''Giro di boa'' per il campionato di Serie A: il Crotone creda nella salvezza In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Lunedì, 25 Gennaio 2021 18:37

Campionato serie A│Il Crotone deve continuare a credere nella salvezza, la logica pitagorica non lo condanna ancora alla retrocessione. L’infortunio di Messias (trauma discorsivo alla caviglia destra) potrebbe complicare i piani salvezza se dovesse rimanere fermo per più giornate.

L’ultimo posto in classifica (12 punti), la peggiore difesa del girone (43 gol subiti) quando è stato evaso metà campionato, non inducono ad affermare che ormai la retrocessione del Crotone è nei fatti. Drammatica lo è, ma non inevitabile a diciannove partite dalla conclusione. Crotone nel gruppo delle squadre candidate alla retrocessione a fine girone di andata è un fatto che si ripete nei tre campionati di serie A disputati nella storia dalla società rossoblù: sempre o quasi gli stessi numeri seppur con diversi allenatori.

Prima storica stagione di serie A (2026/2017), con l’allenatore Davide Nicola, i pitagorici erano ultimi alla diciannovesima giornata con soli 9 punti conquistati, 2 vittorie e 3 pareggi, le sconfitte furono 14, i gol subiti 35 e quelli segnati 14. La stagione terminò con il Crotone che centrò l’obiettivo della salvezza all’ultima giornata battendo in casa (3-1) la Lazio di Inzaghi.

Il calciomercato invernale non modificò l’assetto della squadra, ad aver raggiunto la salvezza furono gli stessi giocatori impegnati nel corso della stagione. L’attaccante pitagorico Diego Falcinelli chiuse il campionato con tredici gol.

Campionato di serie A (2017/2018), l’allenatore era Walter Zenga subentrato a Nicola alla sedicesima giornata, i pitagorici erano terzultimi in classifica a fine girone d’andata con 15 punti (4 vittorie, 3 pareggi, 12 sconfitte) gol subiti 38, segnati 13. Amara conclusione di stagione a causa della retrocessione nonostante i 35 punti conquistati (fatale fu la sconfitta in trasferta contro il Chievo alla 36° giornata) e l’arrivo di Benali e Ricci in occasione del calciomercato invernale.

Campionato di serie A (2020/2021), alla guida c’è come allenatore Stroppa, il Crotone era ultimo in classifica al termine del girone d’andata con 12 punti (3 vittorie, 3 pareggi, 13 sconfitte) gol subiti 43, segnati 22.

Il dato positivo, rispetto ai due precedenti campionati, è oggi il miglioramento dell’attacco con Messias e Simy che, al momento, hanno realizzato rispettivamente 6 e 7 gol. Il gruppo delle squadre impelagate nella zona rossa non è distante dal Crotone e nessuna ha conquistato più successi. Una diversa mentalità da parte del tecnico Stroppa nel gestire i suoi uomini durante l’intera partita (il Crotone gioca bene un solo tempo) e qualche rinforzo da parte della società, potrebbero essere le giuste misure per centrare l’obiettivo della salvezza. Intanto non mancano le sorprese negative dopo la sconfitta di Firenze. L’attaccante Junior Messias, pezzo pregiato del Crotone, il tecnico Stroppa lo vede un probabile azzurro alla corte di Mancini, uscito anzitempo dall’Artemio Franchi per un trauma discorsivo alla caviglia destra, ha già iniziato le terapie specifiche e le sue condizioni verranno monitorate quotidianamente dallo staff medico pitagorico.                    

Letto 476 volte

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}