Trasferta ad Empoli: Stroppa con formazione rimaneggiata troppi gli assenti In evidenza

Scritto da  Giuseppe Livadoti
Pubblicato in Stadio
Giovedì, 30 Gennaio 2020 19:11
Stroppa - Lopez Stroppa - Lopez

Trasferta ad Empoli: Stroppa con formazione rimaneggiata troppi gli assenti

 

Serie BKT 22esima giornata|Empoli – Crotone sabato primo febbraio ore 18 stadio Castellani. Crotone formato emergenza per le assenze di Marrone, Simy, Messias squalificati. Dubbi sulla presenza dell'attaccante Maxi Lopez fin dall'inizio. Arbitro dell'incontro sarà Livio Marinelli di Tivoli con assistenti Di Gioia – Capaldo e quarto giudice a bordo campo Daniel Amabile di Vicenza.  

La trasferta in quel di Empoli che, a parere del tecnico Stroppa, dovrà segnare la ripresa del Crotone in fatto di gioco e risultato dopo lo scivolone interno contro lo Spezia. Sonfitta questa che ha pregiudicato l'ascesa al secondo posto dei rossoblù. Empoli sarà fin dalla vigilia, un bel pensare da parte di mister Stroppa a proposito della formazione da mandare in campo inizialmente. I problemi derivano dall'assenza degli squalificati, gli attaccanti Messias, Simy e del difensore Marrone. Altra assenza, ma per motivi fisici, potrebbe essere quella di Maxi Lopez (contro lo Spezia ha giocato l'intero secondo tempo).

In queste condizioni la parola "emergenza" ci sta tutta e mister Stroppa dovrà inventarsi una formazione all'altezza di competere contro una squadra assetata di punti per uscire dalla zona play-out e guidata da un nuovo tecnico, Marino, che farà il suo esordio sulla panchina dei toscani contro il Crotone.

Da poche ore la società pitagorica ha comunicato l'ingaggio con la formula del prestito dell'attaccante Armenteros già al Benevento per alcuni campionati. Contro l'Empoli il neo pitagorico potrebbe essere la novità tra le fila del Crotone essendo già in clima campionato serie B.

Giocatore noto alla tifoseria per essere stato avversario nell'attuale campionato (13esima giornata) e la passata stagione.

Unico problema per un'eventuale impiego la tenuta atletica non essendo stato impiegato nelle ultime partite (ultima apparizione in campo 18esima giornata contro il Chievo in corso d'opera). Al netto del nuovo arrivato, la formazione pitagorica, a meno di 48 ore dall'incontro, potrebbe essere: Cordaz tra i pali. Golemic e Gigliotti difensori esterni, Spolli centrale. Molina, esterno destro, Mazzotta esterno sinistro. Crociata, Barberis, Benali sulla linea mediana. Mustacchio, Nalini duo d'attacco. Altra soluzione per quanto riguarda la prima linea quella dell'impiego del giovane Zac.

La giornata si caratterizza anche per il derby campano tra la capolista Benevento e la Salernitana in programma domenica ore 21. Il trio di coda con "diritto" alla retrocessione: Livorno, Trapani, Cosenza, dovranno affrontare rispettivamente Ascoli, Cittadella, Pescara. La vice capolista Pordenone dovrà fare visita allo Spezia lanciato verso la zona play-off. Alla ricerca punti per scalare qualche posizione verso l'alto, Frosinone – Entella avversari la prossima giornata. Cremonese – Pisa sarà spareggio per rimanere fuori dai play-out ed iniziare un diverso percorso nel prosieguo del campionato. La "resuscitata" Juve Stabia da più giornate, aspetta il Perugia di mister Cosmi per incamerare altri punti per una tranquilla salvezza.  

Il parere sul prossimo incontro da parte di mister Stroppa:

"La squadra sta bene come sempre durante gli allenamenti. Occorre invertire l'aspetto caratteriale della precedente partita. La volontà da parte dei miei giocatori di tornare a fare bene non manca – ha affermato mister Stroppa – sarà una diversa sfida rispetto a quella contro lo Spezia, ma sul trend delle solite prestazioni fatte fino ad ora.

Contro lo Spezia ho visto un Crotone fiacco, passivo e rivedendo la partita ci sono state tantissime opportunità perché la potessimo giocare come sappiamo – ha affermato il tecnico pitagorico – così non è stato anche per merito degli avversari, ma pure per nostro demerito. Questo lo ritengo un episodio e come tale bisogna farne tesoro e ripartire dopo un insuccesso". A proposito degli assenti forzati, mister Stroppa ha dichiarato: "Solo dopo l'ultimo allenamento avrò raccolto le giuste indicazioni per scegliere la formazione da mandare inizialmente in campo". Per quanto riguarda il neo attaccante arrivato in casa Crotone, Armenteres, per un probabile impiego già a Empoli, l'allenatore pitagorico ha affermato:

"E' arrivato da poco, si è allenato a parte giacché avevamo già concluso l'allenamento, farà la rifinitura insieme alla squadra prima della partenza per la Toscana e dopo deciderò. Zanellato è ancora infortunato, Benali ha accusato un po' di stanchezza, Barberis continua a tirare la carretta come sa fare e sta facendo. Nonostante ciò, dobbiamo impedire all'Empoli di entrare in partita, evidenziare carattere e costanza nelle giocate per tutto la durata dell'incontro e, con pazienza, portare la partita dalla nostra parte".    

Letto 559 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Stroppa con 4 giocatori in infermeria e Barberis squalificato: in salita la trasferta di Perugia

    Serie BKT 30esima giornata│Perugia-Crotone le probabili formazioni e le dichiarazioni di Stroppa che afferma: «Se il Crotone gioca come sa non teme nessun avversario». Probabile conferma dei 9/11 che hanno pareggiato la precedente partita.

  • Al via la ripresa del campionato a Crotone: c'e' il Chievo. Mister Stroppa: «Sara' un'incognita, ma squadra e' pronta»

    Serie BKT 29esima giornata│Crotone-Chievo stadio Ezio Scida sabato 20 giugno ore 18. Tra i pitagorici sicuro assente Messias per squalifica. Stroppa: «Benali e Barberis due grossi professionisti che continueranno a fare da traino a tutta la squadra».

  • Il Crotone ripartira' in casa contro il Chievo. Stroppa: «Iniziare da dove eravamo...»

    Serie BKT│Si riparte il 17 con il recupero della 25esima giornata Ascoli-Cremonese. Il regolare campionato dal 20 giugno (29esima giornata). Il Crotone da oggi (4 giugno) ha iniziato gli allenamenti collettivi a porte chiuse. Novità in assoluto per la serie B le cinque sostituzioni da distribuire in tre momenti della gara.

    In assoluta tranquillità, non avendo giocatori positivi al Coronavirus come accertato dall’esito negativo dopo i tamponi molecolari, gli Squali hanno ripreso ad allenarsi in gruppo a porte chiuse e nel rispetto di tutte le forme di sicurezza del protocollo vigente. Doppia seduta nella struttura del centro sportivo Antico Borgo. Nel corso del doppio allenamento mister Stroppa ha fatto svolgere ai suoi giocatori lavoro tecnico/tattico. 

    Le dieci giornate che mancano al termine della stagione saranno evase anche con tre turni settimanali: (30 giugno, 14 e 28 luglio). La trentottesima giornata (ultima di campionato) in programma il primo di agosto. Inizio play-off 4 agosto; play-out 7 e 14 agosto. Per quanto riguarda la ripartenza del normale campionato dalla 29esima giornata, il Crotone sarà impegnato all’Ezio Scida contro il Chievo (orario e giorno da definire) e sarà una sfida per la diretta promozione ed i play-off. La prima uscita ufficiale a proposito degli allenamenti di gruppo, ha soddisfatto mister Stroppa per aver trovato tutti i giocatori in buone condizioni fisiche. Una condizione che, stando al tecnico, dovrebbe facilitare il totale recupero in previsione del prossimo incontro. Ma per saperne di più dell’attuale situazione, a seguire e attraverso il video, le dichiarazioni di mister Stroppa.

    «L’aspetto mentale di tutti è positivo – ha dichiarato il tecnico – hanno una gran voglia di allenarsi per essere pronti alla ripresa del campionato. Il lavoro settimanale lo svolgeremo al meglio secondo le caratteristiche di ognuno e per quello che dovrà essere il modo di affrontare gli avversari di turno. Riprendere da dove abbiamo lasciato (quattro vittorie consecutive) sarebbe veramente sorprendente. Prima dello stop c’erano tutte le condizioni tecniche/atletiche per un finale di stagione esaltante. Penso che si ripartirà tutti da zero nel senso che arriviamo da un generico lungo stop. Iniziare a giocare senza l’ausilio di partite amichevoli è un fatto nuovo e questo è determinante. Vedremo cosa ci riserverà il campo pensando che si dovrà giocare ogni tre giorni. Il calendario non ci sfavorisce ed in ogni caso farò ruotare tutta la rosa. Le cinque sostituzioni non mi piacciono, anche se il momento è particolare. Non è il calcio che siamo abituati a fare. Strada facendo, fin dalla prima partita con il Chievo dovremo essere pronti e da lì continuare a fare bene. Le partite sono tutte da non sottovalutare, anche quelle con avversari che sulla carta sembrano non dover chiedere più nulla alla classifica».     

     

  • Calcio si riparte! Dal 20 giugno riprende il campionato di Serie A: stessa data probabile per la Bkt

    Calcio: si riparte dopo lo stop prolungato di tre mesi causa il contagio Covid-19. Il 20 giugno ripresa campionato, il 13 giugno le partite di Coppa Italia. Stesse date anche per la serie B. Il pitagorico Rutten rescinde consensualmente il contratto con la società.

  • Stroppa vive l'emergenza Covid a Crotone, ma il pensiero e' a Brescia e ai suoi famigliari

    Nato a Mulazzano nel lodigiano, ha moglie e figli che abitano a Carpaneto nel bresciano, due tra le zone piu' colpite dal Covid-19. Lui, Giovanni Stroppa, vive questo periodo di emergenza e di isolamento a Crotone, la citta' dove allena nella speranza di riportare la squadra in Serie A. Al sito del club, per la rubrica "Rossoblu' #DistantiMaUniti", il tecnico dei pitagorici parla del momento che l'Italia sta vivendo. "A Crotone sembra che la situazione sia sotto controllo senza emergenza negli ospedali, quindi si aspetta la possibilita' di tornare alla vita normale in maniera magari un po' piu' serena. Per quanto riguarda invece casa mia, devo dire che la situazione e' molto complicata - spiega l'ex calciatore del Milan -. Mia moglie, i miei figli, mia mamma e mio fratello mi raccontano di una situazione inverosimile, quello che vediamo nei telegiornali e' qualcosa di estremamente eccezionale in questo senso".

    Si parla anche di calcio, in attesa di capire se mai si riprendera' a giocare o meno. "Sono assolutamente d'accordo su un'eventuale ripresa dei campionati, vorrei che si portassero a termine - sottolinea l'allenatore dei calabresi -. E' chiaro che prima bisogna vedere quanto durera' ancora questa situazione d'emergenza, dopodiche' spero che si potra' concludere la stagione. Ovviamente non spetta a me, decideranno i vertici. Noi siamo in attesa e vedremo come andra' a finire". Intanto guida a distanza gli allenamenti della squadra. "Fortunatamente, grazie a internet, guardiamo tante partite, da quelle meno recenti a quelle relative a questa stagione. E' anche l'occasione giusta per leggere un buon libro e guardare alcune belle serie televisive. Con lo staff siamo sempre in contatto e con qualcuno di loro viviamo insieme, c'e' estrema sintonia con il lavoro che diamo ai calciatori: si tratta di programmi individuali, tra forza e lavoro aerobico". Fino alla sospensione una stagione ottima da parte del Crotone che era reduce da 4 vittorie consecutive. "Un cammino eccellente, stava andando tutto nel miglior modo possibile e avevamo agguantato il secondo posto. La squadra stava andando a mille, era in salute e sembrava potesse non fermarsi piu'. Ovviamente, in questo senso, dispiace".

    Stroppa e' uno di quegli allenatori che cerca di curare ogni particolare. "I dettagli fanno sempre la differenza, indipendentemente dal fatto che possa essere una mia caratteristica. Penso che ormai tutti gli allenatori siano preparati al meglio e possano curare ogni minimo dettaglio per far esprimere i calciatori al 100%. Non si tratta di curare solo l'aspetto relativo al campo ma anche cio' che avviene fuori: dall'alimentazione alla vita privata", conclude il tecnico del Crotone.

     

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}