Crotone domenica all'esordio nel campionato di Serie B col Cittadella. Stroppa: «Voglio la giusta concentrazione fin dalla prima partita» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 24 Agosto 2018 19:11

Serie B prima giornata│Cittadella-Crotone, stadio Tombolato domenica 26 agosto ore 21. Pitagorici con l’intento di conquistare i primi tre punti. Sicuro assente Barberis, lesione menisco mediale del ginocchio sinistro. Sarà sottoposto ad intervento chirurgico presso Villa Stuart a Roma. Budimir ha ripreso ad allenarsi col gruppo, ma non farà parte della formazione. Gli altri tutti in perfette condizioni fisiche e idonei per scendere in campo. Raggiunto il numero di 1.500 abbonati nei primi tre giorni.
Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze
Coll. Valerio Vecchi (Lamezia Terme) – Filippo Bercigli (Valdarno)
Quarto giudice: Daniele Amabile di Vicenza
Serie B al via senza alcun ritardo dalla data d’inizio. Il rinvio della stagione chiesto dall’Aia (Associazione calciatori) dietro la minaccia dello sciopero, per il mancato ripescaggio di alcune squadre, non c’è stato. La prima quattro giorni della 87esima edizione della serie B inizia, dunque, con diciannove compagini per un totale di nove partite e questo significa che a turno ognuna dovrà effettuare il riposo settimanale. Venerdì 24 agosto anticipo tra Brescia – Perugia ore 21 (arbitro Pezzuto) trasmessa in diretta su Rai 2. Sabato 25 con inizio alle ore diciotto: Cremonese – Pescara (Ros); Salernitana – Palermo (Abbattista); Venezia – Spezia (Pillitteri). Domenica 26 gli incontri: Verona – Padova ore 18 (Fourneau); Ascoli – Cosenza ore 21,00 (Volpi); Foggia – Carpi ore 21,00 (Dionisi). Chiusura di giornata lunedì 27 ore 21,00 con Benevento – Lecce (Sacchi). Il Crotone sarà impegnato sul terreno del Tombolato in quel di Cittadella domenica 26 (ore 21) contro un avversario che ha dimostrato in Coppa Italia il suo valore superando i primi due turni a spese del Monopoli e dell'Empoli. Per i pitagorici, nuovi e confermati, un solo obiettivo dichiarato: l’immediato ritorno in serie A. Non più una possibile salvezza come gli anni passati, ma essere protagonisti fin dall’avvio di stagione pur incontrando una forte formazione. Cordaz, Sampirisi, Faraoni, Martella, Rohden, Barberis, Stoian, Benali, Nalini, Simy, già in rossoblù la passata stagione in serie A, non hanno dimenticato d’aver perso la massima categoria per colpa di errori arbitrali e, anche, per qualche evitabilissimo risultato negativo e ci vogliono tornare dalla porta principale. Mister Stroppa che conosce bene i prossimi avversari per averli affrontati lo scorso campionato, a proposito della preparazione per la sfida del Tombolato ha detto: “Finalmente ho potuto vedere l’attaccante Budimir allenarsi con la squadra e questo mi ha fatto enorme piacere. È un giocatore che sta crescendo per l’utilità del Crotone. Per quanto riguarda il centrocampista Berberis perdiamo una pedina importante. Il giocatore era un leader per come sapeva mantenere il giusto equilibrio nell’intera partita. Contiamo di riaverlo disponibile dopo la sosta del campionato. Il resto della squadra sta crescendo e si vede che ha dell’altra qualità da esprimere”. Con riferimento alle precedenti sfide tra Stroppa e il Cittadella terminate a favore dei veneti, il tecnico pitagorico ha dichiarato: “Nessuna rivincita, ogni partita e campionato ha una sua storia. Di sicuro ho però due pensieri: affrontiamo una squadra forte, nonostante si sia rinnovata con qualche giocatore, in grado di mantenere ottimo agonismo e capacità di sapere soffrire per tutta la partita. Ed avendo superato, come noi, i primi due turni di Coppa Italia, vuole continuare a rimanere imbattuta nelle gare ufficiali”. “Di fronte a ciò – ha detto mister Stroppa – dobbiamo scendere in campo con la giusta concentrazione fin dalla prima partita per fare punti”. Per quanto riguarda le squadre candidate alla promozione, il tecnico ha affermato: “La serie B di solito candida le squadre retrocesse quali leader del girone, al netto di qualche sorpresa che potrebbe essere qualche neo promossa. Il calciomercato è stato fatto bene da diverse squadre con l’intento di ben figurare. Il Crotone possiede un buon equilibrio in ogni reparto, non ci sono al momento giocatori che si evidenziano più degli altri per qualità, c’è molta omogeneità tra i reparti e questo lo ritengo un fatto positivo. Per rimanere sempre in zona alta, dobbiamo fare punti in ogni partita, quantomeno non avere pause di più partite per quanto riguarda il risultato positivo, ed il Crotone è in grado di farlo”.

Letto 1019 volte

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}