Crotone pronto al riscatto col Foggia, Zauli: «La qualificazione e' alla nostra portata» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Martedì, 30 Maggio 2023 19:00
Serie C play-off ritorno quarti di finale│Crotone-Foggia, mercoledì 31 maggio, stadio Ezio Scida, ore 20.30. Satanelli senza gli squalificati: il difensore Leo e l'allenatore Delio Rossi (per avere il tecnico, al termine della gara, tenuto un comportamento non corretto nei confronti dell'allenatore Zauli che veniva afferrato per il bavero quando si era avvicinato per stringergli la mano). Formazione pitagorica più accreditata quella sconfitta all'andata. D'Errico torna tra i convocati ma andrà in panchina. Curva Sud scenografia da grande occasione.
Probabili formazioni:
Crotone (4-2-3-1): Branduani, Mogos, Golemic, Cuomo, Giron, Petriccione, Vitale, Chiricò, D'Ursi, Tribuzzi, Gomez. All. Zauli
Foggia (3-5-2): Dalmasso, Rizzo, Kontek, Rutjens, Bjarkason, Frigerio, Vacca, Di Pasquale, Di Noia, Peralta, Iacoponi. All. Rossi (squalificato)
Arbitro: Davide Di Marco di Ciampino
Assistenti: Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata - Alessandro Antonio Boggiani di Monza
Quarto giudice a bordo campo: Eugenio Scarpa di Collegno

Il pre-partita Vincere, vincere, vincere. Contro il Foggia e poi si pensa al prossimo avversario delle semifinali: Pescara/Entella, o tutti a casa a programmare le prossime vacanze. Non esiste per gli squali una terza alternativa a disposizione dopo la sconfitta con il minimo scarto subita all'andata sul terreno dello Zaccheria.
Bando ad ogni tatticismo e pedalare fin dall'inizio con l'intento di centrare la porta avversaria per mettere dentro il pallone, o più palloni, vincenti. Questo deve essere il tema fondamentale del prossimo incontro. In quel di Foggia il portiere dei locali Dalmasso è rimasto completamente inoperoso per 90 minuti + 6 di recupero.
Gli uomini gol del Crotone: Chiricò e Gomez, con all'attivo rispettivamente 14 e 13 gol, completamente assenti in fase di conclusione. E se nel primo tempo il centrocampo ha saputo gestire bene il possesso palla, nella ripresa anche questo si è smarrito ed è stata la causa del gol subito. Chi accusa stanchezza o poca voglia di lottare con il "coltello tra i denti" è bene che stia in panchina o rimanga negli spogliatoi.
Uscire dai play-off come migliore seconda di tutta la Lega Pro ed aver inflitto una distanza di diciannove punti al Foggia arrivato quarto, lascerebbe una lunga coda di polemiche nei confronti del Crotone a proposito di alcuni  giocatori e di come nell'assieme sono stati gestiti tecnicamente.
Contro il Foggia nessun cambio (a meno di qualche problema nelle ultime ore che precedono l'incontro) a proposito della formazione.
Mister Zauli in sala stampa non ha messo nessuno sotto accusa per la sconfitta di Foggia ma non ha evitato di rimarcare che qualche anomalia nella ripresa c'è stata. Spetta, quindi, al precedente undici sconfitto rimettere a posto ogni cosa e continuare il precorso play-off. Unica novità il ritorno di D'Errico tra i convocati ma andrà in panchina.
Ospiti senza lo squalificato allenatore Rossi e il difensore Leo, pure appiedato dal giudice sportivo, al cui posto Rutjens. Ma spazio anche a Vacca nel reparto mediano in sostituzione di Peterman. Fuori anche Costa e Beretta per Di Noia e Di Pasquale. 

Mister Zauli: «Sul terreno dell'Ezio Scida vogliamo dimostrare a tutti, squadra, società, pubblico, che intendiamo superare il turno – ha dichiarato Zauli –. È nelle nostre possibilità e lo vogliamo fare. La partita la stiamo già vivendo e non vediamo l'ora che arrivi il momento di entrare in campo. I miei uomini scalpitano per rifarsi dal non positivo risultato di Foggia e tutto l'ambiente in primis il pubblico, che sarà numeroso, ci aiuterà perché avvenga. Dobbiamo pensare – ha detto Zauli – ciò che di buono abbiamo fatto nel primo tempo, quando potevamo passare in vantaggio, e migliorarlo in fase offensiva perché siamo in grado di farlo. Ciò che non deve avvenire nel corso della partita da parte dei miei difensori perdere di vista la coppia degli attaccanti avversari che sono capaci di colpire con rapidità. Dobbiamo mettere in essere più cattiveria collettiva e aggressività singola su ogni contrasto».  

Letto 487 volte

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}