Congedo ''amaro'' dall'Fc Crotone per il preparatore dei portieri Antonio Macrì In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Giovedì, 01 Luglio 2021 13:29

«Dopo 21 anni di carriera con questi colori nel cuore, la mia bellissima storia calcistica con l’Fc Crotone termina qui. E se proprio devo essere sincero, non mi aspettavo questo triste epilogo, improvviso e direi anche molto atipico per come si è consumato». È il congedo amaro del preparatore dei portieri Antonio Macrì.

«Nel calcio di oggi – commenta – tutto ci può stare, né pretendevo di restare a vita in questa società, ma essere però liquidato con una imbarazzante e fredda telefonata del direttore sportivo, questo no. Non si tratta così un uomo ed un professionista serio e rispettoso. Non una stretta di mano, né un ringraziamento ufficiale per quanto fatto e da me vinto in 21 anni al Crotone. Nulla. Non credo di meritarmelo, soprattutto perché ho da sempre lottato per i colori della mia città, mettendo in campo tutte le mie competenze e conoscenze calcistiche, arrivando sino alle Serie A. Vorrei ringraziare i tifosi per il sostegno e l'amore dimostrato in questi anni, perché è sempre bello e gratificante avere la gente di Crotone dalla propria parte!». 

«Dopo 21 anni – sostiene Macrì – mi sarei aspettato un minimo di riconoscenza in più da parte della società che, "stile Crotone" e normale iter professionale a parte, ha da sempre sostenuto di privilegiare i crotonesi, ma purtroppo soltanto a parole. Così è sempre stato e continuerà ad essere. E mi voglio fermare qui. Dileggiare, rivangare e raccontare, non fa parte del mio modo di essere e di stare al mondo. Grazie per avermi liquidato con una misera telefonata. Aggiungerò questa "perla" di vita al mio lungo e importante curricula, dove fra i tanti portieri che ho preparato ed aiutato a crescere, figura anche Cordaz. Sì perché sino a prova contraria, lacrime e paternità a parte, Alex l'ho allenato io. O no?».

«Vedete, io sono solo un crotonese – sottolinea Macrì – che ama i suoi colori, che ama la sua città, e che da sempre si è messo esclusivamente al servizio della squadra e della società. Ma come si dice in un famoso proverbio: dimentica ciò che hai dato, ricordati di ciò che hai ottenuto. Ed è proprio ciò che farò. Voglio infine salutare tutti i meravigliosi tifosi della curva e tutti gli addetti ai lavori del Fc Crotone, ma particolarmente e di cuore, coloro i quali nel 2008 mi hanno permesso di fare il grande salto, dal settore giovanile alla prima squadra, Raffaele Vrenna e Sasa’ Gualtieri. A loro devo molto se non tutto», conclude Macrì. 

Letto 3776 volte
Stadio RossoBlu

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909  -  Email: stadio@laprovinciakr.it

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}