Nicola suona la carica nello spogliatoio rossoblù: «Vincere col Pescara per iniziare la risalita verso la salvezza»

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 09 Dicembre 2016 19:06

Contro gli abruzzesi l’interessante è vincere per iniziare a scalare la classifica. In vista del match interno di domani col Pescare mister Davide Nicola lancia il diktat ai suoi. Quest'oggi il tecnico rossoblù ha dichiarato: «Vogliamo fortemente vincere la prossima partita interna. Il Crotone sta facendo prestazioni importanti contro qualsiasi avversario. Meritavamo più punti ed una classifica migliore per ciò che abbiamo fatto fino ad ora. Se questo non si è verificato un po’ di colpa è insita anche nel nostro comportamento in alcune azioni di gioco». E sempre a proposito dell’incontro interno con il Pescara, mister Nicola ha affermato: «Vincere l’incontro di domani per il Crotone significherebbe ripristinare un ordine di punti conquistati in campionato nei confronti del Pescara che ci precede in classifica grazie ai tre punti avuti a tavolino. Inoltre i tre punti ci consentirebbero di scalare qualche posizione lasciando il fondo classifica ad altri». Pensando al gioco che pratica il Pescara mister Nicola ha dichiarato: «Molti giocatori nel corso della partita occupano la parte centrale del campo e praticano un gioco propositivo soprattutto sulle fasce centrale. La fase di rientro non l’attuano con i difensori esterni ma con i centrocampisti. Un modo di giocare che abbiamo riscontrato contro il Torino e la Sampdoria. Sappiamo quindi il tipo di gioco che pratica il Pescara ma non da soltanto vantaggi se noi sappiamo contrastarli adeguatamente. Perché ciò avvenga, li abbiamo studiati attentamente e nel corso della settimana ci siamo preparati per metterli in difficoltà. Sarà una partita particolare dal punto di vista psicologico e tattico. I miei giocatori devono essere abili nel sfruttare adeguatamente tutti gli spazi creando pressione all’avversario. All’attacco pratico poi conta sempre la fama e la voglia che si mette in campo e questo i miei giocatori lo stanno dimostrando. Il Crotone è una squadra che sa rubare molti palloni agli avversari, essere offensiva e sa vincere molti contrasti. Contro il Pescara è necessario che questo modo di giocare dei miei si confermi per tutta la durata della partita». Sugli assenti forzati per infortunio o squalifica, mister Nicola non fa drammi: «La cosa non mi preoccupa, certamente non sono contento di non poter disporre dell’intera rosa, ma ho sempre detto ai ragazzi che gioca chi dimostra di avere qualcosa in più. Ho un’immensa fiducia anche in coloro che hanno giocato poco per come li vedo allenare durante la settimana e non vedo l’oro che sono allo stesso livello per dare ad ognuno la giusta opportunità». A proposito della presenza dei tifosi allo stadio mister Nicola ha dichiarato: «Contro il Pescara mi aspetto una presenza massiccia di tifosi sulle gradinate. Ai nostri avversari vogliamo creare pressione in campo con il nostro gioco e la stessa cosa dovrà avvenire dagli spalti con un tifo educato ma intenso fino al termine. Questo i tifosi l'hanno sempre fatto ed in occasione del prossimo incontro casalingo lo faranno ancora di più perché hanno capito che la loro squadra sta attraversando un momento delicato». Per quanto riguarda alcune dinamiche che si determinano in area di rigore rossoblù mister Nicola ha detto: «Giochiamo a zona ed è importante attuare la marcatura ad uomo quando entra nella zona di competenza perché non seguiamo l’avversario dall’inizio del suo movimento, ma va considerato che non sempre si riesce a seguire l’imprevedibilità della giocata avversaria. Altro discorso sulle palle inattive che dobbiamo fare meglio ed essere più reattive».

         

Due mesi all'avvio del campionato e niente lavori allo Scida: la società si "cautela" in quel di Pescara

Pubblicato in Stadio
Martedì, 21 Giugno 2016 16:20

Quando è ormai il promo giorno d'estate, non si hanno amcora notizie certe sull’inizio dei lavori di ristrutturazione dello stadio Ezio Scida. Le settimane trascorrono e l’inizio della stagione agonistica rimane per quando prevista: il 21 agosto prossimo. Sono due mesi esatti. Di fronte a questa scadenza i cittadini cominciano ad essere pessimisti circa la possibilità di poter vedere dai seggiolini dell’Ezio Scida la prima sfida casalinga del Crotone. Ma c'è anche un’altra domanda che pervade tutta la tifoseria rossoblù in queste ore: “Le elezioni che hanno interessato anche Crotone potrebbero allungare i tempi d’inizio e fine lavori all’Ezio Scida?”. Tali risposte interessano anche la società pitagorica che, nell’attesa, ha inteso cautelarsi in anticipo nell’identificazione di un secondo stadio da poter utilizzare nel caso l’Ezio Scida non sia utilizzabile inizialmente. «Il Football Club Crotone - scrive attraverso il sito ufficiale della società - nella persona del presidente Raffaele Vrenna rende noto che nella giornata di lunedì 20 giugno è stata depositata presso la Commissione criteri infrastrutturali la documentazione comprovante la licenza d’uso di cui all’articolo 68 del Tulps per l’eventuale utilizzo dello stadio “Adriatico-Cornacchia” di Pescara. Un adempimento necessario, in attesa dell'adeguamento dello stadio “Ezio Scida” ai parametri richiesti per gli incontri di Serie A Tim: presso lo Scida è infatti prevista la costruzione di una tribuna mobile da 7000 posti in sostituzione dell'attuale e l'implementazione della Goal-line Technology. Raffaele Vrenna ringrazia il Comune, la Prefettura e la Questura di Pescara, nonché il presidente della Delfino Pescara 1936 Daniele Sebastiani per la disponibilità dimostrata».

Pagina 3 di 3

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}