatore piemontese, da oggi neo tecnico dell'Atalanta, ha scritto pagine di storia con il club più antico d'Italia. Gasperini ha superato Gigi Simoni per il numero di panchine alla guida del Grifone diventando il più longevo tecnico del dopoguerra nonché il secondo in assoluto alle spalle di William Garbutt per presenze. In otto stagioni, sei intere, una da esonerato e una da subentrato, Gasperini ha collezionato quasi 300 panchine tra campionato, Coppa Italia e competizioni europee. Arrivato nel 2006 in B, al primo campionato ha conquistato la promozione in A e nel 2010 si è classificato quarto a pari merito con la Fiorentina, riportando il Genoa in Europa 20 anni dopo l'impresa di Osvaldo Bagnoli. E' stato inoltre il primo tecnico del Genoa a vincere il derby per tre volte consecutive. Esonerato a novembre 2010 è stato richiamato a settembre 2013 conquistando la salvezza con largo anticipo e, l'anno dopo, la qualificazione all'Europa League, persa solo per motivi economici. Quest'anno il suo Genoa è arrivato undicesimo.

 

Allenatore problema comune: mezza serie A in cerca del tecnico. Juric non ha chiuso col Genoa

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 03 Giugno 2016 18:17

Calcio serie A, argomento allenatori ancora molte squadre alla ricerca del tecnico. Anche il Genoa interessa ad un gruppo di imprenditori cinesi. Non solo il Crotone, che come detto sta aspettando la conclusione dei play-off di serie B e Lega Pro per evadere la pratica nuovo allenatore, ma molte delle diciannove squadre che formano il girone di serie A (la ventesima si aggiungerà dopo la finale play-off tra Pescara e Trapani) sono alla ricerca del tecnico. Ad avere la panchina già occupata sono la Juventus (Allegri), Napoli (Sarri), Roma (Spalletti), Fiorentina (Sousa), Sassuolo (Di Francesco), Chievo (Maran), Torino (Mihajlovic), Bologna (Donadoni), Gagliari (Restelli), Sampdoria (Montella), Udinese (Iachini). L’Inter ed il Milan a proposito del tecnico non hanno ancora preso nessuna decisione essendo impegnate a cedere le rispettive società ad imprenditori asiatici. L’attuale tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, ha però confermato l’intenzione di rimanere comunque sulla panchina nerazzurra. La società rossonera, invece, sta lavorando su più fronti ed è interessata anche al tecnico dell’Empoli Marco Giampaolo. A quest’ultimo guarda con interesse pure l’Atalanta se non dovesse concludere la trattativa avviata con Gian Piero Gasperini, ex del Genoa, ed in seconda battuta con Stefano Pioli ex Lazio. La società biancazzurra per quanto riguarda il nuovo tecnico sta trattando, tramite il presidente Lotito, con l’ex allenatore della Nazionale Cesare Prandelli. Il “divora allenatori” Maurizio Zamparini non ha sciolto la riserva sull’eventuale conferma di Davide Ballardini come allenatore del Palermo anche per il prossimo campionato, ma il consulente tecnico del presidente, Gianni Di Marzio, ha smentito la notizia di un divorzio tra l’attuale allenatore ed il Palermo. Non del tutto definita la questione di Juric al Genoa essendo il tecnico sotto contratto con il Crotone per un altro anno ed ancora non è dato sapere se è avvenuta la rescissione del contratto che lo lega alla squadra pitagorica. E sempre a proposito del Grifo, il presidente Preziosi sta cercando acquirenti e sembra che un altro gruppo cinese si sia fatto avanti offrendo il 70%  del capitale sociale.       

 

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}