Ancora 90 minuti per credere nella salvezza: il Crotone pareggia 2-2 con la Lazio allo Scida In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Domenica, 13 Maggio 2018 17:35

Serie A 37esima giornata│Il pareggio complica la possibile salvezza dei pitagorici. Ultimi novanta minuti da paura per decretare la quarta squadra che Verona e Benevento in Serie B. Le gare delle 15 della 37esima giornata non emettono verdetti, ma dicono tanto e rimandano ogni discorso agli ultimi 90. Allo Scida finisce 2-2 il match tra i rossoblu' di Zenga e i biancocelesti di Inzaghi. Ospiti in vantaggio con un rigore realizzato da Lulic, al 17°, ma la reazione dei calabresi arriva subito e, al 29°, Simy pareggia di testa. Nella ripresa traversa di Caicedo per la Lazio, poi e' Ceccherini a far esplodere lo stadio siglando la rete del 2-1. La Lazio non si arrende e pareggia con un gran gol di Milinkovic-Savic all'84°.

Tabellino.

Crotone    2

Lazio        2

Marcatori: Lulic (R ) 17°, Simy 30°, Ceccherini 60°, Milinkovic 83°

Crotone (4-3-3): Cordaz, Faraoni (Stoian), Ceccherini, Capuano, Martella, Barberis (Ricci), Mandragora, Rohden, Sampirisi, Simy, Nalini ( Trotta). All. Zenga

Lazio (3-5-1-1): Strakosha, Wallace, De Vrij, Radu (Patric), Basta, Murgia (Caceres),  Leiva, Milinkovic, Lulic, Anderson, Caicedo. All. Inzaghi

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni (Bergamo)

Ass. Gianluca Vuoto (Livorno) - Giorgio Peretti (Verona)

Quarto giudice: Eugenio Abbattista (Molfetta)

Var: Luca Banti (Livorno)-Avar: Giorgio Schenone (Genova)

Ammoniti: Radu, Murgia, Nalini, Nan

Angoli: 8 a 4 per la Lazio

Recupero: 3 e 4 minuti

Spett. tot. 14.000 € 186.590; biglietti 7.730 € 65.670; abbonati 7.253 rateo € 120.920

La partita.

Scenografia delle grandi occasioni. Curva Sud uno sventolio di bandiere rossoblu' e tifo assordante per tutta la partita. Il secondo tentativo per conquistare la salvezza non sarebbe rimasto inevaso dal Crotone dopo aver affrontato la Lazio del presidente Lotito se alcune alcune partite fossero terminate in maniera diversa. Comunque nella città di Pitagora si continuerà a parlare di serie A. L'ottimismo che si respirava alla vigilia dell'incontro per il risultato positivo contro i laziali è andato a buon fine in parte. La prossima sarà una settimana che a Crotone si parlerà dell'ultimo incontro della stagione in quel di Napoli e non sarà un week end di quelli tranquilli. Chi, invece, deve rammaricarsi, e non poco, è la Lazio per non aver sfruttato la possibilità di chiudere la pratica Champions League dopo la sconfita (1-2) dell'Inter ad opera del Sassuolo nell'incontro giocato sabato. Crotone con due novità rispetto agli undici delle ultime giornate, Rohden centrocampista centrale in sostituzione di Stoian, Sampirisi esterno destro al posto di Trotta. Formazione più coperta in difesa e centrocampo con Sampirisi a fare da metronomo tra i due reparti. Mister Inzaghi ha dovuto fare a meno del bomber Immobile e del centrocampista Parolo per motivi fisici ai quali si è aggiunto Luis Alberto squalificato e per scelta tecnica  Marusic. Al loro posto Radu, Basta, Wallace, Felipe Anderson, quest'ultimo alle spalle della punta Caicedo. Crotone per nulla timido fin dai primi minuti e tiene testa al più quotato avversario che, bisogna segnalarlo, ha goduto della magnanimità del direttore di gara in diverse occasioni. La prima vera occasione da gol il Crotone se la procura al decimo minuto con Martella che dalla sinistra crossa un perfetto pallone in area dove Simy arriva in ritardo. Al minuto quindici, l'arbitro Mazzoleni non dimentica che in campo c'è la Lazio e le concede un inesistente rigore. Dagli undici metri batte Lulic e porta in vantaggio la sua squadra. Non smobilita il Crotone che si procura diversi occasioni da gol. Il pareggio arriva al trentesimo minuto ed è Simy che lo realizza in seguito ad un cross di Martella. Protagonista nei minuti finali Cordaz che in due occasioni, 40esimo e 41esimo, salva il risultato. Buona prova del  Crotone apprezzata dal numerosissimo pubblico. La notizie della vittorie del Cagliari a Firenze e della Spal a Torino gelano momentaneamente l'entusiasmo. I Pitagorici non ci stanno a vedersi sfuggire una possibile salvezza anticipata e cercano la seconda marcatura che arriva al minuto sessantesimo con Ceccherini che sfrutta bene una punizione calciata da Barberis. Inzaghi vede la sua squadra in difficoltà ed effettua i tre cambi in tempi ristretti. Fortunata la Lazio quando un difensore respinge sulla linea il pallone calciato da Rohden destinato in rete. Gol sbagliati, gol subito dal Crotone al minuto ottantatré per merito di Milinkovic. Delusione e non poco in campo e sugli spalti per un mancato successo che significava possibile salvezza.

Letto 1221 volte Ultima modifica il Domenica, 13 Maggio 2018 19:00

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}