Il Crotone cerca riscatto a Francavilla, Vuthaj: «Siamo una famiglia, ci risolleveremo» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 13 Settembre 2023 19:51

Serie C girone C│È iniziato il valzer degli allenatori dopo la seconda giornata. L'Avellino esonera Rastelli e con Pazienza continuerà la stagione. Crotone e Benevento in ritardo sulla classifica. Il pitagorico Vuthaj parla della sfida con la Turris e del prossimo incontro.

Campionato ancora agli inizi (evase solo due giornate) ed ha già accumulato critiche nei confronti delle squadre date favorite per la promozione. I campionati non si vincono in estate, ma partita dopo partita e la conferma è arrivata dopo le prime due sfide.
Avellino, Benevento, Crotone, Catania, Foggia accreditati quali pretendenti alla promozione hanno, invece, smentito le previsioni iniziali degli esperti. Attraverso le varie trasmissioni e giornali, alcuni addetti ai lavori accreditavano l'Avellino come la squadra "ammazza campionato", a seguire le altre sopraindicate. Può darsi che ciò avvenga in seguito, al momento la realtà è altra.
L'Avellino ha collezionato due sconfitte (una casalinga); Benevento una sconfitta ed una vittoria come pure il Crotone con l'aggravante della sconfitta casalinga. Stessa cosa per il Catania, sconfitto in casa dai pitagorici, e per il Foggia entrambe a zero punti dopo l'unico incontro disputato.
A mettersi in evidenza in questo inizio campionato squadre che la passata stagione hanno sfiorato la retrocessione (Turris) o si sono piazzate nella parte bassa dei play-off, o hanno raggiunto una stentata salvezza.
In vetta all'attuale classifica a punteggio pieno i campani, dopo due incontri (vittoria interna col Benevento e successo esterno contro il Crotone), gli stabiesi (successo esterno contro il Monterosi ed interno a spese dell'Avellino), il Latina (successo esterno contro l'Avellino ed interno contro il Potenza). Seguono in classifica Taranto e Picerno imbattuti dopo due giornate (pareggio e vittoria).
La società irpina di fronte alla classifica per nulla gratificante della propria squadra non ha perso tempo e all'indomani della seconda consecutiva sconfitta ha esonerato il tecnico Rastelli sostituto con Pazienza. Un evento non nuovo per quanto riguarda la panchina dei campani. La passata stagione si sono alternati in tre, Rastelli è stato il terzo allenatore ad essere subentrato. Ancora siamo ad inizio stagione e altri tecnici di sicuro saranno sostituiti. Lo scorso campionato furono quarantadue gli allenatori che si sono alternati sulle venti panchine del girone C di terza serie.
Il campionato va avanti e fra giorni si disputerà la terza giornata. Un appuntamento che obbliga alcune squadre di invertire la rotta, tra queste il Crotone che deve fare dimenticare la brutta sconfitta casalinga (2-3) ad opera dell'attuale capolista.
Dell'attuale stop inaspettato, e della prossima sfida in quel di Francavilla ne parla Vuthaj che domenica scorsa ha debuttato in campionato contro la Turris realizzando la seconda marcatura. Ventotto anni il prossimo trenta settembre dotato di velocità e fiuto del gol il cui idolo da bambino era Ronaldo il fenomeno. Appassionato di auto e gli piace molto la pizza, ed ha già imparato il detto dei tifosi pitagorici: "ohi mà e chi dè su cutronu".
«Durante la settimana – ha dichiarato Vuthaj – occorre prepararsi sempre al meglio seguendo le direttive del mister per essere pronto ad entrare in campo. Un vero peccato avere perso la precedente partita nonostante la nostra superiorità. La Turris si è portato a casa i tre punti con il minimo sforzo. Positivo la compattezza del nostro gruppo durante l'incontro nei momenti di difficoltà. Anche sul finire della partita potevamo pareggiare. In occasione della prossima sfida in trasferta contro il Francavilla (domenica 17 settembre ore 20.45) dobbiamo riscattarci e lo faremo perché siamo una squadra che in campo entra per conquistare il massimo. Contro la Turris siamo stati sfortunati ma l'inizio di stagione del Crotone lo giudico positivo. Arrivavamo da una vittoria importantissima ottenuta a Catania e nell'ultimo incontro abbiamo dimostrato di essere propositivi. Mi piace Crotone dove ho trovato un gruppo che assomiglia ad una famiglia come me lo avevano decritto il dg Vrenna e il ds Di Bari. Tutto questo l'ho costatato di persona e sono ancora più contento  di essere arrivato in questa Città che essendo sul mare si vive in mezzo a gente allegra, positiva e disponibile e ci rispetta come giocatori e come uomini».

 

Letto 343 volte

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}