Finisce in pareggio allo Scida con Crotone e Lecce che offrono due reti a testa: rossublu' aggancianti alla classifica In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Domenica, 17 Marzo 2019 23:07

Serie BKT 29esima giornata│Crotone imbattuto contro un forte Lecce. I rossoblù agguantano un pareggio meritato dopo essere passati in vataggio all'iniziio del primo tempo. Simy e Benali tengono agganciato il Crotone alla salvezza.

Tabellino.

Crotone  2

Lecce     2

Marcatori: Simy 5°, Tabanelli 9°, Mancosu 25°, Benali 79°

Crotone (3-5-2): Cordaz, Curado, Spolli, Golemic, Tripaldelli (Sampirisi), Barberis, Rohden (Zanellato), Benali, Firenze, Machach (Kargbo), Siymy. All. Stroppa

Lecce (4-3-2-1): Vigorito (Bleve), Venuti, Lucioni, Meccarielo, Calderoni, Tachtsidis, Petriccioni (Marino), Tabanelli, Falco, Mancosu, La Mantia. All. Liverani

Arbitro: Marco Piccinini di Forli

Coll. Imperiale - Soricano

Quarto uomo: Cosso di Reggio Calabria

Ammoniti: Rohden,

Angoli: 11 a 3 per il Crotone

Recupero: 1 e 6 minuti

Spett. tot. 7.401 € 44.150; biglietti 4.164 € 14.083; abbonati 4.164 rateo € 30.067

La partita.

L'onda lunga del Crotone non si smorza e contro il Lecce gli uomini del tecnico Stroppa inanellano il quarto risultato utile consecutivo (2 vittorie, 2 pareggi) tra l'entusiasmo dei propri tifosi e la delusione degli ospiti giunti nella terra di Pitagora fin dal primo pomeriggio.Le buone intenzioni palesate alla vigilia dell'incontro dal tecnico Liverani a proposito del risultato positivo del suo Lecce si sono concretate, in parte, conquistando un meritato pareggio. Questo Crotone, con qualsiasi formazione entri in campo, è un avversario difficile da tenere a bada. L'Ezio Scida non è più terra di conquista per nessuna squadra, anche d'alta classifica. La soddisfazione dei tifosi pitagorici per la prestazione della propria squadra si è trasformata nel dodicesimo uomo in campo palesatosi con un continuo incitamento fino al termine dell'incontro. Un'altra bella serata vissuta all'Ezio Scida insomma. Il campionato deve evadere ancora otto partite e, considerando la logica pitagorica, non si commette alcun reato a credere nel traguardo della salvezza.

Nessuna colpa va addossata agli ospiti per non aver conquistato l'intera posta in palio: gli uomini del tecnico Liverani hanno dimostrato di meritare il posto che occupano in classifica. Nonostante le tre consecutive sconfitte esterne, i giallorossi pugliesi nel corso della stagione hanno conquistato fuori casa cinque vittorie, quattro pareggi, realizzato venticinque dei quarantaquattro gol. Unica loro colpa avere affrontato un avversario che in questo momento gode un'ottima salute. Contro il Lecce mister Stroppa è stato costretto ancora una volta a rinunciare all'utilizzo di Milic (il giocatore si è infortunato nel corso della rifinitura) e a Nalini sostituito per infortunio durante la partita di Salerno. Con riferimento alla precedente formazione due soli cambi: Firenze centrocampista esterno sinistro, Machach seconda punta al fianco del bomber Simy. Diverso schieramento anche quello messo in campo dal tecnico Liverani, ma con un solo cambio: Tabanelli centrocampista al posto di Majer. Conferma anche dei rispettivi moduli: Crotone con Tripaldelli e Firenze centrocampisti aggiunti con il compito di rafforzare la difesa in fase di ripiegamento. Lecce con quattro difensori e tre centrocampisti ed una sola punta effettiva, ma con Mancosu e Falco ad affiancarlo in fase offensiva.

La serata sembra mettersi subito bene per il Crotone. Al quinto minuto Simy mette dentro di testa il suo nono gol stagionale dopo l'assist di Firenze. Il vantaggio dura soltanto quattro minuti, al nono Tabanelli porta in equilibrio il risultato mettendo dentro di testa il pallone. La disposizione tattica con cinque uomini in difesa da parte dei locali non sortisce nessun effetto giacché al minuto venticinque Mancosu ancora di testa in seguito ad un angolo porta in vantaggio la sua squadra. Il Crotone non si ritrova più e commette troppi errori a centrocampo e nelle ripartenze. Pessima prestazione da parte di Tripaldelli sulla fascia sinistra e di Benali mezzala. Nessuna azione pericola da parte dei pitagorici tale da impensierire Vigorito. Ospito sempre pericolosi con La Mantia, Falco, Mancosu. La ripresa è a favore del Crotone  che  erca con insistenza il gol del pareggio. Sarà Benali al minuto settantotto a riportare in parità la partita realizzando il secondo gol. Un punto importante in chiave salvezza per i locali.

Letto 919 volte Ultima modifica il Domenica, 17 Marzo 2019 23:24

Articoli correlati (da tag)

  • L'insidiosa trasferta di Avellino per il Crotone, Lerda: «Ci aspetta una gara difficile»

    Serie C 26esima giornata│Avellino-Crotone, stadio Partenio-Lombardi, lunedì 06 febbraio, ore 20.30. Assenti per squalifica il difensore pitagorico Cuomo e l'attaccante irpino Russo. Mister Lerda: stiamo bene e vogliamo continuare a conquistare punti importanti. Ex l'attaccante Trotta.

  • Crotone in campo domani per la trasferta contro Juve Stabia, Lerda: «Vogliamo ripartire»

    Serie C 25esima giornata│Juve Stabia vs Crotone, stadio “Romeo Menti” mercoledì 1 febbraio, ore 21. Assenti per squalifica il difensore pitagorico Golemic e il centrocampista della Juve Stabia Altobelli. Debutto del tecnico Pochesci sulla panchina dei locali. I tifosi pitagorici aspettano il colpo grosso a chiusura del calciomercato.

  • Crotone a meno 8 punti dalla vetta, domenica arriva allo ''Scida'' il Potenza

    Serie C 24esima giornata│Crotone vs Potenza, stadio Ezio Scida, domenica 29 gennaio ore 14.30. Non si placa la polemica tra i tifosi pitagorici dopo il pareggio contro il Monterosi Tuscia. Prossimo arbitro Gabriele Scatena di Avezzano assistito lungo le fasce da Piero Pascali di Bologna e Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata. Quarto giudice Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.

  • Crotone riabbraccia Gigliotti, il patron Vrenna: «Giocatore decisivo per la promozione»

    Serie C girone C 23esima giornata│Monterosi vs Crotone, stadio "Rocchi" di Viterbo, domenica 22 gennaio, ore 14.30. Petriccione di nuovo disponibile per fine squalifica. Non ci sarà, perché appiedato dal giudice sportivo, capitan Golemic. Ma è tornato in rossoblù via Bari, dopo un'assenza di qualche campionato, l'esperto difensore Guillaume Gigliotti. Arbitro del prossimo incontro Enrico Maggio di Lodi, collaboratori lungo le fasce Riccardo Pintaudi di Pesaro e Costin Del Santo Spataru di Siena. Quarto giudice Luca Angelucci di Foligno. 

  • Crotone concentrato sul posticipo, Lerda: «Siamo in crescita, ma attenzione al Pescara»

    Serie C girone C 22esima giornata│Crotone vs Pescara, stadio Ezio Scida, lunedì 16 gennaio ore 20.30. Assente il centrocampista Petriccione per squalifica, probabile debutto di D'Errico. Mister Lerda: «Il Crotone in continuo miglioramento per qualità e rendimento. Incontriamo un forte avversario».

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}