CALCIOMERCATO│Vertici rossoblu' in missione al Nord a caccia di talenti per mister Stroppa: ecco le mire del Crotone

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 26 Giugno 2019 18:39

I vertici aziendali dell’Fc Crotone in missione al Nord per chiudere alcune trattative. Diradate le ultime nubi sull’idoneità totale della struttura amovibile dell’Ezio Scida e quindi ottenuta la piena disponibilità dei posti in ogni settore dello stadio, la società è in piena attività per accaparrarsi i giocatori che dovranno soddisfare le esigenze del tecnico Stroppa. Come gli anni precedenti, anche in occasione del prossimo inizio di preparazione (14 luglio in quel di Trepidò presso il Villaggio Baffa) le varie operazioni di mercato in entrata e uscita, la società intende chiuderle a tempo debito. In uscita sono diverse le richieste da parte di società di serie A e di B per i pitagorici Simy, Benali, Molina, Nalini, Barberis. Quest’ultimo richiesto con insistenza dalla Cremonese il cui tecnico Restelli l'ha messo al primo posto come prossimo centrocampista per la sua squadra. In entrata, la missione dei vertici pitagorici sarà concentrata maggiormente sulla linea verde come avviene da più anni. Diversi i nomi di giovani calciatori che fanno parte dell’Under venti. I più accreditati il centrocampista difensivo Enrico Del Prato della formazione Primavera dell’Atalanta, Gabriele Bellodi difensore centrale dal Milan, ma occorre vincere la concorrenza del Cagliari pure interessato al giocatore diciannovenne. Sempre dal Milan il difensore Matteo Gabbia in forza alla Lucchese la passata stagione, società che non si è iscritta al prossimo campionato di serie C. Non solo giovani e promettenti calciatori, il Crotone pensa anche ad elementi già collaudati tra i professionisti. Claude Billong, anni ventisei, la passata stagione al Foggia, altra società non iscritta al campionato di serie C. Alessandro Buongiorno difensore ventenne in forza al Carpi il precedente campionato di serie B noto ai tifosi pitagorici come avversario nei due incontri. Non faranno più ritorno a Crotone Martella e Faraoni perché dovranno essere riscattati definitivamente dal Brescia e Verona, società che li avevano presi in prestito in occasione del calciomercato di gennaio con l’obbligo del definitivo riscatto. L’ufficialità dell’apertura del calciomercato sarà il primo giorno di luglio e chiuderà il 2 settembre. Due mesi di calciomercato per un mare di trattative, ma come sempre il rush finale per l’accaparramento dei giocatori avverrà le ultime ventiquattrore prima della chiusura.

CALCIOMERCATO│Primo colpo del Crotone: contratto triennale per il 26enne centrocampista olandese Hermanus Rutten

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 17 Giugno 2019 16:56

Primo colpo di mercato del Crotone calcio: acquistato il ventiseienne centrocampista olandese Hermanus Rutten, contratto triennale. Nato a s-Hertagenbosch (Olanda) il 28 aprile 1993 è cresciuto calcisticamente nel Feyenoord e successivamente ha vestito la maglia del Den Bosch. Nelle ultime tre stagioni ha indossato la casacca del WWW-Venlo. Negli ultimi due anni ha collezionato 62 presenze nella serie A olandese. A suo agio nel centrocampo a cinque come predilige mister Stroppa. Il suo arrivo compensa l’andata via di Rohden per scadenza dei termini del contratto.

Intanto il nuovo girone di serie B 2019/2020 si è completato e si parte con venti squadre, una in più rispetto alla passata stagione. Le new entry: Frosinone, Chievo, Empoli, retrocesse dalla serie A; Entella, Juve Stabia, Pordenone, Pisa, Trapani, provenienti dalla serie C. Le 20 squadre che nel prossimo campionato di serie B dovranno evadere tra andata e ritorno 38 partite (19 andata, 19 ritorno) saranno: Ascoli, Benevento, Chievo, Cittadella, Cosenza, Cremonese, Crotone, Empoli, Entella, Frosinone, Juve Stabia, Livorno, Palermo, Perugia, Pescara, Pisa, Pordenone, Salernitana (ai play-out ha sconfitto 2-4 il Venezia ai calci di rigore) Spezia, Trapani. L’ufficialità se tutte le venti squadre prenderanno parte al prossimo campionato si saprà dopo il 24 giugno quando scadono i termini per le iscrizioni ai campionati professionisti. 

Anche il numero delle promozioni dalla C alla B è aumentato da quattro a cinque. Otto le novità e dodici le conferme. Dalla C alla B arrivano Juve Stabia, Entella, Pordenone (arrivati primi nei rispettivi gironi), Pisa e Trapani dopo aver sconfitto ai play-off rispettivamente Triestina e Piacenza.

Quasi tutte le società hanno scelto il proprio tecnico. Molte le conferme oltre quella di Stroppa a Crotone: Venturato (Cittadella), Braglia (Cosenza), Rastelli (Cremonese), Boscaglia (Entella), Stroppa (Crotone), Caserta (Juve Stabia), Breda (Livorno), D’Angelo (Pisa), Tesser (Pordenone), Menichini (Salernitana), Italiano (Trapani).

Le società che hanno optato per un nuovo tecnico: Ascoli (Zanetti), Benevento (Inzaghi), Frosinone (Nesta), Palermo (Marino), Pescara (Zauri), Perugia (Oddo). Ancora nessuna decisione a proposito del tecnico per quanto riguarda Chievo, Empoli e Spezia. Qualche settimana di vacanze e poi dalla metà di luglio tutti al lavoro con i giocatori confermati, qualche nuovo arrivato e aspettando gli sviluppi del calciomercato per completare l’organico.

L’adunata del Crotone è prevista per l’11 luglio in città e dopo qualche giorno trasferimento in località Trepidò. Sul fronte del calciomercato la prima operazione come segnalato in precedenza. Oltre ad arrivi importanti potrebbero lasciare il Crotone, se la contropartita economica è ritenuta dalla società vantaggiosissima, l’attaccante Simy, i centrocampisti Barberis, Benali e Firenze, l’esterno Molina, all’attenzione dei direttori sportivi di società della massima serie. Ufficialmente il calciomercato apre l’1 luglio e tale rimane anche a campionato iniziato giacché chiude il 2 settembre. Una vera anomalia eliminata la passata stagione ma ripristinata quest’anno per volere della Figc: adeguarsi al periodo di durata del calciomercato degli altri Paesi.

 

 

Kargbo firma a Crotone fino al 2022, societa' rossoblu' impegnata a rafforzare i vari reparti tra conferme e nuovi interessamenti

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 05 Giugno 2019 19:05

La società rossoblù non trascura i giovani e talentuosi calciatori alla sua “corte” e chiude il primo contratto da professionista all’attaccante Augustus Kargbo che resterà ancora in rossoblù fino al 30 giugno 2022. La società pitagorica, intanto, non è ferma a conclusione del campionato ed è sempre in piena attività per allestire una squadra competitiva per il prossimo campionato di serie B. I giocatori ritenuti validi li ha già trattenuti come è avvenuto con Barberis, Simy e Spolli. Per quanto riguarda i nuovi arrivi, invece, ancora nulla è dato sapere. Il calciomercato apre ufficialmente a luglio e, essendo ancora calcio giocato (play-off e play-out), è presto per affermare di avvenuti ingaggi. Di sicuro si sa che il ds Giuseppe Ursino e il dg Raffaele Vrenna si stanno muovendo in Italia e all’estero per portare a Crotone giocatori nei vari reparti: due difensori, un centrocampista e due attaccanti. Per i due difensori già in rossoblù, ma in prestito, quali Curado e Vaisanen, buone possibilità che rimangano ancora a Crotone essendo la dirigenza propensa a riscattarli. Altra conferma è quella del ventenne attaccante della Sierra Leone, Augustus Kargbo nato a Freetown il 24 agosto 1999, già in forza al Crotone la passata stagione, che ha firmato il suo primo contratto da professionista ancora con la società del presidente Gianni Vrenna fino al 30 giugno 2022. Con la maglia rossoblù ha esordito in occasione della partita interna con il Cittadella (prima di ritorno). Da allora e fino al termine della stagione è stato impiegato soltanto in cinque partite per motivi fisici. Solitamente mister Giovanni Stroppa lo ha impiegato in corsa d’opera nella vittoriosa trasferta contro il Foggia (0-2) e successivamente contro il Lecce, partita terminata in parità (2-2). Le altre due presenze di Kargbo in trasferta a Spezia e in casa fin dall’inizio nel difficilissimo incontro salvezza contro l’Ascoli terminato (3-0) a favore del Crotone. Un bilancio positivo per Kargbo a proposito dei risultati finali essendo rientrato negli spogliatoi con due vittorie, due pareggi, una sola sconfitta. Giocatore veloce e molto insidioso lungo la fascia, zona in cui è stato quasi sempre impiegato. Le dichiarazioni di Kargbo dopo il contratto: «Sono veramente molto orgoglioso e felice di aver firmato il mio primo contratto da professionista – ha dichiarato il giocatore pitagorico – considero Crotone una vera e propria famiglia, mi hanno accolto tutti nel migliore dei modi fin dal primo giorno che sono arrivato. Ringrazio la società per la fiducia che ha riposto in me e spero di ripagarla sul campo con ottime prestazioni. Tutto ciò che devo fare ora è continuare a lavorare sodo».     

 

 

Simy e Crotone la storia continua... L'attaccante nigeriano ha firmato per altri tre anni in rossoblu'

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 13 Maggio 2019 18:34

Simy e Crotone, la storia continua… L’attaccante nigeriano ha rinnovato oggi il contratto con la società con durata triennale. Dopo aver raggiunto la salvezza diretta battendo 3-0 l’Ascoli nell’ultimo incontro sabato all’Ezio Scida, l’Fc Crotone si sta già organizzando per la prossima stagione di serie B che significa undicesimo campionato consecutivo tra serie B (nove) e serie A (due). Un traguardo che, a parte grosse città, nessuno vanta. Questo è il vero miracolo che l’attuale dirigenza ha trasformato in realtà. Evasa la pratica salvezza è tempo di pensare alla prossima stagione. Il presidente Gianni Vrenna, nel post partita, ha confermato la continuità del rapporto con il tecnico Giovanni Stroppa che a sua volta non ha smentito né confermato: «Rimanere a Crotone - ha detto il mister - non è un problema, perché dovrei cambiare squadra, ma a determinate condizioni».

Le condizioni per una permanenza di Stroppa la prossima stagione sono note: allestire una rosa di giocatori in grado di lottare fino al termine della stagione per un determinato traguardo. Quest’anno il Crotone ha pagato dazio alla classifica nella prima parte del campionato per alcuni giocatori che si credevano di primissimo piano in serie B. Nel girone di ritorno, al netto di questi giocatori e con l’arrivo di qualche altro, il Crotone ha conquistato trenta punti, un rendimento da squadra che meritava la promozione. Tutto questo grazie soprattutto al bomber Simy che ha siglato dieci gol nel girone di ritorno. Il presidente Gianni Vrenna, come già affermato in precedenza, non ha consentito che altre squadre, anche di serie A, si potessero rafforzare con l’apporto del nigeriano e nel primo pomeriggio di oggi ha sottoscritto con il giocatore il contratto che lo lega al Crotone anche per la prossima stagione. Un primo importante tassello per un prossimo campionato senza incertezze. Simy era arrivato al Crotone in serie A stagione 2016/2017 disputando venti partite e messo a segno 4 gol. Confermato il secondo anno di serie A e nell’attuale di serie B. In totale Simy con il Crotone ha realizzato 25 gol in 82 partite. «Simy è un professionista esemplare – ha dichiarato il presidente – un ottimo ragazzo sia dentro che fuori dal campo. È entrato nella famiglia rossoblù  tre anni fa conquistando tutti con la sua generosità ed i suoi gol. Siamo soddisfatti dell’accordo raggiunto».        

 

Barberis prolunga il contratto in rossoblu' fino al giugno 2020: «Questa maglia la sento mia»

Pubblicato in Stadio
Sabato, 23 Marzo 2019 14:45

Il centrocampista Andrea Barberis resterà in rossoblù fino a giugno 2020. In casa del Crotone si pensa già al prossimo campionato e miglior inizio non poteva esserci dopo il prolungamento del contratto sottoscritto con il centrocampista Andrea Barberis con scadenza giugno 2020. È lui uno tra i più longevi giocatori del Crotone avendo già indossato la maglia rossoblù in quattro campionati: due di serie A, due di serie B. Arrivato nella Città di Pitagora campionato serie B 2015/2016 è stato tra i protagonisti della promozione in seria A sotto la guida tecnica di Ivan Juric realizzando un gol. Confermato in serie A nei due successivi campionati è ora inamovibile centrocampista con il compito di contribuire a centrare l’obiettivo della salvezza. Con la maglia rossoblù ha disputato fino ad ora 120 partite per un totale di 10.000 minuti. Il commento del dg Raffaele Vrenna: «Andrea è al suo quarto anno con noi, ha un grande senso di appartenenza alla maglia ed è una pedina fondamentale della squadra. Siamo contenti – ha continuato il dg – che abbia prolungato per un’altra stagione firmando l’opzione, è un’ottima persona e un grande calciatore». «Ormai questa maglia la sento mia – ha detto Barberis – Crotone mi ha adottato come seconda città e sono molto contento di essere un calciatore rossoblù».

CALCIOMERCATO│Ecco il ''Crotone 2.0'': presentati i nuovi acquisti della societa' rossoblu'

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 01 Febbraio 2019 19:23

Presentati dal presidente Gianni Vrenna e dal dg Raffaele Vrenna i magnifici sette del “nuovo” Crotone. Al momento della presentazione mancava il solo difensore Hrvoje Milic (arriverà a Crotone nella tarda serata di venerdì), tutti i nuovi acquisti del Crotone nel mercato di gennaio erano presenti ed entusiasti di essere approdati nella terra di Milone. Per il presidente Gianni Vrenna si è trattato di un calciomercato difficile, ma che non ha impedito alla società di concludere le trattative prefissate. «Come promesso in precedenza – ha dichiarato il presidente – il dg Raffaele e il ds Beppe Ursino, hanno centrato tutti gli obiettivi. Li ringrazio per il lavoro fatto come pure ringrazio i giocatori che hanno scelto di trasferirsi a Crotone. Hanno accettato la sfida che il Crotone intende portare avanti e questo dimostra la serietà dei nuovi arrivati. Da questo “nuovo” Crotone mi aspetto tanto, già contro il Foggia si è vista una diversa squadra con Spolli e Machach. Sono giovani importanti e tengo a sottolineare il ritorno di Stefano Pettinari. Un giocatore molto noto alla nostra tifoseria per quello che riesce a fare in campo». Per quanto riguarda coloro che sono stati ceduti, il presidente ha dichiarato: «La società non trattiene nessuno, chi ha trascorso alcuni anni con il Crotone ed ha inteso lasciare, non lo abbiamo trattenuto». Il riferimento al difensore Martella passato al Brescia. Il difensore Spolli ha dichiarato: «Già il sei gennaio scorso mi ero incontrato con la società del presidente Vrenna e abbiamo concluso la trattativa. Ho scelto Crotone perché credo in questa società e nel suo progetto. Alla mia età – ha detto Spolli – non ho più il tempo per l’incerto, ma devo accettare la certezza e Crotone mi ha dato questa possibilità». Sulla stessa linea l’attaccante Stefano Pettinari: «Torno a casa mia, in una famiglia calcistica dove ho giocato buoni campionati insieme a giocatori che oggi sono inamovibili in Nazionale». «Posso confermare – ha detto il dg Raffaele – che il lavoro fatto in questo calciomercato invernale è stato molto impegnativo per la forte concorrenza di altre società. Mi associo ai ringraziamenti del presidente nei confronti dei giocatori. Il loro impegno dichiarato è uscire immediatamente dall’attuale posizione di classifica. Un buon calciomercato sia in entrata, sia in uscita». In occasione della prossima partita interna con il Livorno confermata la giornata: “Porta un Amico allo stadio” paghi un biglietto e ne possono entrare due.

 

 

CALCIOMERCATO│Il punto sulle ultime operazioni messe a segno dal Crotone in entrata e in uscita

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 01 Febbraio 2019 09:46

Le ultime operazione a chiusura del calciomercato. Ingaggiato il difensore Hrvoje Milic già del Napoli e Fiorentina. Bruno Martella ceduto al Brescia. Fino all’ultimo momento e senza lasciare nulla di intentato, la società pitagorica sempre attiva al calciomercato per accaparrasi il giocatore che ancora mancava nello scacchiere del tecnico Stroppa.

Lo svincolato difensore croato Hrvoje Milic, già del Napoli e Fiorentina, ingaggiato dal Crotone. Milic, nato a Osijek il 10 maggio 1989, in forza con la Fiorentina campionato serie A 2016/2017, sulla panchina dei viola in occasione dell’incontro allo Scida. Tra le altre società con cui ha giocato l’Hajduk Spalato e vanta anche sei presenze con la Croazia.

Dal Gozzano, serie C1, ingaggiato il brasiliano Junior Messias classe 1991. Nell’attuale stagione ha segnato quattro gol tra campionato e Coppa Italia, ma rimarrà ancora nel Gozzano fino al termine del campionato insieme agli altri acquisti Jeremy Petris e Jean Lambert Evan’s.

Per un difensore esperto che arriva, un altro difensore esperto lascia la società del presidente Gianni Vrenna. Si tratta di Bruno Martella arrivato a Crotone ad inizio stagione 2014/2015. Quattro campionati e mezzo disputati con la maglia rossoblù tra serie B e serie A. Martella ceduto al Brescia con la formula del prestito con diritto di riascatto.

In uscita anche il centrocampista Romero Aristoteles con destinazione Rayo Majadahonda (Spagna) club di seconda divisione.

Il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante Claudio Spinelli è stato ceduto all’Argentinos Juniors a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2019, in accordo con il Genoa Cfc detentrice dei diritti pluriennali del calciatore.

Archiviata la lunga maratone del calciomercato, mister Stroppa dovrà conciliare la qualità tecniche degli ultimi arrivi con le esigenze del risultato positivo. Contro il Foggia la prestazione di chi è sceso in campo per la prima volta è stata oltre la sufficienza. Contro il Livorno non è dato sapere se inizialmente saranno schierati Pettinari o Mraz in attacco insieme a Simy, e se il difensore Milic farà parte del reparto arretrato.

Presenza assicurata, invece, quella di Spolli in difesa e Machach a centrocampo. Senza se, e senza ma, ma facendo gli scongiuri dovuti, Benali tornerà a dirigere il gioco fin dal primo minuto. La conquista di altri tre punti non è rinviabile per abbandonare definitivamente la zona retrocessione. 

Arbitro dell’incontro Francesco Fourneau (Roma1) coadiuvato dagli assistenti Cangiani e Grossi; quarto giudice Michele Giordano (Palermo). 

 

 

 

CALCIOMERCATO│L'attaccante Samuel Mraz arriva in prestito al Crotone fino al giugno prossimo

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 30 Gennaio 2019 17:12

Quando mancano alcune ore alla chiusura del calciomercato, la società pitagorica continua ad essere attiva con l’intento di mettere a segno il colpo finale. Al momento l’ultimo arrivo in ordine di tempo nella famiglia rossoblù è l’attaccante Samuel Mraz dall’Empoli. Nato a Malacky (Slovacchia) il 13 maggio 1997 componente dell’Under 21 del suo Paese, arriva al Crotone con la formula del prestito fino a giugno 2019. Con la squadra toscana ha giocato sei incontri e messo a segno un gol contro il Genoa. Lo scorso 16 ottobre è arrivato anche il debutto con la Slovacchia, in occasione della gara pareggiata contro la Svezia.

I precedenti giocatori ingaggiati dal Crotone sono stati Alessandro Tripaldelli difensore diciannovenne dal Sassuolo in prestito secco. Nicolas Spolli difensore trentaseienne in prestito dal Genoa con eventuale riscatto da parte del Crotone. Tomislav Gomelt attaccante nato il 17 gennaio 1995 a Sisak (Croazia) contratto fino al 30 giugno 2021.  Zinedine Machach centrocampista del Carpi, proprietà Napoli, in prestito fino al 30 giugno 2019. Stefano Pettinari (27 gennaio 1992) attaccante in prestito dal Lecce fino al 30 giugno 2019. Le operazioni in uscita hanno riguardato il difensore Davide Faraoni passato al Verona in prestito con l’obbligo del riscatto da parte della società veneta. L’attaccante Ante Budimir, nato a Zenica (Croazia) il 22 luglio 1991, ceduto al Real Club Deportivo Mallorca in prestito con l’obbligo del riscatto da parte della società spagnola. Adrian Stoian, centrocampista, ha lasciato Crotone dopo la rescissione consensuale del contratto. Giovanni Crociata, centrocampista, nato a Palermo l’11 agosto 1997, ceduto in prestito al Carpi.     

 

 

CALCIOMERCATO│Stefano Pettinari torna in rossoblu': l'attaccante arriva a titolo temporaneo dal Lecce

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 28 Gennaio 2019 22:19

Il Football Club Crotone annuncia il ritorno in rossoblù dell'attacante Stefano Pettinari, acquistato a titolo temporaneo dall'Unione sportiva Lecce. Una maglia, quella pitagorica, che ha segnato la storia calcistica di Pettinari: sono infatti ben 96 le sue presenze condite da 17 reti, 9 delle quali messe a segno nella stagione 2013/14 quando i rossoblù centrarono per la prima volta i playoff per la massima serie.

Stefano nella passata stagione ha vestito la maglia del Pescara con 13 realizzazioni, e nei primi 6 mesi di questo campionato ha indossato la casacca del Lecce. «Nell'esatte 2014 ti salutavamo – scrive la società rossoblù – ora siamo pronti a vivere, di nuovo insieme, le grandi sfide che ci attendono. Bentornato a casa, Stefano!».

 

CALCIOMERCATO│Il centrocampista francese Zinedine Machach alla corte di mister Stroppa: in prestito fino al giugno prossimo

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 23 Gennaio 2019 17:44

Il centrocampista francese Zinedine Machach è in rossoblù. Di proprietà Napoli, ma proveniente dal Carpi, il giocatore è stato ingaggiato dal Crotone. Alla società emiliana, invece, passa il centrocampista pitagorico Giovanni Crociata. Il neopitagorico arriva con la formula del prestito fino al 30 giugno. Nato a Marsiglia il 5 gennaio 1996, vanta trentuno presenze in Ligue 1 con le formazioni dell’Olympique Marsiglia e del Tolosa. Il Napoli l’ha acquistato a gennaio 2018 ma ha giocato con il Carpi la prima parte del campionato di serie B. Noto alla tifoseria pitagorica per averlo visto all’Ezio Scida in occasione dell’incontro dell’11esima giornata (Crotone – Carpi 1-1). In quell’occasione Muchach fu utilizzato dal tecnico Castori in corso d’opera. Il contratto di Machach è stato firmato alla presenza del presidente Gianni Vrenna e del direttore generale Raffaele Vrenna.     

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}