Pareggio del Crotone in extremis a Benevento: sanniti rischiano Serie B In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Domenica, 16 Maggio 2021 17:33

Serie A 37esima giornata│Primo pareggio del Crotone con Cosmi allenatore che fa sprofondare il Benevento. Simy realizza il ventesimo gol stagionale e trascina i sanniti verso la retrocessione.   

Tabellino.

Benevento         1

Crotone                              1

Marcatori: La Padula 13°, Simy 93°

Benevento (4-3-2-1): Montipò, Depaoli (Tuia), Glik, Barba, Letizia, Hetemaj, Schiattarella, Ionita (Impronta), Insigne (Gaich), Caprari (Dabo), Lapadula. All. F.Inzaghi

Crotone (3-5-2): Festa, Magallan, Marrone (Pereira), Golemic, Djidji, Zanellato (Rojas), Cigarini (Petriccione), Benali (Vulic), Molina, Ounas (Dragus), Simy. All. Cosmi

Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste

Assistenti: Liberti – Lo Cicero

Quarto giudice a bordo campo: Francesco Fourneau di Roma1

Var: Di Bello – Avar: De Meo

Ammoniti: Marrone, Magallan, Glik

Espulso: Golemic 24°

Angoli: 5 a 4 per il Benevento

Recupero: 4 e 4 minuti

La partita. Calcio d’avvio da parte del Benevento che si guadagna subito un calcio d’angolo e molte punizioni nella metà campo ospite. Potrebbe passare in vantaggio il Crotone al decimo minuto se Ounas, dopo essere giunto in area avversaria palla al piede, non avesse calciato il pallone troppo forte oltre la traversa. Gol sbagliato, gol subito per merito di Lapadula al tredicesimo minuto. Il beneventino da dentro l’area di rigore fulmina Festa con un perfetto diagonale di destro. Crotone in difficoltà col trascorrere dei minuti a causa dell’espulsione di Golemic al minuto ventidue per fallo nei confronti di Lapadula lanciato a rete. L’espulsione del pitagorico costringe mister Cosmi a riportare Djidji difensore destro e fare indietreggiare Molina quarto difensore sinistro per compensare l’uomo in meno. Poco Crotone e nemmeno un buon Benevento considerando l’uomo in più. Due sole emozioni, a parte le sostituzioni per infortunio di Depaoli e Ionita con Tuia e Impronta, prima del riposo: traversa di Insigne al minuto ventisei e la respinta ravvicinata di Festa su tiro di Lapadula. Peggiore uomo in campo per il Crotone il centrocampista Benali. Simy non pervenuto. Pereira al posto di Marrone ad inizio ripresa per una maggiore spinta offensiva sulle fasce e dopo quindici minuti fuori lo spento Zanellato per fare posto a Rojas. Crotone di nuovo con tre difensori, cinque centrocampisti, un solo attaccante, Simy. Altro cambio Vulic per Benali, Petriccione al posto di Cigarini per ravvivare la linea mediana. Molta stanchezza fino a pochi minuti dal termine. Ultimo guizzo di un certo rilievo appartiene al Crotone con Simy che al minuto novantatré mette dentro il suo ventesimo gol stagionale e porta il risultato in parità. Per il Benevento la pratica salvezza rinviata all’ultima sfida in casa del Torino che martedì prossimo recupereranno l’incontro con la Lazio. Festa a tempo quasi scaduto evita la vittoria al Benevento con una miracolosa parata.

Il commento. Brutta partita con le maggiore colpe da parte dei locali che avevano assoluta necessità di conquistare la vittoria con l’uomo in più. Il solo Lapadula con il trascorrere delle giornate è risultato insufficiente alla causa della salvezza. Glik, Letizia, Hetemaj più grinta e poca qualità. Crotone da rivedere per la prossima stagione la posizione di alcuni difensori e centrocampisti. Festa ha dimostrato di poter fare il primo portiere. Il Benevento era obbligato a vincere contro il Crotone per rimanere agganciato al treno della salvezza non ce l’ha fatta a incamerare i tre punti. Il mancato successo non chiude definitivamente la pratica permanenza in serie A, ma rinvia ogni soluzione all’ultimo scontro con il Torino in programma la prossima giornata. In quell’occasione gli uomini del tecnico Inzaghi saranno chiamati ancora una volta ad incamerare l’intero bottino contro una diretta concorrente. Ma di questo spareggio salvezza si parlerà l’intera prossima settimana e si faranno commenti di ogni genere per ciò che potrebbe rappresentare il ritorno in serie B del Torino.  Contro il Crotone mister Inzaghi ha dovuto rinunciare al difensore squalificato Caldirola e per motivi tattici ha lasciato fuori anche Tuia, Improta, Dabo,Viola sostituendoli con Depaoli, Letizia, Ionita, Insigne, Caprari. Cambio anche del modulo con quattro difensori, tre centrocampisti, due trequartisti (Insigne - Caprari), unica punta la Padula. Crotone senza il centrocampista attaccante Messias (attacco di gastroenterite) Cuomo, Di Carmine, Eduardo, ha confermato gli otto/undicesimi che hanno sconfitti il Verona. Novità stagionale la presenza di Festa tra i pali, Djidji spostato esterno destro e Golemic di nuovo in campo come difensore, Zanellato, altra novità, sulla linea mediana. Adesso si attende l’ultima sfida casalinga del Crotone contro la Fiorentina e dopo sarà un lunghissimo calciomercato.   

Letto 625 volte Ultima modifica il Domenica, 16 Maggio 2021 17:35

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}