SERIE BKT│Tornano il campionato e... i tifosi: a Crotone si attente il Pisa In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Giovedì, 14 Ottobre 2021 12:10

Serie BKT│Si torna a giocare dopo la pausa per gli impegni delle Nazionali. L’argomento più gettonato al momento è l’aumento al 75% degli spettatori durante la partita. Il Crotone spera nella maggiore presenza della sua tifoseria.

La pandemia da Covid-19 sembra si stia allontanando e questo grazie ai provvedimenti presi dal Governo dopo aver sentito gli esperti sanitari che fanno parte dell’Its (Istituto tecnico scientifico) e dell’Iss (Istituto superiore della sanità): vaccinarsi, usare la mascherina, esibire il green pass quando si deve frequentare un determinato ambiente. Con la ripresa dei vari campionati dopo la pausa delle Nazionali, la presenza degli spettatori negli stadi salirà al 75% (in precedenza era al 50%).

Pochi stadi, però, hanno fino ad ora fatto registrare l’esigenza di un allargamento delle presenze a giudicare dalle cifre registrate nelle prime sette partite. L'Ezio Scida è tra gli stadi più “sofferenti” per poca presenza dei tifosi. Nelle precedenti quattro partite casalinghe il massimo degli spettatori in una gara è stato di 2.500.

Una realtà (pochi spettatori) che ha indotto la società, attraverso il ds Giuseppe Ursino, a fare un appello affinché i tifosi pitagorici tornino allo stadio in massa in questo particolare momento attraversato dal Crotone (nessun successo dopo sette partite e classifica penalizzante). La società si appella al “dodicesimo” uomo in campo fin da sabato prossimo per invertire la striscia negativa. Disinteresse di massa nei confronti di una squadra che da tanti anni è presente in maniera continuativa nei campionati di serie B e serie A? Oppure esiste altra motivazione?

I tifosi non hanno mai voltato le spalle al Crotone, indipendentemente dalla categoria. La città di Pitagora sta vivendo il peggior periodo economico della sua storia. I giovani sono stretti nella morsa dell’elevata disoccupazione e tantissimi emigrano dopo il diciottesimo anno d’età. Famiglie costrette a vivere la quotidianità con immensa difficoltà. Attività commerciali che abbassano la saracinesca per dismissione. Tutto ciò non consente il benché minimo svago e tantomeno assistere all’incontro di calcio (costo minimo del biglietto in curva 10 euro).

Contro la capolista Pisa, prossima sfida all’Ezio Scida, stando alle dichiarazioni che si raccolgono in città tantissimi tifosi vorrebbero assiste all’incontro per sostenere la propria squadra ma, come detto, occorre fare i conti con la reale situazione economica che vive Crotone, nell’attesa di tempi migliori. A tal proposito, scrutando l’orizzonte non s’intravede ancora nessuna possibilità d’inversione di rotta. Sul fronte del calcio giocato e pensando alla prossima sfida non mancano i problemi per mister Modesto a proposito dell’undici iniziale che dovrà affrontare la capolista. Il tecnico pitagorico dovrà fare a meno dei difensori Canestrelli (squalificato) e Paz (infortunato), del centrocampista Benali (lesione di primo grado del muscolo soleo del polpaccio destro) e dell’esterno Sala appena rientrato da un infortunio e non ancora idoneo per fare parte della formazione.

   

Letto 176 volte

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}