Giugliano-Crotone a porte chiuse, Zauli: «Se migliora la difesa, migliora anche la classifica» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Martedì, 24 Ottobre 2023 18:33

Serie C NOW girone C decima giornata│Giugliano vs Crotone stadio "Alberto De Cristofaro" a porte chiuse mercoledì 25 ottobre ore 18.30. Indisponibili D'Alterio, D'Errico, Gigliotti, Papini, Vinicius. Ex  il centrocampista Berardocco.

Probabili formazioni:
Giugliano (4-3-3): Russo, Di Dio, Berman, Caldore, Menna, Giorgione, Berardocco, Gladestony, Nocciolini, Salvemini. De Sena. All. Bertotto
Crotone (3-5-2): Dini, Loiacono, Bove, Giron, Bruzzaniti, Felippe, Petriccione, Vitale, Tribuzzi, Tumminello, Gomez. All. Zauli
Arbitro Giuliano Costanza di Agrigento. Assistenti Francesco Romano di Isernia e Gilberto Laghezza di Mestre. Quarto giudice Sebastian Petrov di Roma1.

Il pre-partita Una sola sconfitta (0-3) contro il Latina alla quinta giornata, due vittorie e altrettanto pareggi tra le mura amiche, rappresentano il biglietto da visita che il Giugliano di mister Bertotto (sulla panchina dei campani dalla settima giornata) presenterà al Crotone sul sintetico dello "Alberto De Cristofaro" che per la seconda consecutiva partita casalinga rimarrà a porte chiuse. Tale decisione da parte del Prefetto di Napoli in relazione agli scontri avvenuti al termine di Giugliano–Taranto.
Per la squadra del tecnico Zauli si tratta della quarta sfida con squadre campane in questo campionato (due allo Scida e due in trasferta) i cui tre precedenti sono stati agro/dolce in fatto di risultati: sconfitta contro la Turris e vittoria col Sorrento allo Scida, sconfitta a Benevento. Risultati che hanno penalizzato la classifica con non poche polemiche all'indirizzo del rendimento dei pitagorici inseriti nelle varie formazioni.
Tutto questo, e qualche altro risultato negativo, ormai sono parte del passato dopo la buona prestazione di domenica scorsa contro il Foggia. Adesso in quel di Giugliano è d'obbligo per il Crotone dare seguito ad una "nuova stagione" in fatto di risultati per non smentire l'impegno preso con  la tifoseria e la dirigenza sul traguardo finale da raggiungere. Il materiale umano c'è ed a questo si è aggiunto il giovane Bruzzaniti che bene ha fatto al suo debutto stagionale la precedente partita.
Positivo anche il cambio di modulo messo in pratica dal tecnico Zauli con due attaccanti, tre difensori ed un reparto centrale a cinque. Le premesse ci sono tutte affinché la prossima tappa di Giugliano non può e non deve incutere alcun timore reverenziale agli squali.
La sfida ravvicinata, la continua indisponibilità di alcuni giocatori a cui si è aggiunto il difensore Gigliotti e un diverso avversario, obbligano il tecnico ad effettuare qualche turnover per la prossima formazione.
Conferma di Dini tra i pali, Loiacono, Bove, Giron, trio difensivo. Centrocampo con Bruzzaniti a destra, Tribuzzi a sinistra, Felippe, Petriccione e Vitale al centro, Tumminello e Gomez punte. Giugliano con le novità di Menna e Giorgione al posto di Yabre e Ciuferri.
Mister Bertotto in conferenza stampa ha dichiarato di voler «conquistare il successo da regalare ai tifosi assenti e compensare quelli persi contro il Potenza la precedente partita casalinga».

Mister Zauli: «Non ho precedenti con la squadra campana – ha dichiarato il tecnico degli squali – ma, dalle indicazioni televisive, ho visto una squadra giocare bene. Per quanto ci riguarda dobbiamo ridurre le negatività dei gol subiti attraverso distrazioni difensive contro un avversario che la passata stagione ha disputato i play-off e attualmente si trova in classifica a ridosso del Crotone. Migliorando la difesa arriveranno più risultati positivi».
Per quanto riguarda l'indispensabilità di ognuno, tale da non creare alcun problema se inserito in formazione in corso d'opera o dall'inizio, mister Zauli ha dichiarato: «Ci stiamo lavorando dall'inizio della stagione e il traguardo, infortuni a parte, non è distante. Abbiamo ridotto anche il numero dei componenti che partecipano agli allenamenti per facilitarlo. Contro il Foggia già un buon segnale c'è stato. Poi esiste la difficoltà oggettiva di non poter allenare con continuazione ogni singolo giocatore, ma lavoro perché ognuno si senta in grado di fare parte della formazione. Tornando alla prossima partita, non vogliamo fare altri passi falsi. Abbiamo necessità di conquistare sempre punti, indipendentemente dall'avversario. Sarà una partita importante che abbiamo preparato in soli tre giorni ed ho visto molto impegno da parte dei giocatori».  

 

Letto 316 volte

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}