Infermeria affollata per mister Zenga alla vigilia della trasferta di Torino: out Stoian, Cordaz, Simic, Simy, Benali, Barberis e Rohden In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 02 Marzo 2018 18:36

Serie A 27esima giornata│Torino-Crotone stadio Olimpico domenica 4 marzo ore 15.  Zenga spera nel recupero di qualche acciaccato.

Probabili formazioni:

Torino (4-3-3): Sirigu, De Silvestri, Nkoulou, Lyanco, Ansaldi, Baselli, Acquah, Obi, Falque, Belotti, Niang. All. Mazzarri

Crotone (4-3-3): Cordaz, Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella, Benali (Ricci), Barberis (Ajeti), Mandragora, Trotta, Budimir, Nalini. All. Zenga

Arbitro: Claudio Gavillucci di Latina

Giudici di linea: Pasquale De Meo (Foggia) – Valentino Fiorito (Salerno)

Quarto giudice: Juan Luca Sacchi di Macerata

Var: Paolo Silvio Mazzoleni - Avar: Andrea Crispo

Inizia da Torino il tour de force che il Crotone dovrà affrontare in chiave salvezza nelle prossime quattro giornate (due da disputare in casa e due in trasferta). Dopo Torino, il calendario della Serie A prevede per i rossoblù la doppia sfida casalinga contro Sampdoria e Roma e poi di nuovo lontano dallo Scida per affrontare la Fiorentina. Un passo alla volta, affermano sia il tecnico che i pitagorici: «Adesso è il momento di pensare al prossimo incontro che stiamo preparando per recuperare qualche punto perso in precedenza». Sarà la sfida della resurrezione quella che si giocherà domenica prossima tra Torino e Crotone sul terreno dell’Olimpico? Come in altre occasioni si annuncia una buona presenza di tifosi provenienti da altre città del Piemonte e della Lombardia che confluiranno a Torino per sostenere lo Squalo. Non mancano alcuni interrogativi a proposito dell’undici pitagorico che dovrà scendere in campo fin dall’inizio. Da notizie provenienti dall’infermeria sono indisponibili fisicamente Stoian, Cordaz, Simic, Simy, Benali, Barberis e Rohden. Ancora però mancano due giorni all’incontro ed i miracoli terapeutici sono possibili. In ogni caso non mancano i sostituti quali Izco, Zanellato, Pavlovic, Ajeti, Ricci. Gli ultimi due in sostituzione di Benali e Barberis se non dovessero farcela. Trio d’attacco con Nalini a sinistra, Budimir al centro, Trotta a destra. Il consueto modulo 4-3-3 che Zenga non intende cambiare. Mister Mazzarri dovrà fare a meno del difensore Burdisso squalificato al cui posto giocherà Lyanco. Conferma di Acquah a centrocampo per l’indisponibilità fisica di Rincon. Per il resto nessun altro cambio nel rispetto del 4-3-3 con De Silvestri difensore destro, Nkoulou e Lyanco difensori centrali, Ansaldi difensore sinistro. Baselli, Acquah, Obi centrocampisti. Falque, Belotti, Niang trio d’attacco. Il commento di mister Zenga sul prossimo incontro: «I gol che subiamo dipendono anche da come si difende tutta la squadra. Guardare soltanto i gol subìti significa vedere il bicchiere mezzo vuoto per eventi casuali che potremo definire “sfortuna”. Di gol su azione di gioco, la mia squadra ne ha subìto solo uno nelle ultime partite contro la Spal. Questo dimostra che la squadra si comporta in maniera positiva nel corso dell’incontro». Del Torino che ha perso le ultime due partite e rincorre l’Europa league, il tecnico pitagorico ha dichiarato: «L’auspicio di ogni squadra è quello di raggiungere determinati obiettivi, fissando una scadenza e mettendo in essere un determinato lavoro quotidiano. Poi ci sono gli imprevisti non programmabili durante la gara che fanno saltare ogni previsione. Se si vince è comunque un’ottima squadra, se si perde è stata messa in campo una pessima formazione. Ciò che conta è il risultato finale». La minima distanza che esiste tra il Crotone e la terzultima non è vista come un problema dal tecnico: «Il nostro obiettivo è la salvezza, indipendentemente dal distacco che riusciamo ad infliggere a chi ci sta dietro. Attualmente abbiamo gli stessi punti di vantaggio (uno) di quando ho preso in mano la squadra.  Con un briciolo di “fortuna” in più avevamo un’altra classifica». Sulle condizioni fisiche di qualche suo uomo mister Zenga non è preoccupato potendo contare su un’ampia rosa: «Non mancano gli acciaccati che sono aumentati dopo la partita con la Spal. Esiste la soluzione anche se Stoian, Festa, Cordaz, Simic, Barberis, Simy, Rohden, sono out. Ho la massima fiducia nei confronti di tutti». L’attaccante Nalini, tra i più in forma della squadra, sempre in campo nelle ultime cinque partite, a proposito della prossima sfida ha dichiarato: «Ogni giorno lavoriamo per fare bene contro qualsiasi avversario. Il calcio è fatto anche di momenti negativi per quanto riguarda il risultato. Non ci scoraggiamo di fronte a delle sconfitte immeritate e continuiamo a pensare al traguardo della salvezza che al momento stiamo concretizzando». Nalini attribuisce le buone prestazioni personali grazie al lavoro del tecnico: «Mister Zenga mi ha trovato la giusta posizione in considerazione delle mie caratteristiche. Contro il Torino non sarà una partita facile per il valore degli avversari. Nonostante ciò, non escludiamo la possibilità di conquistare un risultato positivo. La passata stagione abbiamo pareggiato in rimonta disputando una buona gara. Vogliamo ripeterci anche domenica prossima. È il modo migliore per dimenticare le due precedenti sconfitte». A proposito dei tifosi Nalini ha detto: «Ii nostri tifosi continuano ad incoraggiarci anche dopo qualche sconfitta e questo per noi non è poca cosa». Poi a proposito del gol che ancora non ha realizzato l’attaccante ha dichiarato: «Se realizzo la mia prima marcatura della stagione andrò ad esultare davanti alla telecamera».   

Letto 1000 volte Ultima modifica il Venerdì, 02 Marzo 2018 18:41

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}