Nuovo colpo di mercato del Crotone: dal Livorno arriva il centrale di difesa Ceccherini

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 07 Luglio 2016 00:31

Il Crotone ha acquistato il difensore centrale Federico Ceccherini. Per lui un contratto triennale con scadenza 30 giugno 2019. Si tratta di un difensore noto alla tifoseria pitagorica per essere stato avversario del Crotone in più campionati con la maglia del Livorno. Il neoacquisto rossoblù è una vecchia conoscenza del tecnico Davide Nicola che lo ha avuto alle sue dipendenze in serie B ed in serie A sempre con il Livorno. Nell’ultima stagione di serie B ha collezionato trentadue presenze e realizzato due gol. L’operazione di mercato è stata condotta e conclusa dal duo Gianni Vrenna (amministratore delegato) e Giuseppe Ursino (direttore sportivo). Si tratta di un difensore centrale temuto dagli attaccanti avversari per il senso tattico. Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Livorno ha conosciuto anche il calcio di serie D con la Pistoiese (un solo campionato) per poi tornare al Livorno da dove non si è più mosso. La retrocessione della squadra toscana in Lega Pro nonostante i quattro allenatori che si sono succeduti sulla panchina tra cui Panucci, ha favorito il passaggio del giocatore tra le fila del Crotone. Rimarrà nella città di Pitagora i prossimi tre anni avendo sottoscritto un contratto triennale fino al 30 giugno 2018. Per Ceccherini si tratta dunque di un ritorno nella massima serie insieme al tecnico che lo ha avuto alle sue dipendenze. Soddisfatto e non poteva essere diversamente, Davide Nicola per l’operazione messa a segno dal Crotone. Giusto il tempo di sapere della sua nuova destinazione e poi Ceccherini dovrà immediatamente unirsi al gruppo degli altri rossoblù in partenza per il ritiro di Moccone.

 

Sabato il Crotone andrà in ritiro a Moccone: Puscas e Falletti probabili arrivi dal calciomercato

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 06 Luglio 2016 17:50

Le vacanze dei rossoblù stanno per finire, da sabato tutti in sede. Ancora pochi giorni e poi di nuovo a sudare agli ordini del nuovo tecnico Nicola in quel di Moccone in località Camigliatello Silano. Il raduno è fissato per sabato 9 luglio (giorno della presentazione del tecnico alla stampa) e dal 10 al 13 i primi allenamenti in forma ridotta e il rituale delle visite mediche. La partenza per Moccone prevista nel pomeriggio di mercoledì 13 con destinazione il Complesso turistico “La Fattoria” che da cinque anni rappresenta il ritiro estivo del Crotone. Gli allenamenti si svolgeranno presso il campo sportivo “Parrilla” ubicato nella stessa struttura de “La Fattoria” fino all’11 agosto. Sul terreno Parrilla la prima uscita stagionale domenica 17 luglio contro una rappresentativa locale. Il 31 luglio i pitagorici saranno impegnati in un triangolare contro Cagliari e Olbia allo Stadio “Sant’Elia” di Cagliari. Gli orari delle due amichevoli sono già definiti, mentre le date, i luoghi e gli avversari delle altre gare, saranno comunicate nei prossimi giorni. Nell’attesa di conoscere gli sviluppi del calciomercato il Crotone ha nel proprio organico molti giocatori della vittoriosa passata stagione: Cordaz (portiere), Claiton (difensore centrale), Ferrari (difensore centrale), Cremonesi (difensore centrale), Martella (difensore esterno), Zampano (centrocampista), Salzano (centrocampista), Barberis (centrocampista), Capezzi (centrocampista), Fazzi (centrocampista), De Giorgio (attaccante esterno), Torromino (attaccante) e Nalini (attaccante esterno) neo rossoblù proveniente dalla Salernitana. Altri nuovi arrivi potrebbero riguardare l’attaccante Puscas classe 1996 di proprietà dell'Inter (ma in forza al Bari la passata stagione) e il ventiquattrenne trequartista Falletti dalla Ternana dove ha giocato gli ultimi tre campionati (84 presenze - 11 gol).

Sabato la presentazione del nuovo tecnico Davide Nicola. Calciomercato che intanto va a rilento...

Pubblicato in Stadio
Martedì, 05 Luglio 2016 17:52

Quando mancano pochi giorni al ritiro di Moccone previsto sul finire della prossima settimana, la società pitagorica è in piena attività per consegnare al nuovo tecnico Davide Nicola la rosa al completo o quasi. Intanto, per sabato prossimo, presso la struttura del Best Western Hotel San Giorgio so terrà la presentazione alla stampa del tecnico Davide Nicola nato a Luserno San Giovanni (Torino) il 5 marzo del 1973. Come già detto in precedenza si tratta di un allenatore giovane e vincente, avendo lui conquistato la serie A con il Livorno. Poi, con la stessa squadra, è stato tecnico nella massima serie. In serie B ha anche diretto il Bari. Sul versante del calciomercato poche sono ancora le operazioni in entrata e uscita. La politica della società, rivelatasi sempre vincente negli anni, è procedere con oculatezza nel trasferire o ingaggiare giocatori. Al momento, esiste la certezza del trasferimento dell’attaccante Ante Budimir alla Sampdoria. In entrata l’ingaggio del ventiseienne attaccante esterno Andrea Nalini proveniente dalla Salernitana e dalla Fiorentina riscattati i centrocampisti Capezzi e Fazzi. In uscita, invece, le richieste da parte di diverse società della massima serie nazionale ed anche estere, sono numerose e riguardano in particolare i difensori Martella, Ferrari, Claiton, elementi di cui difficilmente la società si priverà, stando alle dichiarazioni del presidente Vrenna, per non smantellare l’intelaiatura della squadra che ha vinto il campionato. In entrata o è forse meglio dire conferma, quella di Raffaele Palladino che in questi giorni è in continuo contatto con la società per trovare l’accordo sulla continuità del rapporto con il Crotone anche per la prossima stagione.

 

 

 

  

 

Arriva dalla Salernitana il centrocampista Andrea Nalini: altro acquisto dopo la conferma di Capezzi e Fazzi

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 29 Giugno 2016 19:08

Il Football Club Crotone è lieto di ufficializzare l'acquisto di Andrea Nalini, esterno d'attacco con spiccate doti offensive ed ottime qualità tecniche. Il calciatore, classe 1990, ultima stagione in serie B a Salerno, ha firmato con il Crotone un contratto triennale. Ad Andrea giungano i migliori auguri da parte della Società per la prossima impegnativa stagione nella massima serie. La società pitagorica, dunque, non ha aspettato l’apertura ufficiale del calciomercato (1 luglio) per iniziare ad ingaggiare i giocatori idonei a disputare il prossimo campionato di serie A. Dopo aver trattenuto i due centrocampisti Capezzi e Fazzi, attraverso la formula del riscatto con la Fiorentina (la società viola non ha operato il contro riscatto ed ha intascato 900 mila euro). L’operazione non ha scontentato la società pitagorica in quanto i due giocatori sono stati autori di un ottimo campionato la passata stagione terminata con la promozione. La loro permanenza a Crotone è stata commentata positivamente da parte di tutta la tifoseria. Dopo questa prima operazione in casa rossoblù è stato annunciato un altro importante evento in entrata, si tratta di Andrea Nalini, come detto, esterno d’attacco con spiccate doti offensive ed ottime qualità tecniche. Dopo aver sistemato il centrocampo e nell’attesa di concordare con l’estroso Raffaele Palladino la conferma di un altro campionato con il Crotone, la società è in dirittura d’arrivo per portare a Crotone il sostituto del bomber Ante Budimir passato alla Sampdoria. Da quanto dichiarato dal ds Giuseppe Ursino il prossimo attaccante potrebbe essere un altro croato. Altra notizia di mercato, Adrian Stoian non ha accettato il trasferimento all’Avellino.

L'annuncio: «Ivan Juric ha ufficialmente assunto l'incarico di tecnico del Genoa»

Pubblicato in Stadio
Martedì, 28 Giugno 2016 16:41

GENOVA - "Il Genoa Cricket and Football Club comunica che Ivan Juric ha ufficialmente assunto l'incarico di tecnico della prima squadra. Nel dare il bentornato al nuovo allenatore e ai suoi assistenti, la società rende noto che a Stjepan Ostojić è stato affidato il ruolo di allenatore in seconda e al professor Alberto Corradi il ruolo di collaboratore tecnico". Con queste poche righe apparse sul sito ufficiale il Genoa ha di fatto chiuso la telenovela dell'ingaggio dell'ex tecnico del Crotone dopo il divorzio da Gasperini, ora all'Atalanta. Juric, da giocatore per quattro stagioni proprio al Genoa e in seguito per due anni allenatore della Primavera, sarà presentato alla stampa questo pomeriggio alle 18 al 'Signorini' di Pegli.

 

Budimir alla Sampdoria è fatta: il croato ha chiuso un contratto quadriennale con i blucerchiati

Pubblicato in Stadio
Sabato, 25 Giugno 2016 11:34

Ante Budimir alla Sampdoria è fatta per 1,8 milioni. Al giocatore un quadriennale di 350 mila euro annui. In dirittura d'arrivo anche la trattativa con il Genoa per il difensore centrale Ferrari. La conferma è avvenuta ieri sera dai microfoni di "Sky Sport". Per averlo i liguri hanno pagato la clausola rescissoria che il Crotone aveva stipulato un anno fa quando lo acquistò dal St. Pauli. L'operazione sarà perfezionata tra martedì e mercoledì. Il croato, 24 anni, è stato protagonista della promozione in serie A del Crotone anche grazie ai suoi 16 gol segnati.

 

Nicola al Crotone fino a giugno 2017: «Entro in una grande famiglia». Vrenna: «Scelta migliore per salvezza»

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 23 Giugno 2016 17:33

«Accolgo questo incarico con gioia ed entusiasmo». Sono queste le prime parole del mister Davide Nicola dopo aver stratto il contratto che lo lega al Crotone fino al giugno 2017 con l'opzione per le due stagioni successive. Secondo indiscrezioni, socetà e tecnico si sarebbero accordati con un contratto da 300mila euro l'anno, con opzione in caso di salvezza. «Sto entrando in una grande famiglia - ha detto il tecnico - darò il massimo in termini di impegno e professionalità per crescere insieme. Ci aspetta una sfida dura ma avvincente, non vedo l’ora di cominciare». Il patron Raffaele Vrenna ha dichiarato a fine trattativa: «Abbiamo raggiunto l'accordo con Nicola. E' stata una scelta ponderata anche perché fa lo stesso tipo di gioco di Ivan Juric. E' la scelta migliore per puntare alla salvezza».

 

 

Nicola pista percorribile per il Crotone: ore cruciali per la designazione del nuovo tecnico rossoblù

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 23 Giugno 2016 01:45

Il giovane tecnico Davide Nicola piace alla società pitagorica che è sul punto di fargli firmare il contratto per la prossima stagione. Lui è nato a Luserno San Giovanni il 5 marzo del 1973 e figura tra i "papabili" allenatori della massima serie rossoblù. Nonostante abbia iniziato a fare l’allenatore da pochi campionati, il tecnico ha già diretto squadre della cadetteria e della serie A. È noto alla tifoseria rossoblù già come avversario all’Ezio Scida quando allenava il Livorno nella stagione 2012/2013. Al termine di quel campionato Nicola conquistò con la squadra toscana la promozione in serie A dopo aver vinto i play-off. La promozione gli valse la conferma sulla panchina del Livorno anche in serie A campionato 2013/2014, ma fu esonerato ad inizio del girone di ritorno (13 gennaio 2014) a causa della pessima classifica dei toscani. Nella stagione della serie B 2014/2015 divenne il nuovo tecnico del Bari dalla quindicesima giornata in sostituzione dell’esonerato Mangia. Sulla panchina dei pugliesi Nicola ha trascorso anche il campionato successivo (sempre in serie B) fino alla ventunesima giornata quando, per esonero, lasciò la panchina a Camplone. Se l’accoppiata Crotone-Nicola venisse ufficializzata, in queste ore, o prima del fine settimana, si chiuderebbe così la "pratica" realtiva all'allenatore e, subito dopo, si aprirebbe invece quella pertiente all'organico a sua disposzione prevista per l’inizio di luglio. Soprattutto da quest’ultimo versante, non si hanno ancora notizie certe. Intanto l’affaire Budimir con la Sampdoria non è stato ancora ufficializzato e stessa cosa succede per quanto riguarda il passaggio del difensore Ferrari al Genoa.

 

 

 

 

"Pressing" del Crotone su Grosso: potrebbe essere questione di ore l'annuncio del nuovo tecnico

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 17 Giugno 2016 13:27

Potrebbe essere forse questione di ore perché il Crotone renda noto il nome del nuovo tecnico. La società sta trattando Fabio Grosso, attuale allenatore della squadra Primavera juventina. La società bianconera non si opporrebbe ad un eventuale trasferimento del suo giovane tecnico ed è disponibile a concedergli il nulla osta per accasarsi nella città di Milone come allenatore della massima serie. Nato a Roma il 28 novembre 1977 potrebbe essere il più giovane allenatore della serie A se l’affare con il Crotone dovesse andare in porto. La conferma dell’avvenuto ingaggio potrebbe esserci già nelle prossime ore al massimo nel fine settimana quando tutti i preliminari saranno stati concordati. Da giocatore Fabio Grosso è stato un difensore che ha indossato con successo la maglia Azzurra conquistando la Coppa del Mondo del 2006. La notizia ha già invaso la tifoseria pitagorica che giudica positivo l’eventuale arrivo di Grosso sulla panchina del Crotone.

Panchina rossoblù: sfumano Di Biagio, Gattuso e De Zerbi, si vagliano le alternative possibili

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 16 Giugno 2016 17:50

Sfuma la possibilità di avere sulla panchina del Crotone per la prossima stagione uno tra Roberto De Zerbi, Luigi Di Biagio e Rino Gattuso. De Zerbi ha infatti prolungato il contratto con il Foggia; Di Biagio pare preferisca continuare ad allenare l’Under 21; mentre Gattuso ha detto sì al presidente del Pisa anche per la prossima stagione in serie B. Le alternative non mancano, essendo la categoria degli allenatori italiani alquanto numerosa, tant’è che, ad ogni inizio campionato, sono molti quelli (anche bravi) che rimangono inattivi. Altri allenatori che interessano il Crotone sono Roberto Stellone (ex Frosinone) e già dato in rossoblù prima ancora di De Zerbi e Gattuso. Un altro giovane tecnico il cui nome circola nell’ambiente rossoblù è Fabio Grosso ex campione del Mondo come giocatore ed attuale allenatore della Primavera juventina. Non solo loro, in città e tra i tifosi pitagorici, circola molto il nome di Stefano Colantuono quale tecnico di sicuro affidamento per un tranquillo campionato di serie A essendo un conoscitore della massima serie, ma su di lui ci sono anche le mire del Bari. Un altro tecnico gradito alla tifoseria il giovane Simone Inzaghi che, insieme al collega Christian Brocchi, pare siano alternative che la società sta vagliando. Oltre agli allenatori il presidente Raffaele Vrenna ed il ds Giuseppe Ursino devono iniziare ad evadere la pratica giocatori in entrata e uscita. Primo obiettivo è la risoluzione dei prestiti di quei giocatori che la società vorrebbe trattenere ancora in rossoblù. Si tratta del centrocampista Capezzi di proprietà Fiorentina che sembra intenzionata a lasciarlo ancora nella città di Milone, ma c’è da battere la concorrenza di altri club che lo hanno richiesto. L’altro giocatore che il Crotone vorrebbe confermare è Pol Garcia Tena (lo vogliono diverse squadre di B e qualcuna di serie A), ma il giocatore intende tornare in Spagna. Ancora aperta rimane la questione di Ricci che la Roma vuole portare in ritiro per poi lasciare la decisione al tecnico a proposito della conferma in giallorosso. Sul fronte delle uscite l’interessamento della Sampdoria per il bomber Ante Budimir e del Genoa per Ferrari che continua a richiederlo con insistenza. Tornando alla questione allenatori non è ancora risolta quella tra Juric ed il Crotone tant’è che la società ligure non ha ancora ufficializzato l’ingaggio del tecnico croato. Anzi, in riva alla Lanterna si parla di un interessamento molto particolare del presidente Preziosi a Oddo tecnico che ha vinto i playoff di serie B col Pescara.  

 

 

 

 

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}