Al Crotone manca solo il gol: finisce a reti inviolate nella trasferta di Padova e la classifica si muove poco per i rossoblu' In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Sabato, 02 Marzo 2019 17:25

Serie BKT 27esima giornata│Crotone penalizzato dall’uomo in meno per l’espulsione di Sampirisi non va oltre il risultato di parità.

Tabellino.

Padova       0

Crotone      0

Padova (3-5-2): Minelli, Andelkovic, Trevisan (Ceccaroni), Cherubini (Baraye), Morganella, Calvano, Bonazzoli, Cappelletti, Longhi, Lollo (Cocco), Mbakogu. All. Bisoli

Crotone (4-4-2): Cordaz, Sampirisi, Vaisanen, Spolli, Golemic, Barberis, Rohden (Molina), Benali (Nalini), Milic, Zanellato, Simy (Machach). All. Stroppa

Arbitro: Alessandro Di Paolo (Avezzano)

Ass. Raspollini – Pagnotta

Quarto giudice: Riccardo Annarolo (Collegno)

Ammoniti: Golemic, Cappelletti, Sampirisi

Espulso: Sampirisi 57°

Angoli: 6 a 3 per il Crotone

Recupero: 3 e 4 minuti

La partita.

Quando tutto procedeva secondo i canoni della correttezza sportiva e nessun fattore negativo stava alterando il regolare svolgimento dell’incontro, il risultato finale non dà ragione alla squadra che meglio ha interpretato la partita in ogni momento. La "seconda finale" tra Padova e Crotone, così l’aveva definita mister Stroppa alla vigilia dell’incontro, doveva terminare con un altro risultato e in positivo a favore dei pitagorici per non rendere troppo accidentato il viatico che porta verso la difficile, ma non impossibile, salvezza. Il primo obiettivo è stato raggiunto: la conquista del risultato positivo. Purtroppo non è arrivata per il Crotone la vittoria e forse anche a causa dell’uomo in meno per la discutibile espulsione di Sampirisi. Grinta su ogni giocata e tanta voglia di uscire imbattuti dall’Euganeo le componenti evidenziate nel corso dell’intera partita dagli uomini di mister Stroppa. Non era facile di fronte ad un avversario che aveva assoluta necessità per motivi di classifica di conquistare l’intero bottino. Nella città del Santo aspettavano il Crotone per tornare al successo dopo sei giornate ed affiancarlo in classifica per non rimanere in ultima posizione.

Mister Stroppa dovendo fare a meno dell’attaccante Pettinari ha optato per una formazione con una sola punta effettiva, Simy affiancato a turno da Zanellato, Rohden, Benali. Ragnatela a centrocampo con sei centrocampisti e tre difensori ma con Sampirisi più presente nella propria metà campo. Cambio anche in difesa dove Golemic è stato preferito a Curado. Formazione locale con quattro cambi rispetto alla precedente giornata. Fuori Capelli, Mazzocco, Broh, Baraye, dentro Andelkovic, Calvano, Bonazzoli, Lollo. Primo tempo senza nessun pericolo per l’estremo difensore Cordaz, è stato aggiudicato dal Crotone per possesso palla e maggior presenza nella metà campo del Padova.

La cronaca dei primi quarantacinque minuti registra una prima azione dei locali al minuto diciassette da parte di Cappelletti che in sospetta posizione di fuori gioco effettua il primo tiro in porta. Al minuto ventidue il Crotone crea una mischia nell’area dei locali che non si concretizza per imprecisione di Barberis. Tiro di Bonazzoli al minuto trentotto ben parato da Cordaz. Bisoli costretto ad operare due cambi nella prima parte dell’incontro per infortunio: fuori al minuto venti il capitano Trevisan, sostituito da Ceccaroni in difesa, al minuto quarantaquattro esce Cherubini, dentro Baraye. Ripresa che fa registrare un Padova più aggressivo nei minuti iniziali con Mrakogu che costringe Cordaz a rinviare in angolo un pericoloso pallone. Crotone penalizzato dall’espulsione di Sampirisi per doppia ammonizione deve rinunciare ad offendere con più insistenza. Non si rassegna mister Stroppa al pareggio ed al minuto sessanta richiama Benali per fare posto a Nalini che torna a giocare dopo la trasferta di Ascoli. La stanchezza comincia a fare la sua presenza tra i pitagorici dovendo correre di più per sopperire alla mancanza di Sampirisi.

Minuti finali a favore del Crotone che in più occasioni cerca la via del gol con Nalini, Machach, Barberis che si procurano una serie di angoli. Pitagorici tutti sopra la sufficienza, migliori in campo Cordaz, Spolli, Milic, Barberis. La classifica degli squali non fa passi da gigante ma si smuove verso l’alto e questo è positivo.     

    

               

Letto 785 volte

Articoli correlati (da tag)

  • L'insidiosa trasferta di Avellino per il Crotone, Lerda: «Ci aspetta una gara difficile»

    Serie C 26esima giornata│Avellino-Crotone, stadio Partenio-Lombardi, lunedì 06 febbraio, ore 20.30. Assenti per squalifica il difensore pitagorico Cuomo e l'attaccante irpino Russo. Mister Lerda: stiamo bene e vogliamo continuare a conquistare punti importanti. Ex l'attaccante Trotta.

  • Crotone in campo domani per la trasferta contro Juve Stabia, Lerda: «Vogliamo ripartire»

    Serie C 25esima giornata│Juve Stabia vs Crotone, stadio “Romeo Menti” mercoledì 1 febbraio, ore 21. Assenti per squalifica il difensore pitagorico Golemic e il centrocampista della Juve Stabia Altobelli. Debutto del tecnico Pochesci sulla panchina dei locali. I tifosi pitagorici aspettano il colpo grosso a chiusura del calciomercato.

  • Crotone a meno 8 punti dalla vetta, domenica arriva allo ''Scida'' il Potenza

    Serie C 24esima giornata│Crotone vs Potenza, stadio Ezio Scida, domenica 29 gennaio ore 14.30. Non si placa la polemica tra i tifosi pitagorici dopo il pareggio contro il Monterosi Tuscia. Prossimo arbitro Gabriele Scatena di Avezzano assistito lungo le fasce da Piero Pascali di Bologna e Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata. Quarto giudice Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.

  • Crotone riabbraccia Gigliotti, il patron Vrenna: «Giocatore decisivo per la promozione»

    Serie C girone C 23esima giornata│Monterosi vs Crotone, stadio "Rocchi" di Viterbo, domenica 22 gennaio, ore 14.30. Petriccione di nuovo disponibile per fine squalifica. Non ci sarà, perché appiedato dal giudice sportivo, capitan Golemic. Ma è tornato in rossoblù via Bari, dopo un'assenza di qualche campionato, l'esperto difensore Guillaume Gigliotti. Arbitro del prossimo incontro Enrico Maggio di Lodi, collaboratori lungo le fasce Riccardo Pintaudi di Pesaro e Costin Del Santo Spataru di Siena. Quarto giudice Luca Angelucci di Foligno. 

  • Crotone concentrato sul posticipo, Lerda: «Siamo in crescita, ma attenzione al Pescara»

    Serie C girone C 22esima giornata│Crotone vs Pescara, stadio Ezio Scida, lunedì 16 gennaio ore 20.30. Assente il centrocampista Petriccione per squalifica, probabile debutto di D'Errico. Mister Lerda: «Il Crotone in continuo miglioramento per qualità e rendimento. Incontriamo un forte avversario».

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}