Top Ad metalcarpenteria

TIM CUP│Il Genoa si aggiudica gli ottavi di finale con la Juventus: un buon Crotone non basta, arriva la vittoria dei liguri

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 30 Novembre 2017 23:22

Tim Cup quarto turno, Il Genoa ha battuto 1-0 il Crotone nell’incontro valevole per i sedicesimi di finale di Coppa Italia. Negli ottavi i liguri affronteranno la Juventus a Torino.

Tabellino.

Genoa    1

Crotone 0

Marcatori: Migliore 54°

Genoa (3-5-1-1): Lamanna, Biraschi, Rossettini, Gentiletti, Lazovic, Omeonca, Cofie, Brlex (Lapadula), Migliore, Ricci (Salcedo), Centurion (Rodriguez). All. Ballardini

Crotone (4-4-2): Festa, Simic, Ajeti, Cabrera, Martella, Faraoni (Rohden), Romero, Suljic, Stoian, Crociata (Tonev), Budimir (Simy). All. Nicola

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo

Ass. Alberto Santoro (Messina) Emanuele Prenna (Bisceglie)

Qurto giudice Antonello Balice di Termoli

Ammoniti: Simic, Martella, Romero, Suljic, Cofie

Angoli: 5 a 3 per il Genoa

Recupero: 3 minuti nella ripresa

La partita.

La sfida numero due a distanza di dieci giorni tra Crotone e Genoa è terminata in favore dei liguri di mister Ballardini. Una bella soddisfazione pensando al prossimo impegno degli ottavi di finale (19 dicembre) contro la Juventus. Come annunciato alla vigilia dai rispettivi tecnici formazioni  con ampio turnover. Nel Crotone Faraoni centrocampista esterno destro, Suljic e Romero centrocampisti centrali, Simic difensore destro, Ajeti e Cabrera difensori centrali, Festa tra i pali, le novità del Crotone. Liguri con l'ex Ricci a destra, Omionca quarto di centrocampo, Biraschi difensore destro, Gentiletti difensore sinistro, Brlex centrocampista sinistro, Lamanna tra i pali il turnover operato da Ballardini. Le occasioni da gol a favore del Crotone nella prima parte dell'incontro con Budimir al minuto quattordicesimo su assist di Faraoni. Al minuto quarantatreesimo Crociata si mangia il gol del vantaggio da dentro l'area. Minuto cinquantaquattro, Migliore sfugge alla guardia di Crociata e da fuori area fulmina Festa con un perfetto tiro. La giocata era iniziata da calcio d'angolo. Poco reattivo il Crotone a centrocampo. Romero e Suljic al centro, Faraoni e Stoian sulle fasce, mai propositivi e mai hanno vinto un contrasto  con il diretto avversario. Altra negatività tra i pitagorici la mancanza dei tiri verso la porta avversaria. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto nei normali novanta minuti. Il Genoa ha avuto soltanto l'abilità di saper sfruttare l'unica azione da gol. Mister Ballardini esce più che soddisfatto dal Ferraris. Sotto la sua direzione tecnica il Genoa rimane imbattuto anche in Coppa Italia e si va a giocare gli ottavi  contro la Juventus.

 

Tim Cup│Nicola chiede convinzione ai suoi e annuncia turn over: «A Genova per passare il turno, Aristoteles in campo dall'inizio»

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 29 Novembre 2017 19:18

Tim Cup Genoa-Crotone, il tecnico pitagorico Davide Nicola vuole il passaggio al turno successivo. Formazione con molte novità a causa degli impegni ravvicinati del campionato. Sicuro l’impiego del centrocampista Aristoteles fin dall’inizio. I convocati: Cordaz, Festa, Stoian, Rohden, Ceccherini, Aristoteles, Nalini, Berberis, Suljic, Budimir (squalificato), Pavlovic, Tonev, Trotta, Sampirisi, Simic, Faraoni, Mandragora, Cabrera, Viscovo, Martella, Crociata, Ajeti, Simy. Indisponibili: Kragl, Izco, Tumminello. La sconfitta subita in campionato contro il Genoa nell’ultimo incontro casalingo (13.esima giornata) ha aumentato la “rabbia” di mister Nicola per quanto riguarda il prossimo turno di Tim Cup in programma giovedì 30 sul terreno del Ferraris. L’intento del tecnico e dei suoi uomini è superare lo scoglio ligure per poi andare ad affrontare la Juventus agli ottavi di finale in programma il 13 dicembre. «In occasione della prossima partita di Coppa ci sono tre priorità – ha dichiarato mister Nicola –: la prima, ci teniamo a superare il turno perché ci darebbe la possibilità di accedere a quello successivo dove incontreremo la Juventus. Questo significa che ci presenteremo in campo con il dovuto entusiasmo e la volontà per non soccombere contro il Genoa, e questo ci darebbe la possibilità di mettere in campo giocatori che in campionato trovano poco spazio e quindi accumulare esperienza per un loro eventuale impiego. Altra priorità sono, in partite come queste, la possibilità di valutare alcune situazioni d’assetto tattico che stiamo provando in allenamento e che intendiamo mettere in pratica quali l’interpretazione del non possesso palla e la velocizzazione del gioco che in partita spesso non avviene». Per quanto riguarda la prossima formazione mister Nicola ha affermato: «Non sarà completamente diversa, qualcuno che ha giocato l’ultima partita di campionato sarà confermato giacché l’organico non consente di cambiare totalmente chi scende in campo fin dall’inizio e chi va in panchina, di sicuro giocherà Aristoteles essendo l occasione per valutare le sue reali condizioni tecnico/atletiche in un’intera partita». La squalifica di Budimir arrivata dopo l’incontro di Torino (non potrà giocare contro l’Udinese in campionato) così la giudica mister Nicola: «L’assenza del giocatore in campionato non mi preoccupa essendoci la possibilità di essere sostituito con un altro attaccante, anche se Budimir stava attraversando un buon momento. Il campionato ha già evaso quasi la prima parte e questo significa che le squalifiche per somme d’ammonizioni saranno più frequenti e dovremmo convivere con questa situazione». Un passaggio “storico” sarebbe la rivincita in Coppa Italia contro Genoa e Juventus che hanno sconfitto il Crotone nelle ultime due partite di campionato, mister Nicola a tal proposito ha dichiarato: «Coppa Italia o campionato, noi giochiamo sempre per vincere contro chiunque indipendentemente dal tipo di competizione perché serve tutto per elevare la qualità della squadra».               

Tim cup, Crotone gia' al lavoro per l'incontro di giovedì col Genoa: allenamento in palestra prima della partenza da Torino

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 27 Novembre 2017 20:53

Tim Cup: il quarto turno tra Genoa e Crotone si disputerà giovedì 30 novembre allo stadio Ferraris alle ore 21. Arbitro sarà Gianluca Manganiello di Pinerolo assistito da Alberto Santoro di Messina e Emanuele Prenna di Bisceglie. Qurto giudice Antonello Balice ci Termoli. La sfida numero due a distanza di dieci giorni tra i tecnici Nicola (Crotone), Ballardini (Genoa). Al momento conduce uno a zero il tecnico ligure essendosi aggiudicato (0-1) sul terreno dello Scida l'incontro della tradicesima giornata. Pensando al prossimo impegno mister Nicola non ha perso tempo e, subito dopo l'incontro della quattordicesima giornata in quel di Torino contro la Juventus, ha sottoposto i suoi ad un intenso allenamento presso la struttura del ritiro di Torino. Allenamento in piscina per chi ha giocato, palestra per gli altri. La squadra è rientrata a Crotone nel pomeriggio di lunedì e da martedì allenamenti presso la struttura dell'Antico Borgo. Casualità degli accoppiamenti di Tim Cup, se il Crotone supera il quarto turno dovrà affrontare la Juventus.

TIM CUP│Il Crotone supera il Piacenza e continua la sua corsa: due reti bastano a superare gli uomini di Franzini

Pubblicato in Stadio
Sabato, 12 Agosto 2017 22:40

Terzo turno Tim Cup il Crotone continua la corsa dopo aver sconfitto il Piacenza.

Tabellino.

Crotone    2

Piacenza   1

Marcatori: Budimir 25°, Bini 62°, Ceccherini 82°

Crotone (4-4-2): Cordaz, Faraoni, Cabrera, Ceccherini, Martella (Ajeti), Tohden, Izco, Barberis, Stoian (Trotta), Tonev, Budimir. All. Nicola

Piacenza (5-3-1-1): Fumagalli, Pergreffi, Silva, Bini, Di Cecco (Mora), Morosini, Pederzoli, Scaccabarozzi (Mobili), Masciangelo, Romero, Della Latta (Ferri). All. Franzini.

Arbitro: Riccardo Pinzani di Empoli

Coll. Marco Citro (Salerno) - Giovanni Luciano (Lamezia Terme)

Quarto giudice: Lorenzo Illuzzi di Molfetta

Ammoniti: Silva, Mastrangelo

Angoli: 9 a 3 per il Crotone

Recupero: 4 minuti nella ripresa

Spettatori: 4869, incasso € 31.315,00

La partita.

Nel cuore dell'estate a ridosso di ferragosto, quando gli italiani sono tutti in vacanza, è già tempo di calcio vero. Sul terreno dell'Ezio Scida i pitagorici di mister Davide Nicola si sono scontrati con il Piacenza, vecchia conoscenza ai tempi della serie B, per guadagnarsi il passaggio al turno successivo contro una formazione approdata al terzo turno dopo aver sconfitto il Novara fuori casa (1-2). Dopo novantasei minuti sarà il Crotone che continuerà ad andare avanti a spese di un Piacenza che nel corso della partita ha sempre lottato alla pari contro un avversario che vanta due categorie di differenza. È stata una partita non facile, mister Nicola lo aveva affermato fin dalla vigilia e così è stato. Assenti per motivi fisici Acosty, Kragl, Nalini, Sampirisi, Simy, i convocati dal tecnico Nicola sono stati soltanto venti e questo ha determinato la conferma della formazione impiegata nelle precedenti partite. Il Crotone ha fretta di segnare e nei primi minuti colleziona tre calci d'angolo. I cinque uomini schierati dal tecnico Franzini non consentono a Budimir e Tonev di rendersi pericolosi. La prima vera occasione da gol arriva al minuto diciassette. Dal limite una punizione a favore del Crotone, batte Barberisi pallone sulla traversa. Il gol del vantaggio dopo sette minuti ed è Budimir a realizzarlo di testa su assist dalla sinistra di Stoian. Il Crotone c'è a  centro campo con il duo Izco, Barberis e con gli esterni Rohden a destra, Stoian a sinistra. Il raddoppio pitagorico sarebbe potuto arrivare al trentacinquesimo minuto ancora con Budimir se il pallone colpito di testa (assist dalla sinistra di Stoian) non fosse terminato sul palo. Tentanovesimo minuto è Cordaz  che evita al Piacenza di pareggiare  lo svantaggio respingendo in angolo un tiro ravvicinato di Morosini. Primo tempo giocato senza alcun timore reverenziale da parte del Piacenza pur di fronte ad un Crotone deciso a vincere. Morosini, Pederzoli, Silva i migliori del primo tempo. Il modulo con cinque difensori predisposto da Franzini non ha sortito l'effetto di evitare il gol. Buona prestazione del Crotone sulle fasce con l'accoppiata Faraoni, Rohden a destra; Martella, Stoian a sinistra. Qualche imprecisione nelle triangolazione in fase offensiva tra Tonev e Budimir. Non crolla ad inizio ripresa il Piacenza, anzi cerca con insistenza il gol del pareggio che arriva al minuto sessantadue con Bini con la complicità della difesa locale poca attenta per l'occasione. Il Crotone non vuole pareggiare l'incontro e potenzia l'attacco con l'ingresso di Trotta al posto di Stoian. Altro cambio fuori Izco e dentro Mandragora (debutto del giocatore con la maglia dossoblu'). Arrembaggio del Crotone sotto la porta ospite, le occasioni da gol si sprecano per imprecisione o per bravura del portiere. Al minuto ottantadue è Ceccherini  he riporta in vantaggio il Crotone mettendo dentro il secondo gol del vantaggio. Crotone al quarto turno. Piacenza fuori senza demerito.

 

 

Effettuati i sorteggi per la Tim Cup 2017/2018: il Crotone di scena All’Ezio Scida il 12 agosto

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 21 Luglio 2017 17:44

Tim Cup 2017/2018 serie A, primo turno eliminatorio 30 luglio; il Crotone di scena All’Ezio Scida il 12 agosto. Effettuati quest’oggi i sorteggiamenti. Come ogni anno sono 78 le squadre partecipanti alla Tim Cup. Le 20 di serie A, le 22 di serie B alle quali si aggiungono le 27 squadre segnalate dalla Lega pro e le 9 segnalate dal dipartimento interregionale della Lega nazionale dilettanti. I pitagorici affronteranno il 12 agosto la vincente di Novara – (Piacenza/ Massese). In caso di passaggio del turno affronteranno la vincente di Genoa – (Cesena/Sambenedettese - Lucchese). Primo turno eliminatorio 30 luglio per le squadre di Lega Pro (27) e Lega nazionale dilettanti (9). Secondo turno eliminatorio 06 agosto per le 18 squadre che hanno superato il primo turno e le 22 di serie B. Terzo turno eliminatorio 12 agosto per le 20 squadre che hanno superato il secondo turno eliminatorio, le 9 squadre di serie A che si sono piazzate dal nono al diciassettesimo posto nel campionato di serie A 2016/2017 e le 3 neo promosse dalla serie B. Quarto turno 29 novembre. Le 8 squadre teste di serie (Atalanta, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Roma) faranno il loro ingresso nel torneo Tim Cup a partire dagli ottavi di finale in programma il 13 e 20 dicembre 2017 ed affronteranno le qualificate del quarto turno. La Juventus, vincitrice delle ultime tre edizioni del torneo, affronterà probabilmente una fra Genoa e Crotone. Tutti i turni saranno ad eliminazione diretta ad eccezione ad eccezione delle semifinali che si giuocheranno con gare d’andata e ritorno. Finale partita unica. Il tabellone completo:

 

Primo turno eliminatorio (domenica 30 luglio)

1 Sambenedettese – Lucchese

2 Piacenza – Massese

3 Trapani – Paganese

4 Livorno – Feralpisalò

5 Alessandria – Cosenza

6 Squadra 52 – Trastevere

7 Pisa – Varese

8 Gubbio – Monterosi

9 Juve Stabia – Squadra 67

10 Matera – Casertana

11 Virtus Francavilla – Imolese

12 Lecce – Ciliverghe Mazzano

13 Pordenone – Matelica

14 Vicenza – Pro Piacenza

15 Padova – Rende

16 Arezzo – Triestina

17 Giana Erminio – Albinoleffe

18 Siracusa – Renate

 

Secondo turno eliminatorio (domenica 6 agosto)

19 Cesena – Vincente partita 1

20 Novara – Vincente partita 2

21 Ternana – Vincente partita 3

22 Carpi – Vincente partita 4

23 Salernitana – Vincente partita 5

24 Spezia – Vincente partita 6

25 Virtus Entella – Cremonese

26 Bari – Parma

27 Frosinone – Vincente partita 7

28 Foggia – Vincente partita 8

29 Ascoli – Vincente partita 9

30 Avellino – Vincente partita 10

31 Palermo – Vincente partita 11

32 Pro Vercelli – Vincente partita 12

33 Venezia – Vincente partita 13

34 Perugia – Vincente partita 14

35 Brescia – Vincente partita 15

36 Pescara – Vincente partita 16

37 Cittadella – Vincente partita 17

38 Empoli – Vincente partita 18

 

Terzo turno eliminatorio (domenica 13 agosto)

39 Genoa – Vincente partita 19

40 Crotone – Vincente partita 20

41 Torino – Vincente partita 21

42 Vincente partita 22 – Vincente partita 23

43 Sassuolo – Vincente partita 24

44 Vincente partita 25 – Vincente partita 26

45 Udinese – Vincente partita 27

46 Benevento – Vincente partita 28

47 Chievo – Vincente partita 29

48 Verona – Vincente partita 30

49 Cagliari – Vincente partita 31

50 Vincente partita 32 – Vincente partita 33

51 Sampdoria – Vincente partita 34

52 Vincente partita 35 – Vincente partita 36

53 Bologna – Vincente partita 37

54 SPAL – Vincente partita 38

 

Quarto turno eliminatorio (mercoledì 29 novembre)

55 Vincente partita 39 – Vincente partita 40

56 Vincente partita 41 – Vincente partita 42

57 Vincente partita 43 – Vincente partita 44

58 Vincente partita 45 – Vincente partita 46

59 Vincente partita 47 – Vincente partita 48

60 Vincente partita 49 – Vincente partita 50

61 Vincente partita 51 – Vincente partita 52

62 Vincente partita 53 – Vincente partita 54

 

Ottavi di finale (mercoledì 13 dicembre, mercoledì 20 dicembre)

63 Juventus (1) – Vincente partita 55

64 Roma (8) – Vincente partita 56

65 Atalanta (5) – Vincente partita 57

66 Napoli (4)- Vincente partita 58

67 Milan (3) – Vincente partita 59

68 Inter (6) – Vincente partita 60

69 Fiorentina (7) – Vincente partita 61

70 Lazio (2) – Vincente partita 62

 

Quarti di finale (mercoledì 27 dicembre, mercoledì 3 gennaio)

71 Vincente partita 63 – Vincente partita 64

72 Vincente partita 65 – Vincente partita 66

73 Vincente partita 67 – Vincente partita 68

74 Vincente partita 69 – Vincente partita 70

 

Semifinali (andata mercoledì 31 gennaio, ritorno mercoledì 28 febbraio)

75 Vincente partita 71 – Vincente partita 72

76 Vincente partita 73 – Vincente partita 74

 

Finale (mercoledì 9 maggio)

Vincente partita 75 – Vincente partita 76

La quinta edizione della Junior Tim Cup allo stadio Ezio Scida questa domenica nel pre-gara Crotone-Empoli

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 27 Gennaio 2017 17:40

La quinta edizione della Junior Tim Cup, il torneo giovanile di calcio a 7 under 14 promosso da Lega Serie A, Tim e CSI, fa tappa a Crotone allo stadio Ezio Scida domenica 29 gennaio, nel pre-gara del match tra F.C. Crotone e Empoli F.C. Le squadre della Parrocchia SS Salvatore e della Parrocchia S.Maria Madre della Chiesa - spiega un comunicato - scenderanno sullo stesso campo che vedra' protagonisti i giocatori delle due squadre di Serie A TIM. I ragazzi, al termine della loro gara, consegneranno la fascia da capitano della Junior Tim cup ai giocatori di F.C. Crotone e Empoli F.C. in campo a pochi minuti dal fischio d'inizio della partita. La Junior Tim Cup rappresenta il punto d'incontro tra calcio professionistico ed oratoriale per promuovere un patrimonio di valori, storie e pratiche che costituiscono il riferimento del progetto di Tim "Il calcio e' di chi lo ama". Tutti gli eventi della Junior Tim Cup possono essere seguiti sul sito www.juniortimcup.it ed attraverso l'hashtag #juniortimcup.

La primavera del Crotone battuta dalla Roma agli ottavi di Tim Cup: i pitagorici escono a testa alta dalla competizione

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 30 Novembre 2016 17:19

Termina agli ottavi di finale l'avventura della Primavera del Crotone in Tim Cup. La squadra di mister Aniello Parisi e' stata sconfitta questa mattina dalla Roma di Alberto De Rossi nello storico impianto delle Tre Fontane. I pitagorici hanno creato non pochi problemi ai giovani capitolini che, soprattutto nel primo tempo, hanno avuto molta difficolta' a offendere causa il forte pressing crotonese. Durante la prima frazione di gara il match non ha offerto grandi occasioni. Nella ripresa la partita e' stata decisamente piu' viva. I ragazzi di Parisi hanno messo piu' volte alle corde la retroguardia avversaria e si sono visti annullare anche due reti (Galli e Dubickas) per sospetti fuorigioco. Ma i giallorossi, grazie al rigore, procurato da Mirko Antonucci (per fallo di Cuomo) e trasformato dal capitano dei lupacchiotti, Riccardo Marchizza, hanno ottenuto la vittoria. A quindici dalla fine il portiere crotonese, Aniello Viscovo, ha tenuto in piedi la partita con due interventi meravigliosi, prima su Keba Coly, poi sul dinamico Davide Frattesi. Ora la Roma affrontera' ai quarti di finale la Lazio, che oggi ha battuto il Palermo 1 a 0, nel derby fra pari eta'. Mentre il prossimo impegno per gli squaletti sara' sabato in campionato contro il Novara, alle ore 11 al "Comunale Baffa" di Cotronei. (AGI)

Tim cup, inversione di campo per Crotone-Hellas Verona: si giocherà al Bentegodi

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 08 Agosto 2016 19:14

Si giocherà al Bentegodi l'incontro tra FC Crotone ed Hellas Verona valevole per il terzo turno di TIM Cup. La decisione è stata presa dalla Lega Serie A, che ha stabilito l'inversione di campo e fissato l'incontro per domenica 14 Agosto, con inizio alle ore 20.45. La decisione è coerente con quanto stabilito dal punto 5) del Regolamento sulla Coppa Italia 2016/17 in tema di "Inversione di Campo" secondo cui la Società che ha il diritto di giocare la gara in casa può individuare un campo alternativo in cui disputare l'incontro soltanto in caso di indisponibilità di entrambi gli stadi. Lo stadio Bentegodi di Verona è funzionante e disponibile.

Si giocherà invece domani, martedì 9 agosto, l'amichevole tra ASD Roccella ed FC Crotone. Calcio d'inizio alle ore 17.00. Gli squali raggiungeranno il paese ionico partendo da Moccone nel primo pomeriggio. Terminata l'amichevole con il Roccella il team farà ritorno in città, salutando definitivamente la sede del ritiro sulla Sila. Nei prossimi giorni la squadra si allenerà sul campo di località Margherita per preparare al meglio l'incontro di coppa con l'Hellas Verona.

Vrenna: «Prossima settimana inizia campagna abbonamenti». Tim cup: si giocherà ancora a Cosenza

Pubblicato in Stadio
Domenica, 07 Agosto 2016 17:45

La prossima settimana inizio della campagna abbonamenti. Lo ha dichiarato il presidente Vrenna attraverso l’Ansa. Il patron che la campagna abbonamenti considererà una partita meno, quella con il Genoa appunto. «Come società – ha spiegato Vrenna – siamo a buon punto con la tribuna coperta che è di nostra competenza, ma occorre che il Comune acceleri per completare i lavori che le competono affinché si giochino il resto delle partite casalinghe allo Scida a partire dal 18 settembre contro il Palermo». Nel frattempo, i commenti sull’incontro amichevole tra Crotone – Atletico Madrid continuano ancora per ciò che è stato l’evento calcistico, ma in casa pitagorica si guarda anche ai prossimi impegni e non mancano le preoccupazioni con riferimento all’Ezio Scida. L’indisponibilità dello stadio non ha consentito che si giocasse a Crotone l’amichevole con la squadra spagnola e sabato prossimo (13 agosto 2016) in occasione della terza giornata di Tim Cup la squadra pitagorica di mister Nicola dovrà emigrare ancora a Cosenza per affrontare l’Hellas Verona. Otto giorni dopo (21 agosto) la prima giornata di campionato che il Crotone la giocherà come da calendario in trasferta contro il Bologna. Il 28 agosto (seconda di campionato) doveva esserci il debutto casalingo contro il Genoa ed invece a causa dell’indisponibilità dello Scida l’incontro si giocherà in quel di Pescara certamente.

 

 

 

 

Il Crotone scenderà in campo il 13 agosto per la prima gara ufficiale di Tim cup

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 21 Luglio 2016 19:11

Tim Cup 2016-2017: il tabellone completo. Il primo turno eliminatorio sarà il 31 luglio 2016. Crotone tra le big della serie A avvierà il suo percorso al terzo turno. Sebbene il calendario prevede che i pitagorici disputino in casa il primo turno è cosa certa che i rossoblù giocheranno la gara altrove, in quanto i lavori d'ampliamento dello Scida non saranno terminati prima del 28 agosto (ma la data potrebbe dilatarsi ulteriormente). Pochi giorni ancora, dunque, e poi sarà nuovamente calcio giocato con le 78 squadre della Tim cup (20 di A; 22 di B; 27 Lega Pro; 9 serie D). L'inizio della competizione scoccherà il 31 luglio prossimo (Lega Pro e serie D), mentre finale è fissata per il 2 giugno 2017. Serie B in campo nel secondo turno (7 agosto), serie A in campo terzo turno (13 agosto). Il Crotone dovrà affrontare (13 agosto) una tra Hellas Verona-Foggia- Pontedera.

 

Primo turno eliminatorio 31 luglio i seguenti incontri: 1 Cosenza – Frattese; 2 Modena – Francavilla; 3 Ancona – Südtirol-Alto Adige; 4 Livorno – Juve Stabia; 5 Matera – Caronnese; 6 Reggiana – FeralpiSalò; 7 Cremonese – Fermana; 8 Como – Montecatini; 9 Padova – Seregno; 10 Foggia – Pontedera; 11 Lecce – Altovicentino; 12 Alessandria – Teramo; 13 Maceratese – Campodarsego; 14 Casertana – Tuttocuoio; 15 Carrarese – Arezzo; 16 Pordenone – Grosseto; 17 Bassano Virtus – Fidelis Andria; 18 Robur Siena – Messina.

 

Secondo turno eliminatorio (7 agosto 2016)

19 Bari – vincente gara 1
20 Spezia – vincente gara 2
21 Virtus Entella – vincente gara 3
22 Novara – vincente gara 4
23 Latina – vincente gara 5
24 Pro Vercelli – vincente gara 6
25 Brescia – Pisa
26 Salernitana – Benevento
27 Cittadella – vincente gara 7
28 Frosinone – vincente gara 8
29 Trapani – vincente gara 9
30 Hellas Verona – vincente gara 10
31 Ascoli – vincente gara 11
32 Perugia – vincente gara 12
33 Carpi – vincente gara 13
34 Vicenza – vincente gara 14
35 Cesena – vincente gara 15
36 Ternana – vincente gara 16
37 Avellino – vincente gara 17
38 SPAL – vincente gara 18

 

Terzo turno eliminatorio (13 agosto 2016)

39 Palermo – vincente gara 19
40 Udinese – vincente gara 20
41 ChievoVerona – vincente gara 21
42 vincente gara 22 – vincente gara 23
43 Torino – vincente gara 24
44 vincente gara 25 – vincente gara 26
45 Atalanta – vincente gara 27
46 Pescara – vincente gara 28
47 Bologna – vincente gara 29
48 Crotone – vincente gara 30
49 Genoa – vincente gara 31
50 vincente gara 32 – vincente gara 33
51 Empoli – vincente gara 34
52 vincente gara 35 – vincente gara 36
53 Sampdoria – vincente gara 37
54 Cagliari – vincente gara 38

 

Quarto turno eliminatorio (30 novembre 2016)

55 vincente gara 39 – vincente gara 40
56 vincente gara 41 – vincente gara 42
57 vincente gara 43 – vincente gara 44
58 vincente gara 45 – vincente gara 46
59 vincente gara 47 – vincente gara 48
60 vincente gara 49 – vincente gara 50
61 vincente gara 51 – vincente gara 52
62 vincente gara 53 – vincente gara 54

 

Ottavi di finale (11-18 gennaio 2017)

63 Napoli – vincente gara 55
64 Fiorentina – vincente gara 56
65 Milan – vincente gara 57
66 Juventus – vincente gara 58
67 Inter – vincente gara 59
68 Lazio – vincente gara 60
69 Sassuolo – vincente gara 61
70 Roma – vincente gara 62

 

Quarti di finale (25 gennaio – 1 febbraio 2017)

71 vincente gara 63 – vincente gara 64
72 vincente gara 65 – vincente gara 66
73 vincente gara 67 – vincente gara 68
74 vincente gara 69 – vincente gara 70

 

Semifinali (andata 1 marzo 2017 – ritorno 5 aprile 2017

75 vincente gara 71 – vincente gara 72
76 vincente gara 73 – vincente gara 74

 

Finale (2 giugno 2017)

vincente gara 75 – vincente gara 76

 

Tim Cup 2016-2017 tutte le date

Primo turno eliminatorio: 31 luglio 2016; Secondo turno eliminatorio: 07 agosto 2016; Terzo turno eliminatorio: 18 agosto 2016; Quarto turno: 30 novembre 2016; Ottavi di finale: 11 e 18 gennaio 2017; Quarti di finale: 25 gennaio e 01 febbraio 2017; Semifinali: 01 marzo 2017 (andata); 05 aprile 2017 (ritorno); Finale: 02 giugno 2017 (data di riserva: 17 maggio 2017).

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}