Nicola aspetta il Milan senza timori: «Abbiamo preparato contromosse per evitare al Milan di aggredirci ai fianchi» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 28 Aprile 2017 17:21

Crotone – Milan, squadre alla ricerca dei tre punti, ma per obbiettivi opposti. La presenza di Stoian non è sicura per motivi fisici.

Probabili formazioni:

Crotone (4-4-2): Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella, Rohden, Barberis, Crisetig, Nalini, Trotta, Falcinelli. All. Nicola

Milan (4-3-3): Donnarumma, Vangioni, Zapata, Paletta, Calabria, Deulofeu, Kucka, Mati Fernandez, Suso, Pasalic, Bacca. All. Montella

Crotone “forzato” a non interrompere la striscia positiva delle ultime quattro giornate per non abbandonare il sogno della salvezza. Il Milan rincorre invece l’Europa league w ha la necessità di conquistare punti dopo la sconfitta interna con l’Empoli. Si lotterà, dunque, dall’inizio alla fine dell’incontro perché gli uni non soccombano agli altri. I pitagorici ormai sono abituati a certe prestazioni e anche contro il Milan ce la metteranno tutta per conquistare un altro importante successo. Il parere di Ceccherini sul prossimo incontro e sul momento di forma che il Crotone sta attraversando. «Siamo partiti – spiega il difensore – ad inizio stagione con entusiasmo, in molti però non erano a conoscenza della serie A e questo ci ha penalizzato specie nella prima parte del campionato. Considerando cosa abbiamo fatto dopo il giro di boa, c’è tanto rammarico per non aver reagito prima alle insidie del girone. Per quanto riguarda la partita con il Milan – ha affermato Ceccherini – sarà un incontro difficile. Dobbiamo dimenticarci ciò che abbiamo fatto in precedenza contro l’Inter all’Ezio Scida e pensare che arriva una squadra arrabbiata per aver perso in casa contro l’Empoli la precedente giornata. Mister Montella avrà certamente “strigliato” i suoi per non ripetersi contro di noi. Inoltre il Milan gioca per i tre punti pensando all’Europa League».  Allora contro il Milan sarà l’incontro decisivo per la salvezza del Crotone? Ceccherini nel merito ha dichiarato: «I prossimi cinque incontri saranno tutti decisivi, non basta vincerne uno se poi non c’è un seguito ai risultati positivi. Dobbiamo recuperare cinque punti dalla quartultima e questo ci costringe a conquistare punti e ci presenteremo in campo più arrabbiati del Milan». La conquista dei punti senza interruzione è quanto chiede anche mister Nicola alla vigilia dell’incontro contro una delle migliori squadre del girone. «Tutte le squadre – ha premesso Nicola – hanno la necessità di fare punti. In particolare in quelle sfide dove ci sono ancora obiettivi da centrare e sia il Crotone che il Milan hanno questa necessità. Il Milan è una grande squadra – ha dichiarato ancora Nicola – che ha una sua identità ben precisa. Nel girone d’andata è stata anche al secondo posto insieme alla Roma e questo dimostra il suo reale valore tecnico. Sta facendo un grosso campionato e pensando al suo valore tecnico ci siamo preparati come ci prepariamo alla vigilia di ogni partita con gli stessi presupposti e la voglia di fare bene come gioco e punti da conquistare. Durante la partita cercheremo di fare risaltare i loro punti deboli per poi farle male». Contro la Sampdoria, il precedente incontro, mister Nicola ha presentato una sola novità iniziale: Nalini al posto di Stoian. Per quanto riguarda la prossima formazione Nicola ha dichiarato: «Il Crotone nel corso della stagione è tra le squadre che ha utilizzato più giocatori. I giusti interpreti sono quelli che sviluppano più gioco e danno maggiore garanzie perché hanno avuto una maggiore crescita». E per quanto riguarda i cinque diffidati del Crotone, il tecnico Nicola non dà alcun peso sulla formazione da schierare contro il Milan. «I diffidati – ha detto il tecnico pitagorico – non condizioneranno le mie scelte per quanto riguarda l’undici iniziale da mandare in campo. Ciò che m'interessa è che ci sono cinque partite al termine del campionato e i conti si fanno al termine del campionato e non sulla ipotetica disponibilità dei giocatori. Per continuare il nostro sogno salvezza, la partita importante è sempre la prossima. Tornando al Milan è una squadra molto abile che ama palleggiare e tenere il controllo della partita attraverso la gestione del pallone. Noi dobbiamo essere bravi ad interrompere le loro giocate in profondità. Abbiamo preparato delle contromosse per praticare il nostro gioco ed evitare al Milan di aggredirci ai fianchi».       

 

 

 

 

Letto 1224 volte

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}