Sabato il Crotone ospite del Padova, mister Stroppa suona la carica: «Ci giochiamo un'altra finale» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 01 Marzo 2019 18:57

Serie BKT 27esima giornata│Padova-Crotone stadio Euganeo sabato 2 marzo ore 15. Assente Pettinari per motivi fisici, tornano disponibili Nalini e Machach. Contro il Padova sarà la 200esima panchina di mister Stroppa tra serie A-B-C. Centesima partita in serie B per Sampirisi. I 24 convocati da mister Stroppa: Cordaz, Curado, Cuomo, Golemic, Rohden, Firenze, Spolli, Nalini, Benali, Machach, Figliuzzi, Tripaldelli, Gomelt, Milic, Barberis, Marchizza, Molina, Zanellato, Vaisanen, Simy, Valietti, Sampirisi, Mraz,
Probabili formazioni:
Padova (3-5-2): Minelli, Andelkovic, Cherubini, Trevisan, Morganella, Calvano, Lollo, Cappelletti, Longhi, Bonazzoli, Mbakogu. All. Bisoli
Crotone (3-5-2): Cordaz, Sampirisi, Vaisanen, Spolli, Golemic, Barberis, Rohden, Benali, Milic, Firenze, Simy. All. Stroppa
Arbitro: Alessandro Di Paolo (Avezzano)
Ass. Raspollini – Pagnotta
Quarto giudice: Riccardo Annaloro (Collegno)
Il pre-partita.
L’incontro della sopravvivenza, non esiste nessun altro termine per definire la prossima sfida dell’Euganeo tra Padova ultimo in classifica, e Crotone terzultimo. Entrambe reduci dal risultato positivo della scorsa giornata, meglio hanno fatto i pitagorici contro il Palermo avendo conquistato l’intero bottino, vorranno ripetersi con un altro risultato positivo per continuare a credere nella salvezza. Obiettivo dichiarato degli uomini di mister Stroppa: ripetere la buona prestazione fatta sul terreno dell’Ezio Scida contro il Palermo. L’attaccante Pettinari non sarà dell’incontro per motivi fisici, l’assenza si protrarrà anche contro la Salernitana la prossima trasferta. Buone notizie, invece, per quanto riguarda la lunga assenza di Nalini. Il pitagorico è tornato disponibile per essere utilizzato almeno un tempo, ha dichiarato mister Stroppa. Altro giocatore disponibile per la prossima trasferta l’attaccante Machach assente contro il Palermo perché squalificato. La probabile formazione non dovrebbe registrare molti cambi rispetto a quella precedente. La novità potrebbe essere quella di un Crotone schierato inizialmente con un diverso modulo: 4-1-4-1 con Simy unica vera punta e con Firenze al posto di Pettinari schierato esterno sinistro. Nessun altro cambio iniziale: Sampirisi, Vaisanen, Spolli, Golemic davanti a Cordaz; Barberis, Rohden, Benali, Milic, centrocampisti; Firenze seconda punta, Simy punta effettiva. Padova che si dovrebbe schierare con i probabili rientri di Andelkovic in difesa, Calvano mediano, Bonazzoli in attacco vista l’indisponibilità di Pulzetti.

Mister Stroppa alla vigilia della trasferta: “Consideravo la partita con il Palermo una finale, la prossima partita contro il Padova è una seconda finale contro una diretta concorrente per la salvezza. Di fronte a ciò, a maggior ragione dobbiamo confermare quanto abbiamo fatto la precedente giornata all’Ezio Scida. Ma non basta, occorre dare di più come impegno nelle giocate e volontà di portare a casa il risultato. L’ho detto alla squadra, lo avevo detto anche nel post Palermo, ancora non abbiamo fatto niente, la classifica ci vede al terzultimo posto e questo significa che al momento il Crotone è retrocesso. Contro il Padova sarà la partita della vita, se è necessario più sporca di quella precedente purché si conquistano punti. Il nostro obiettivo futuro è classificarci al quintultimo posto e sperare che ci sia anche il tempo per la salvezza diretta. Dobbiamo dare continuità ai risultati positivi contro qualsiasi avversario e lo dovremmo fare contro una squadra ben allenata da Bisoli che riesce a dare sempre continuità alla partita per come la fa giocare. L’assenza di Pettinari – ha dichiarato Stroppa – è colmabile con diverse soluzioni: inserimento di Nalini o Machach, il giocatore è stato reintegrato nuovamente tra i disponibili su esplicita richiesta della squadra – ha detto il tecnico pitagorico”. Ricordiamo che Machach era stato messo fuori squadra da Stroppa dopo la squalifica di Brescia. “La mia squadra – ha affermato Stroppa – è brava nella metà campo avversaria e micidiale nelle ripartenze, mi aspetto di più nel palleggio. Se il Crotone riesce ad andare sempre in vantaggio, è in grado di portare a casa i tre punti. Settimanalmente lavoriamo alla ricerca del buon gioco e questo si sta notando. Qualche pecca si evince nel trio difensivo che non riesce a chiudersi adeguatamente in alcune occasioni. Il percorso che sta facendo il Crotone come gioco è positivo, ancora di più dopo il mio ritorno, non abbiamo raccolto ciò che meritavamo”.

Letto 811 volte Ultima modifica il Venerdì, 01 Marzo 2019 19:10

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}