VIDEO│Un pareggio che sta un po' stretto al Crotone: termina 1-1 il match allo Scida con i veneti dell'ex Zenga In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Domenica, 16 Dicembre 2018 17:03

Serie BKT 16esima giornata│ Sta un po' stretto al Crotone l'1-1 col quale è terminata la gara dello Scida contro il Venezia dell'applauditissimo Walter Zenga, che per la prima volta torna da avversario dopo la sfortunata stagione dello scorso anno. 

Tabellino.

Crotone   1

Venezia   1

Marcatori: 30° Modolo, 55° Budimir (r)

CROTONE (3-5-2): Cordaz 6.5; Sampirisi 6, Vaisanen 6, Golemic 6 (1'st Stoian 6.5); Faraoni 6, Molina 6 (41'st Rohden sv), Zanellato 6.5, Barberis 6.5, Martella 6.5; Spinelli 5 (1'st Nalini 6), Budimir 6.5. In panchina: Figliuzzi, Festa, Cuomo, Firenze, Nalini, Tripicchio, Nanni, Simy, Valietti. Allenatore: Oddo 6.5

VENEZIA (3-5-2): Vicario 7; Modolo 6.5, Andelkovic 6, Cernuto 6 (22'st Marsura 6); Zampano 6, Falzerano 6, Schiavone 5.5, Pinato 5.5, Bruscagin 6.5; Citro 6 (29'st Geijo 6), Di Mariano 6 (39'st st Clair sv). In panchina: Facchin, Lezzerini, Coppolaro, Fabiano, Zennaro, Segre, Garofalo, Litteri, Migliorelli. Allenatore: Zenga 6.5

ARBITRO: Di Paolo di Avezzano 6

NOTE: spettatori paganti 5146 per un incasso di 36.532 euro.

Ammoniti: Pinato, Molina, Schiavone, Nalini, Vaisanen, Modolo.

Angoli: 5-4 per il Venezia.

Recupero: 1'; 4'.

La partita.

Nessun altro risultato oltre il successo poteva interessare al Crotone in considerazione del posto che occupa in classifica a poche giornate dal giro di boa. I tre punti non sono stati conquistati contro i lagunari, guidati dell'ex tecnico Zenga, ma hanno fatto compiere ai pitagorici un piccolo passo verso una migliore posizione in classifica e, al contempo, invertito la rotta in merito alla scia di risultati negativi. Squali oltre la sufficienza nel corso dei novanta minuti più recupero, diversamente dalle prestazioni precedenti. Sarà stato il lavoro svolto nel ritiro durante la settimana che ha preceduto l'incontro, o l'avvicinarsi del calciomercato invernale, in campo si è evidenziato il volto del Crotone quale squadra competitiva in particolare nella ripresa. Per mister Oddo la mancata soddisfazione per non aver regalato, in clima natalizio, il suo primo successo ai propri tifosi da quando ha assunto la guida tecnica degli squali. Elogi al Venezia per come ha approcciato la partita, non poteva essere diversamente essendo guidato da un esperto tecnico, Zenga. Tutto ciò ha evitato al pubblico presente sugli spalti di assistere ad un incontro noioso. Mister Oddo ha preferito allestire una formazione mista tra quella schierata a Cremona, e quella pesantemente battuta dal Bologna in Coppa Italia. Fuori Curado, Rohden, Marchizza, Aristoteles, Simy. Dentro fin dall'inizio Zanellato, Budimir, Spinelli. Quattro le novità nell'undici messo in campo da Zenga. In sostituzione degli squalificati Domizzi e Bentivoglio inseriti Modolo e Cernuto. Per motivi tecnici fuori Marsura e Vrioni per lasciare il posto a Falzerano e Citro in attacco. Tre difensori, cinque centrocampisti, due attaccanti la disposizione tattica del Venezia in ripiegamento. Crotone senza alcuna predisposizione particolare per rendere la vita difficile agli avversari. In definitiva una squadra che nel primo tempo non ha fatto granché per passare in vantaggio. Unica azione di rilievo al minuto tredici quando Zanellato di testa costringe il portiere avversario a rinviare il pallone sul palo. Dopo soltanto Venezia sia in difesa che a centrocampo. Il gol del vantaggio ospite al trentunesimo minuto con Modolo che di testa da dentro l'area fulmina Cordaz. Sterile reazione del Crotone con un impacciato Spinelli in attacco e con Budimir inesistente. Non meglio il reparto difensivo dove Golemic tutto ha dimostrato tranne che essere un elemento di spessore per una squadra vincente. Difesa ermetica del Venezia e attacco sopra la sufficienza con Citro, Falzerano, Di Mariano. Subito in campo Nalini al posto di Spinelli e Stoian in sostituzione del difensore Golemic ad inizio ripresa per un nuovo assetto tattico (3-4-3). Un diverso Crotone mette sotto il Venezia ed il pareggio arriva al minuto cinquantasei. In area del Venezia atterrato Zanellato da Schiavone (ammonito) e rigore per gli squali. Dagli undici metri torna a segnare Budimir dopo un'astinenza  che durava dalla sesta giornata.il possibile vantaggio pitagorico al minuto sessantanove ma Zanellato dopo aver ricevuto il pallone in area di rigore da Budimir lo manda di testa sul palo. Ancora il brutto momento del Crotone non si è bloccato, tanto lavorone attende ancora mister Oddo per riportare un Crotone competitivo. Venezia sulla scia dei play-off.

 

 

 

Letto 474 volte Ultima modifica il Domenica, 16 Dicembre 2018 17:30

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}