Il giorno di Stroppa: presentato il nuovo tecnico. Vrenna: «Giocheremo allo Scida, ridurremo capienza a 9.000 posti»

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 25 Giugno 2018 19:20

Sala stampa dell’Ezio Scida sovraffollata di giornalisti e qualche tifoso in occasione della presentazione del nuovo tecnico pitagorico Giovanni Stroppa. Già conosciuto alla tifoseria locale come avversario, quando era alla guida dello Spezia (campionato serie B 2013/2014): è stato il primo e unico allenatore che la società ha sempre voluto per il prossimo campionato. Per il cinquantenne tecnico di Mulazzano (Lodi), esperto della categoria (oltre allo Spezia ha guidato il Foggia la passata stagione sfiorando i play-off), l’arrivo nella città di Pitagora è per un campionato entusiasmante che faccia divertire il pubblico. Insieme al tecnico arrivano anche quattro collaboratori: Andrea Guerra, Giuseppe Brescia, Sergio Mascherone, Fabio Allevi, oltre ai confermati Macrì e Trombino. Ivan Moschella sarà il tecnico della formazione Primavera. «Finalmente presentiamo il nuovo tecnico del Crotone – ha affermato il presidente Gianni Vrenna –, il ritardo non è per colpa nostra e nemmeno del tecnico che è stato il primo e l’unico tecnico da noi interpellato. Il ritardo è dovuto a motivi burocratici. Una volta risolti tutti i problemi, l’accordo è stato messo nero su bianco perché Stroppa fosse per due anni il nostro allenatore. Per quanto riguarda la nuova località per la preparazione pre- campionato, la scelta è caduta su Trepidò presso il Villaggio Baffa – ha affermato il presidente – e ci rimarrà fino alla vigilia della partita di Tim Cup prevista per il 5 agosto». Ed a proposito dello stadio il presidente ha dichiarato che il Crotone giocherà allo Scida riducendo la capienza a 9.000 spettatori massimo. «Terminato il campionato – ha detto Giuseppe Ursino ds – ci siamo messi subito alla ricerca del nuovo tecnico in grado di fare giocare bene la squadra, e la scelta è caduta su Giovanni Stroppa. Siamo orgogliosi d’aver ingaggiato un allenatore bravo e preparato a detta della critica sportiva nazionale». Giovanni Stroppa, emozionato per il nuovo incarico, ha dichiarato: «Grazie dell’ottima accoglienza. Quanto affermato dal presidente Vrenna e dal ds Ursino rappresentano la premessa per lavorare bene a Crotone e disputare un grosso campionato. Fare parte della famiglia Crotone è un orgoglio. Sarà mio dovere dimostrare l'utilità della mia venuta in questa famiglia la cui tradizione sportiva, presente e passata, è di primo livello. La seria A di recente, i tanti anni di serie B sono la cartina tornasole di ciò che affermo. Fin da subito voglio inculcare alla squadra il buon gioco che è alla base dei risultati positivi. L’organico in forza al Crotone è di qualità per fare bene, mi auguro che saranno confermati in molti e, sono certo, altri ne arriveranno conoscendo le ambizioni della società». Che tipo di campionato sarà quello di serie B? Stroppa ha dichiarato: «Un campionato molto livellato e lungo con diversi turni infrasettimanali che impongono un’ampia rosa e giocatori adeguati alla categoria. Per quanto mi riguarda alleno la squadra per vincere ogni incontro, poi il campo sarà giudice supremo. Amo il gioco offensivo senza trascurare la copertura difensiva. I due attaccanti centrali forti sono una scelta che preferisco». Sul fronte del calciomercato, il ds Ursino ha lasciato intendere che alcuni pezzi pregiati del passato campionato saranno ceduti. Non ha fatto nomi ma sembra si tratti di giocatori in forza al Crotone da alcuni campionati.   

 

      

 

Lunedì sara' presentato il nuovo tecnico Stroppa: intanto movimenti in uscita per la squadra del presidente Vrenna

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 21 Giugno 2018 20:20

Giovanni Stroppa sarà presentato ufficialmente alla stampa lunedi pomeriggio prossimo e, da quella data in poi, si conosceranno le strategie che il nuovo tecnico intenderà mettere in essere per un campionato vincente. Il primo traguardo nella città di Pitagora mister Stroppa l'ha ottenuto con la simpatia espresso nei suoi confronti da parte della tifoseria. In città tutti affermano che si tratta del tecnico giusto per un campionato di primo piano. Sia da giocatore, che da tecnico, Stroppa ha conosciuto il grande calcio. Il prossimo campionato sarà il quindicesimo (decimo consecutivo) che il Crotone giocherà tra serie B e serie A. Ciò sta a significare che il presidente Gianni Vrenna, unitamente al dg Raffaele suo figlio, nell'ingaggiare Stroppa intendono tornare immediatamente nella massima serie. Evasa la pratica inerente all'ingaggio del tecnico, la società continua ad operare sul mercato per consegnare al tecnico la rosa completa fin dall'inizio della preparazione. Al momento le uniche operazioni in entrata sono state il riscatto di Benali da Pescara, ed il rientro dal Torino del giovane Borello. Altra conferma per rimanere ancora rossoblu' sembra essere quella del difensore Stefan Simic. Il Milan che detiene il cartellino del giocatore ha espresso parere favorevole perchè rimanga ancora al Crotone. Non faranno più parte dei pitagorici oltre al centrocampista Oliver Kragl, riscattato da Foggia, il difensore Arlind Ajeti, rientrato al Torino, e, come già annunciato da alcuni giorni, l'attaccante Marco Tumminello, proprietà Roma che l'ha ceduto all'Atalanta. Non ci sarà tra le fila pitagoriche il giocatore che nell'attuale calciomercato rappresenta uno dei pezzi pregiati: Rolando Mandragora, centrocampista Azzurro per volere del tecnico Roberto Mancini. L'ex pitagorico, proprietà Juventus, è conteso sulla base di 20 milioni di euro dal Monaco, Atalanta, Udinese. L'altro attaccanre esterno Marcello Trotta, in prestito dal Sassuolo, piace al Bologna del nuovo tecnico Filippo Inzaghi. Non solo questi giocatori, altre richieste riguardano l'esterno Nalini, il difensore centrale Ceccherini, e il difensore sinistro Martella, elementi che la società difficilmente cederà. Ma per queste ed altre trattative in entrata ed uscita si dovrà attendere l'apertura ufficiale del calciomercato con inizio 2 luglio.  

CALCIOMERCATO│Giovanni Stroppa e' il nuovo allenatore del Crotone: fissata per la prossima settimana la presentazione

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 20 Giugno 2018 12:29

Il Football Club Crotone ha il piacere di comunicare di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Giovanni Stroppa. Stroppa, che verrà presentato alla stampa la prossima settimana, ha rescisso l’accordo che lo legava al Foggia Calcio 1920 e ha firmato il contratto con la società rossoblù per i prossimi due anni, fino al 30 giugno 2020, con opzione per il terzo. Il cinquantenne tecnico di Mulazzano (in provincia di Lodi), fortemente voluto dal presidente Gianni Vrenna, vanta una carriera da calciatore caratterizzata da 456 presenze e 45 gol tra i professionisti nelle file, tra le altre, di Milan e Lazio impreziosita da 4 presenze nella nazionale maggiore dell’era Arrigo Sacchi. Svestiti i panni da calciatore, inizia la sua carriera d’allenatore nel 2006 proprio dalle giovanili dei rossoneri riuscendo anche a conquistare con la Primavera la Coppa Italia di categoria nel 2009-2010 prima di approdare, nell’ordine, al SudTirol, al Pescara, allo Spezia, ancora al SudTirol e infine al Foggia, conducendolo dapprima alla promozione in Serie B e alla vittoria della Supercoppa di Lega Pro e, nell’ultima stagione, ad un passo dai playoff.

 

CALCIOMERCATO│Il Crotone ha riscattato il centrocampista Benali dal Pescara: primo colpo del presidente Vrenna

Pubblicato in Stadio
Martedì, 19 Giugno 2018 19:23

Il Football Club Crotone comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo dalla Delfino Pescara 1936 del calciatore Ahmad Benali per la cifra di 1,5 milioni di euro. Il calciatore di Manchester naturalizzato libico, ora legato al club rossoblù fino al 30 giugno 2021, è il primo colpo del presidente Gianni Vrenna per la stagione 2018/19. Arrivato a Crotone a Gennaio, Ahmad è stato uno dei protagonisti della fase centrale dello scorso campionato degli Squali con dieci presenze, una rete e tante prestazioni convincenti prima che un infortunio al piede lo tenesse lontano dai campi di gioco fino a fine stagione… Ora la nuova stagione del Crotone riparte proprio da Ahmad Benali.

CALCIOMERCATO│Il Foggia ha riscattato a titolo definitivo Oliver Kragl esercitando il diritto d'opzione

Pubblicato in Stadio
Martedì, 19 Giugno 2018 15:13

Il Foggia ha esercitato il diritto di opzione per l'acquisizione a titolo definitivo dal Crotone di Oliver Kragl. Lo rende noto il club pugliese.

CALCIOMERCATO│Giovanni Stroppa a un passo dalla panchina del Crotone: il Foggia intanto blocca il suo trasferimento

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 15 Giugno 2018 13:17

Serie B calciomercato│Il Foggia blocca il trasferimento del tecnico Stroppa al Crotone, ma tra tecnico e società rossoblù è praticamente fatta. Giovanni Stroppa, allenatore del Foggia in Serie C la passata stagione, non ha, almeno per il momento, sottoscritto il contratto che lo lega al Crotone nel prossimo difficilissimo campionato Cadetto. Nato a Mulazzano (Lodi) il 24 gennaio 1968, ha guidato, oltre al Foggia, altre squadre di Lega Pro (Sudtirolo) ed è stato sulla panchina del Pescara in serie A nei primi mesi del campionato 2012/2013. La serie B non sarebbe stata una novità per Giovanni Stroppa avendo già fatto quest'esperienza alla guida dello Spezia campionato  2013/2014. In quella occasione fu avversario del Crotone allo Scida alla quarta giornata (incontro terminato 1-0 a favore dei locali). Il contratto che lo avrebbe legato alla società pitagorica si sarebbe dovuto sottoscrivere già alcuni giorni addietro quando il tecnico era giunto in Città. Ad impedire il passaggio di Stroppa al Crotone la società pugliese ancora proprietaria del suo cartellino per un altro anno e non disponibile a privarsi del tecnico. Questa clausola non impedisce, però, al tecnico lombardo di sedere sulla panchina del Crotone la prossima stagione. La via d'usciata sarebbero le dimissioni di Stroppa da tecnico del Foggia. Da parte della società nessun comunicato ufficiale. Questo evidenzia l'intento del presidente Gianni Vrenna di risolvere al meglio la pratica Stroppa senza intaccare il buon rapporto col Foggia.

CALCIOMERCATO│Marco Tumminello giochera' nell'Atalanta: l'ex attaccante rossoblu' ceduto a titolo definitivo dalla Roma

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 14 Giugno 2018 19:56

Marco Tumminello giochera' nell'Atalanta. L'ex Crotone, di proprieta' della Roma, arriva all'Atalanta a titolo definitivo per 5 milioni, con diritto di riscatto a favore dei giallorossi.

«Ciao Crotone, grazie di tutto e... ci ritroveremo»: Walter Zenga saluta societa' e tifosi in video postato su Instagram

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 23 Maggio 2018 16:22

Walter Zenga saluta Crotone e il Crotone, con cui e' retrocesso in Serie B. Con un video postato sul suo account Instagram, il 58enne tecnico milanese ringrazia la citta' calabrese, girando un breve filmato dal suo terrazzo di casa. "Ultimo giorno che sono a Crotone - dice l'ex portiere dell'Inter e della Nazionale, sulla panchina calabrese dallo scorso 8 dicembre dopo le dimissioni di Davide Nicola - Ricordero' per sempre questa citta' fantastica, meravigliosa, che mi ha dato tanto in questi ultimi cinque mesi. Restera' sempre dentro di me, mi portero' dentro una grande amarezza ma anche una grande gioia per aver conosciuto persone meravigliose. Ciao Crotone, grazie di tutto e... ci ritroveremo".

Dopo la delusione c'e' tanta voglia di ripartire: squadra da ricostruire, mentre per la panchina spuntano ''vecchie'' conoscenze

Pubblicato in Stadio
Martedì, 22 Maggio 2018 19:21

Dopo la delusione e voglia di ripartire. La riflessione più comune che aleggia in città tra la tifoseria rossoblù al termine del campionato è che «la retrocessione del Crotone è avvenuta immeritatamente» e che forse questa è stata «pilotata da alcuni direttori di gara». Il riferimento non è casuale, pensando a episodi come il gol del successo annullato agli squali a tempo quasi scaduto contro il Cagliari allo Scida; la rete invalidata a Ceccherini per fuori gioco inesistente contro il Chievo sul risultato di parità; il rigore non concesso contro il Napoli nonostante Mertens avesse bloccato nell’area piccola il pallone con un braccio. Ma ormai, come afferma il presidente Gianni Vrenna, piangersi addosso non cambia le cose, anche se l’amaro boccone della retrocessione non riesce proprio a mandarlo giù il patron rossoblù. «Ci sono momenti – spiega il presidente – in cui è davvero difficile trovare le parole giuste, ma una la conosco bene e sento di doverla dire: grazie ai meravigliosi tifosi del Crotone che ci hanno sempre sostenuto e lo faranno anche in futuro. Grazie alla città intera che ci ha sempre sostenuti ogni giorno. Nella vita può capitare di cadere – ha affermato il presidente – e non conta quanto ti puoi fare male, ma quanto puoi rialzarti più forte di prima. Noi ci alzeremo – ha dichiarato Gianni Vrenna – e metteremo in campo il solito grande impegno, il solito grande lavoro. La serie B è un campionato difficile e agguerrito, ma noi siamo pronti ad affrontarlo e lo faremo nel modo migliore». Il primo impegno della società si concentrerà di sicuro sul tipo di squadra da allestire ed a quale allenatore affidarne la conduzione tecnica per il difficile campionato di serie B che il Crotone conosce bene. I tifosi vedono in modo favorevole il ritorno di Ivan Juric e in alternativa quello di Massimo Drago. Dal versante giocatori la prima operazione che la società dovrà gestire sono i prestiti in uscita e entrata. Come l’esterno sinistra centrocampista Oliver Kragl, legato al Crotone con un contratto triennale, passato al Foggia in prestito con diritto di riscatto; come l’attaccante Ante Budimir (6 gol), tornato tra i pitagorici dopo un anno alla Sampdoria, in prestito con diritto di riscatto. Julio Izco, centrocampista centrale, è invece svincolato, con scadenza di contratto a fine giugno 2018 e l’opzione di un altro anno di contratto. Marcello Trotta, attaccante (7 gol), proveniente dal Sassuolo in prestito con diritto di riscatto (3,5 milioni di euro) e contro riscatto del Sassuolo (4,5 milioni di euro). Arlind Ajeti, centrocampista, dal Torino in prestito con diritto di riscatto. Rolando Mandragora, centrocampista, in prestito secco dalla Juventus. Aristoteles Romero, centrocampista, proprietà Crotone ceduto in prestito alla società Nk Ankaran Hrvatini. Marco Tumminello (3 gol), attaccante, in prestito dalla Roma. Ahmad Benali (1 gol), centrocampista, in prestito dal Pescara. Ricci, attaccante esterno in prestito dal Sassuolo. Capuano, difensore centrale, in prestito dal Cagliari. Un bel numero di giocatori che il Crotone potrebbe non avere la prossima stagione e quindi da sostituire. Altro argomento prioritario che la società dovrà gestire è l’eventuale conferma di chi fa parte del Crotone da uno o più campionati e tra questi: Alex Cordaz (portiere), Bruno Martella (difensore sinistro), Federico Ceccherini (difensore), Mario Sampirisi (difensore), Nwankwo Simy (attaccante 7 gol), Andrea Barberis (centrocampista), Adrian Stoian (centrocampista), Andrea Nalini (attaccante).              

Il Crotone la squadra più corretta del campionato: assegnata la Coppa disciplina di Serie B 2015/16

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 22 Giugno 2016 17:04

 Il Crotone si è aggiudicato la Coppa Disciplina per il campionato di Serie B 2015/16. Lo scrive il sito ufficiale dell'Fc Crotone. Gli squali sono in testa secondo la classifica ufficiale pubblicata dalla Lega B che premia la correttezza degli atleti in campo. La squadra rossoblù è risultata la più corretta del campionato cadetto. Nella classifica si tiene conto dei provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice sportivo per il comportamento in campo dei tesserati delle società.

 

 

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}