Nicola vuole il lieto fine al termine dei 90 minuti con la Lazio: «Il nostro sogno è anche il sogno di un'intera città» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 26 Maggio 2017 18:23

Serie A 38.esima giornata, vigilia dell’ultimo incontro salvezza contro la Lazio. Tra i biancocelesti assenti per squalifica Hoedt, Lulic, Keita. Dal versante formazione tutti disponibili per essere impiegati, a parte il convalescente Stoian. In ottime condizioni Trotta, assente contro la Juventus, e Rosi sostituito in corso d’opera da Sampirisi.        

Probabili formazioni:

Crotone (4-4-2): Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella, Rohden, Barberis, Crisetig, Nalini, Trotta, Falcinelli. All. Nicola

Lazio (4-3-3): Strakosha, Wallace, Radu, Bastos, Radu, Basta, Milinkovic-Savic, Biglia, Murgia, Patric, Felipe Anderson, Immobile. All. Inzaghi

Stadio comunale Ezio Scida, va in scena l’ultima rappresentazione stagionale del Crotone nel campionato di serie A. Arbitro dell’incontro sarà Gian Luca Rocchi di Firenze; assistenti Filippo Meli e Andrea Crispo; quarto giudice Sergio Ronchetti; addizionali Marco Guida e Carmine Russo. Una partita il cui risultato finale vale un’intera stagione. Domenica 28 maggio (l’inizio è alle ore 20.45), col trascorrere dei minuti, i pitagorici sono chiamati a scrivere un’altra importante pagina, la permanenza in serie. L’avvicinarsi della sfida fa aumentare l’ansia dei tifosi anche in considerazione del risultato di Palermo-Empoli. In casa pitagorica tutto scorre tranquillo. Mister Davide Nicola ha evidenziato in sala stampa il lavoro fatto insieme a tutta la squadra e la concentrazione sul traguardo che ancora rimane da raggiungere. «È l’ultima conferenza pre partita della stagione» ha dichiarato Nicola quasi a dire che poneva l’ipotesi di una conferma per il prossimo campionato. Il tecnico ha quindi continuato: «La storia del Crotone è una storia semplice, non è facile da raccontare, io l’ho vissuta un intero anno. Nell’ultimo periodo del campionato hanno parlato di noi come in una favola. Se una favola deve essere – ha dichiarato Nicola – allora voglio il lieto fine. Il Crotone attuale è, invece, il risultato di un duro lavoro fatto insieme ad un gruppo di giocatori che si sono dimostrati ottimi professionisti per motivazione e organizzazione. Questo è stato il più bel messaggio che il Crotone ha dato a tutti. Ad inizio stagione – ha dichiarato Nicola – eravamo considerati inadeguati, incapaci di stare in serie A. Essere arrivati a contenderci la salvezza nell’ultima giornata è una gratificazione enorme e noi crediamo in questa salvezza. Il messaggio da noi dato va essenzialmente ai giovani che con il loro entusiasmo chiedendo il selfie, l’autografo, dimostrano di volere bene a questa squadra. Il sogno del Crotone è il loro sogno, soprattutto. E ai giovani dico non smettete mai di pensare in grande, anche quando le possibilità iniziali lo impediscono. Fate come noi che partiti senza grandi ambizioni e giudicati incapaci per la categoria, a fine campionato stiamo facendo parlare in positivo tutta l’Italia. Non so come finirà la storia del Crotone domenica sera, tutto dipenderà dal risultato di Crotone e di Palermo, per una volta mi piace pensare che sia il Sud a vincere, che ce la possiamo fare. Per questo ho voluto preparare la prossima partita – ha dichiarato il tecnico pitagorico a proposito dell’incontro con la Lazio – insieme con tutti i miei giocatori al top». Un pensiero mister Nicola l'ha rivolto anche al 25.esimo anniversario dall’uccisione del giudice Paolo Borsellino. «Ho letto un suo concetto che mi ha illuminato – ha dichiarato Nicola – in cui diceva: “Quando le cose vanno in una certa maniera, non è detto che devono sempre andare allo stesso modo. Il cambiamento avverrà se in ognuno di noi esiste la volontà nel rimboccarsi le maniche e lavorare duramente affinché le cose cambino”. La mia squadra – ha proseguito – ha fatto di tutto e di più per arrivare all’ultima giornata del campionato e giocarsi la salvezza. Per me è una cosa bellissima. Vogliamo salvarci ognuno per la nostra motivazione e dimostrare che i sogni non si avverano soltanto se in possesso di tante risorse economiche, ma in seguito ad un duro lavoro. A parte tutto, mi auguro – ha concluso Nicola – che domenica sarà una bellissima serata».

Letto 1074 volte Ultima modifica il Venerdì, 26 Maggio 2017 18:50

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}