Pareggio amaro del Crotone fermato in casa dal Cittadella: la rete dei veneti nel finale dopo l'espulsione di Molina In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Sabato, 30 Novembre 2019 16:54

Serie BKT 14esima giornata│Il Cittadella recupera il Crotone nel finale di una partita equilibrata e combattuta. Messias (7') e Crociata (12') scaldano il piede, i ritmi restano bassi e Vido non inquadra lo specchio (28'). Lo stallo scacchistico regna sovrano, nel finale di tempo (43') Paleari si esalta su colpo di testa ravvicinato di Messias. Nella ripresa Rosafio serve Diaw che, a due passi dalla porta avversaria, mette fuori. Paleari devia un tiro di Vido poi, sul corner relativo, angolo di Barberis e testa vincente di Marrone. Vido e Simy vanno entrambi vicini al gol, Barberis (29') sfiora il palo su punizione. Il Cittadella sale di tono e pareggia al 42'. Sugli sviluppi di un angolo Pavan allarga per Panico, cross per Luppi che batte Cordaz.

Tabellino.

Crotone    1

Cittadella  1

Marcatori: 2'st Marrone, 42'st Luppi.

Crotone (3-5-2): Cordaz, Golemic, Spolli (Marrone), Gigliotti, Molina, Messias, Barberis, Crociata, Mazzotta (Mustacchio), Vido (Nalini), Simy. All. Stroppa

Cittadella (4-3-1-2): Paleari, Ghiringhelli, Adorni, Frare, Benedetti, Vita, Rosafio (Bussaglia), Branca, D'Urso (Luppi), Diaw (Celar), Pavan. All Venturato

Arbitro: Giovanni Ayroldi di Molfetta

Collaboratori: Mastrodonato - Di Gioia

Quarto giudice bordo campo: Fabio Pirrotta

Ammoniti: Diaw, Benedetti, Stroppa, Spolli

Espulsi: Molina per doppia ammonizione.

Angoli: 7 a 5 per ilCrotone

Recupero: 5 minuti nella ripresa.

Spettatori tot. 5.805 € 36086; biglietti 1.506 € 7.708; abbonati 4.299 rateo € 28.378

La partita. Crotone vs Cittadella era alla vigilia la sfida spareggio d'alta classifica tra due squadre "gemelle": entrame sei vittorie, tre pareggi, quattro sconfitte. In palio c'era la possibilità di scalare la seconda posizione. Per i pitagorici l'incontro rappresentava anche l'inizio di un altro tour de force pensando alle prossime due successive trasferte in quel di Pordenone e Salerno. Contro i veneti (avversari di vecchia data e di tanti incontri il cui bilancio è ancora favorevole agli ospiti) arrivati allo Scida imbattuti da cinque giornate occorreva il miglior Crotone. Missione compiuta a metà con una prestazione oltre la sufficienza da parte dello squalo nella seconda parte dell'incontro.

Tradotta in cifre, significa terzo pareggio casalingo e nessun assalto alla seconda posizione. Qualche "preoccupazione" da parte del tecnico pitagorico per le assenze forzate (motivi fisici) dei centrocampisti Zanellato e Benali. Assenze non di poco conto che hanno costretto Stroppa ad inventarsi il reparto mediano con Messias spostato mezzala e l'ingresso di Vido fin dall'inizio al fianco di Simy. Problemi di formazione per l'assenza di alcuni uomini anche per mister Venturato che ha dovuto rinunciare per squalifica al forte centrocampista Iorio e per motivi fisici al difensore centrale Perticone e all'attaccante De Marchi. I tre assenti sostituiti rispettivamente da Frare, Rosafio, Pavan. Calcio d'inizio a favore del Crotone, trascorrono i minuti senza particolari emozioni per l'assenza di giocate pericolose, sia da parfe del Crotone, che dal Cittadella.

Nessun gioco in profondità da parte dei pitagorici, si sperava in Messias centrocampista per simile giocate, ma non è mai accaduto nei primi quarantacinque minuti. Simy e Vido sono due fantasmi in area avversaria. Molina sulla fascia destra e Mazzotta su quella sinistra, non innescano mai la ripartenza con una certa pericolosità. Uniche azioni degne di nota che hanno impegnato i due portieri sul finire della prima parte dell'incontro: Paleari respinge un pericoloso pallone calciato da Barberis in seguito ad una punizione, Cordaz blocca il pallone colpito violentemente da Pavan. Per il resto occorre riavvolgere il nastro dei primi quarantacinque minuti e schierare un'altra formazione da parte di mister Stroppa. Cittadella sulla stessa lunghezze d'onda con l'attenuante di trovarsi in trasferta per difendere il risultato e magari tentare il colpaccio qualore se ne fosse presentata occasione.

Subito un cambio per il Crotone ad inizio ripresa. Fuori il difensore Spolli, dentro Marrone ed è la svolta per il gol del Crotone. Vido costringe il portiere a respingere un pallone in angolo, dalla bandierina calcia Barberis dove ben appostato in area si trova Marrone che insacca di testa (primo gol stagionale del pitagorico). Il Crotone va. Vido al minuto manda il pallone a sfiorare il palo alla destra del portiere. Venturato vuole raddrizzare la partita. Fuori il trequartista D'Urso per fare posto all'attaccante Luppi. Altro cambio Bussaglia in sostituzione di Rosafio. Perfetto equilibrio in campo. Espulso Molina per doppio fallo. La situazione favorisce gli ospiti che conquistano il quinto calcio d'angolo. Gli sviluppi della giocata portano Luppi a realizzare il gol del pareggio.

 

 

Letto 602 volte Ultima modifica il Sabato, 30 Novembre 2019 19:22

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}