Tracollo dei Pitagorici ad Empoli In evidenza

Scritto da  Giuseppe Livadoti
Pubblicato in Stadio
Sabato, 01 Febbraio 2020 20:38
La rete messa a segno da Henderson La rete messa a segno da Henderson

Seconda sconfitta consecutiva del Crotone. Attacco evanescente e difesa lenta sono il dilemma di mister Stroppa

 

Empoli            3

Crotone          1

 

Marcatori: 17° Tutino, 20° Mancuso, 39° Crociata, 62° Henderson

Empoli (4-3-3): Brignoli, Fiamozzi, Romagnoli, Maietta, Balkovec, Frattesi (Bandinelli), Ricci, Henderson (Stulac), Bajrami (Ciciretti), Tutino, Mancuso. All. Marino

Crotone (3-5-2): Cordaz, Golemic, Spolli, Gigliotti, Mustacchio (Molina), Crociata, Barberis (Ruggiero), Benali, Mazzotta, Lopez (Gerbo), Armenteros. All. Stroppa

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli

Assistenti:  Di Gioia – Capaldo

Quarto giudice a bordo campo: Daniel Amabile di Vicenza

Ammoniti:  Maietta, Benali, Balkovec

Angoli: 7 a 6 per il Crotone

Recupero: 1 e 5 minuti 

Crotone decimato da squalifiche e infortuni ha recitato la parte della “vittima sacrificale” contro un Empoli determinato a conquistare l’intera posta in palio. La svolta in positivo dei locali, reduci da sei risultati negativi consecutivi, è avvenuta con il debutto del nuovo allenatore Marino. Mentre per gli Squali occorre segnalare che in alcuni tratti dell’incontro hanno dimostrato alcune deficienze fisiche che hanno messo subito in dubbio il risultato della partita. D’altro canto hanno dimostrato un miglioramento d’intesa grazie all’innesto dei nuovi arrivati, senza dare però l’impressione di poter fare proprio il risultato finale. I Pitagorici già moralmente segnati per la brutta prova espressa nella precedente settimana nel match disputato allo Scida contro lo Spezia, hanno di nuovo registrato un’altra battuta d’arresto che farà discutere in maniera importante gli addetti ai lavori.

Assenti Messias, Simy, Marrone per squalifica, e ceduto Nalini al Vicenza, mister Stroppa ha completato la rosa dei convocati con Armenteros, Gerbo, Jankovic. In campo inizialmente un Crotone con quattro cambi rispetto alla precedente formazione. In assenza dei tre squalificati dentro Armenteros, Lopez, Spolli. Novità in assoluto la presenza di Armenteros al fianco di Lopez (prima presenza fin dall’inizio) come duo d’attacco.  Altro cambio Mustacchio sulla fascia destra al posto di Molina.  Marino non ha stravolto lo schieramento che ha pareggiato in casa contro il Chievo confermando i nove/undicesimi. Fuori Antonelli e Mantia, dentro Balkovec e Mancuso. Trio d’attacco formato da  Bajrami, Tutino, Mancuso.

Crotone senza idee nei primi venti minuti regala spazi e giocate agli avversari che si presentano davanti a Cordaz come una lama calda che entra nel burro. Tutino al minuto diciassette va in gol dopo aver evitato Mustacchio. Difesa pitagorica sempre lenta, Spolli mai in anticipo sull’avversario. Mancuso, ventesimo minuto, ricevuto in regalo il pallone da Golemic lo calcia al volo mettendolo dentro per il raddoppio. Ancora una giocata da gol da parte di Mancuso da dentro l’area sbagliata per poco. Da questo momento in poi si fa vedere il Crotone con ottime triangolazioni nei pressi dei sedici metri dell’area avversaria. Crociata colpisce il palo al minuto trentacinque, dopo quattro minuti lo stesso giocatore mette dentro il pallone dalla distanza. Accorcia le distanze la squadra ospite e questo consente di tenere testa ai locali con buone incursioni. Riposo con il minimo scarto a sfavore dei pitagorici.

Come nei minuti iniziali della prima parte, anche nella ripresa il Crotone va in brodo di giuggiole i primi quindi minuti e sempre dal lato sinistro subisce il terzo gol ad opera di Henderson. Lopez accusa stanchezza e non riesce a giocare nessun pallone, Sulla fascia destra Mustacchio più una comparsa che un giocatore di categoria. Gioca sul velluto l’Empoli che con il passare dei minuti concretizza il ritorno alla vittoria dopo sei giornate. Lo svantaggio di due rete costringe Stroppa ad operare la doppia sostituzione. Dentro Molina al posto dello spento Mustacchio, e Gerbo in sostituzione di Lopez. Ultima sostituzione: dentro il giovane attaccante Ruggiero, fuori Barberis con l’intento di rafforzare l’attacco. Semplici manovre senza alcun costrutto. Il risultato è stato compromesso nel corso della partita con una prestazione da parte del Crotone priva di “giudizio” nei momenti clou. Una seconda sconfitta pesante che obbliga il tecnico pitagorico a rivedere il modulo da schierare nel prosieguo del campionato. La difesa a tre continua ad evidenziare inadeguatezza quando gli avversari si schierano con tre attaccanti ed è quello che ha fatto il tecnico Marino.

Empoli di nuovo al successo dopo una lunga astinenza grazie alla buona disposizione messa in campo dal tecnico Marino.         

Letto 221 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La conferma di Stroppa dopo la promozione in A. Gli ''squali'' scendono in campo contro il Frosinone

    Serie BKT 37esma giornata│Crotone vs Frosinone stadio Ezio Scida lunedì 27 luglio ore 21. Prima volta di Marco Festa tra i pali della porta pitagorica. Ex di turno saranno il centrocampista Raffaele Maiello e l’attaccante Camillo Ciano. Per Mister Stroppa il rinnovo per la prossima stagione prevede altri due anni o tre di contratto. I 23 convocati da mister Stroppa: Cordaz, Cuomo, Golemic, Gigliotti, Mustacchio, Spolli, Benali, Jankovic, Figliuzzi, Bellodi, Crociata, Gerbo, Molina, Barberis, Gomelt, Maxi Lopez, Zanellato, Festa, Mazzotta, Simy, Evans, Messias, Marrone. I convocati da mister Nesta: Bardi, Bastianelli, Iacobucci, Ariaudo, Beghetto, Brighenti, D’Elia, Krajnc, Salvi, Szymsky, Verde, Gori, Haas, Maiello, Paganini, Tribuzzi, Vitale, Ardemagni, Ciano, Dionisi, Matarese, Novakovich.

    Probabili formazioni:

     Crotone (3-5-2): Festa, Golemic, Marrone, Cuomo, Gerbo, Messias, Barberis, Zanellato, Molina, Jankovic, Simy. All. Stroppa

     Frosinone (3-4-3): Bardi, Airaudo, Szyminski, Brighenti, Salvi, Gori, Haas, Beghetto, Novakovich, Ciano, Dionisi. All. Nesta

     Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo

    Assistenti: Scarpa – Schirri

    Quarto giudice a bordo campo: Giampiero Miele di Nola

    Il pre-partita. Due pareggi e due sconfitte il bilancio delle ultime quattro giornate del Frosinone alla vigilia della sfida contro il Crotone sul terreno dello Scida. I pitagorici di mister Stroppa, già promossi in serie A quando si devono evadere ancora due giornate, affrontano il match con tutta serenità. Sarà una partita che vedrà gli ospiti lottare fino al termine per conquistare altri punti play-off nei confronti delle immediate inseguitrici. Il Crotone non sarà da meno e come ha dichiarato Stroppa in sala stampa: “il mio Crotone deve affrontare l’ultimo impegno casalingo della stagione con la stessa determinazione di quando entrava in campo per centrare l’obiettivo della diretta promozione”.

    Altra motivazione – a detta di Stroppa – aiutare il bomber Simy a chiudere la stagione come goleador del girone. Unica novità nella formazione iniziale degli Squali, la presenza certa del portiere Marco Festa. Per il numero uno pitagorico si tratterà del debutto stagionale. Nei suoi confronti, il tecnico pitagorico ha avuto parole di elogio per la serietà evidenziata da calciatore pur sedendo sempre in panchine, e per come ha incitato i suoi compagni prima di entrare in campo. Un vero professionista. Mister Nesta pensando alla precedente sconfitta casalinga contro il Benevento ed in considerazione della ravvicinata prossima sfida con il Crotone, non ha apportato molti cambi in formazione, l’unica novità Airaudo difensore al posto di Krajnc. Quattro mesi e mezzo dopo dall’inizio del Lockdown stamattina la prima conferenza stampa di Stroppa alla presenza dei giornalisti.

    Il presidente Vrenna. In città intanto continuano i festeggiamenti per la promozione in serie A ma per il presidente Gianni Vrenna è già domani pensando all’allestimento della squadra per il prossimo campionato. «Al mio arrivo a Crotone insieme a tutta la squadra dopo la vittoria di Livorno, ho visto un’intera città impazzita per l’avvenuta promozione, un vero motivo d’orgoglio per me, la dirigenza e tutta la squadra, un altro miracolo divenuto realtà in una città piccola come Crotone dopo essere retrocessi dalla massima serie ed essere ritornati dopo appena due campionati, dietro tutto questo – ha dichiarato il Presidente – c’è stato un ottimo lavoro preparatorio da parte della società tutta e da parte dello staff tecnico, compreso Sergio Mascheroni che per ricordarlo nel tempo gli abbiamo personalizzato una maglia” e per quanto riguarda il nuovo Crotone il presidente ha affermato: “per affrontare un campionato di serie A occorre disporre già di un buon organico, non ci sarà più Barberis dopo cinque anni, forse Benali, ma per il resto i pezzi pregiati li terremo con riferimento particolare a Simy e Messias. Altro non dico – ha dichiarato Vrenna – non voglio fare promesse prima di concludere i dovuti affari. In anticipo affermo che la società continuerà ad operare con il massimo impegno per allestire una squadra che possa ben figurare nel prossimo campionato. Per il momento godiamoci quest’altra bellissima vittoria e fra qualche giorno metteremo nero su bianco a proposito degli arrivi e partenze. Un impegno quest’ultimo che dovrà avvenire in breve tempo giacché la prossima stagione è alle porte. Ciò che è scontato – ha dichiarato il presidente – la conferma del tecnico Giovanni Stroppa per il campionato di serie A con la speranza che il Crotone possa ripartire con la stessa grinta che sta concludendo questa stagione”. Le dichiarazioni di ringraziamento alla società, alla squadra e alla tifoseria da parte della Famiglia Mascheroni: Manuela, Tommaso, Giacomo: “Desidero fare arrivare a tutta la città i più sentiti complimenti e ringraziamenti da parte mia e dei miei figli. Un immenso grazie alla società, per me unica e alla squadra: siete davvero speciali, in questo anno ci avete aiutato molto e fatto sentire parte del vostro gruppo. Sergio ha sempre creduto in Voi. Un ringraziamento particolare anche a tutto lo staff, una famiglia per mio marito. E non per ultimi, grazie a voi tifosi che ci riempite il cuore con il vostro calcio. Avevate ragione, Sergio li ha fatti correre anche da lassù…

     

  • Il Crotone ripartira' in casa contro il Chievo. Stroppa: «Iniziare da dove eravamo...»

    Serie BKT│Si riparte il 17 con il recupero della 25esima giornata Ascoli-Cremonese. Il regolare campionato dal 20 giugno (29esima giornata). Il Crotone da oggi (4 giugno) ha iniziato gli allenamenti collettivi a porte chiuse. Novità in assoluto per la serie B le cinque sostituzioni da distribuire in tre momenti della gara.

    In assoluta tranquillità, non avendo giocatori positivi al Coronavirus come accertato dall’esito negativo dopo i tamponi molecolari, gli Squali hanno ripreso ad allenarsi in gruppo a porte chiuse e nel rispetto di tutte le forme di sicurezza del protocollo vigente. Doppia seduta nella struttura del centro sportivo Antico Borgo. Nel corso del doppio allenamento mister Stroppa ha fatto svolgere ai suoi giocatori lavoro tecnico/tattico. 

    Le dieci giornate che mancano al termine della stagione saranno evase anche con tre turni settimanali: (30 giugno, 14 e 28 luglio). La trentottesima giornata (ultima di campionato) in programma il primo di agosto. Inizio play-off 4 agosto; play-out 7 e 14 agosto. Per quanto riguarda la ripartenza del normale campionato dalla 29esima giornata, il Crotone sarà impegnato all’Ezio Scida contro il Chievo (orario e giorno da definire) e sarà una sfida per la diretta promozione ed i play-off. La prima uscita ufficiale a proposito degli allenamenti di gruppo, ha soddisfatto mister Stroppa per aver trovato tutti i giocatori in buone condizioni fisiche. Una condizione che, stando al tecnico, dovrebbe facilitare il totale recupero in previsione del prossimo incontro. Ma per saperne di più dell’attuale situazione, a seguire e attraverso il video, le dichiarazioni di mister Stroppa.

    «L’aspetto mentale di tutti è positivo – ha dichiarato il tecnico – hanno una gran voglia di allenarsi per essere pronti alla ripresa del campionato. Il lavoro settimanale lo svolgeremo al meglio secondo le caratteristiche di ognuno e per quello che dovrà essere il modo di affrontare gli avversari di turno. Riprendere da dove abbiamo lasciato (quattro vittorie consecutive) sarebbe veramente sorprendente. Prima dello stop c’erano tutte le condizioni tecniche/atletiche per un finale di stagione esaltante. Penso che si ripartirà tutti da zero nel senso che arriviamo da un generico lungo stop. Iniziare a giocare senza l’ausilio di partite amichevoli è un fatto nuovo e questo è determinante. Vedremo cosa ci riserverà il campo pensando che si dovrà giocare ogni tre giorni. Il calendario non ci sfavorisce ed in ogni caso farò ruotare tutta la rosa. Le cinque sostituzioni non mi piacciono, anche se il momento è particolare. Non è il calcio che siamo abituati a fare. Strada facendo, fin dalla prima partita con il Chievo dovremo essere pronti e da lì continuare a fare bene. Le partite sono tutte da non sottovalutare, anche quelle con avversari che sulla carta sembrano non dover chiedere più nulla alla classifica».     

     

  • Calcio si riparte! Dal 20 giugno riprende il campionato di Serie A: stessa data probabile per la Bkt

    Calcio: si riparte dopo lo stop prolungato di tre mesi causa il contagio Covid-19. Il 20 giugno ripresa campionato, il 13 giugno le partite di Coppa Italia. Stesse date anche per la serie B. Il pitagorico Rutten rescinde consensualmente il contratto con la società.

  • Ultime del calciomercato: in arrivo dall’Ascoli il centrocampista Alberto Gerbo, dal Calcio Gozzano il giovane portiere Crespi e Jankovic dalla Spal. Ceduto Nalini al Vicenza.

    Ultime del calciomercato: in arrivo dall’Ascoli il centrocampista Alberto Gerbo, dal Calcio Gozzano il giovane portiere Crespi e Jankovic dalla Spal. Ceduto Nalini al Vicenza.

  • Trasferta ad Empoli: Stroppa con formazione rimaneggiata troppi gli assenti

    Trasferta ad Empoli: Stroppa con formazione rimaneggiata troppi gli assenti

     

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}