Sampdoria cinica contro un Crotone che gioca buon calcio: errori difesivi dei rossoblu' In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Sabato, 19 Dicembre 2020 19:53

Doriani in vantaggio con un gol di Damsgaard al 23'. Al 36' il raddoppio con un gol di Jankto. Al 47' un rigore di Simy riporta in gara il Crotone. Nella ripresa Ranieri manda in campo Quagliarella che trasforma un pallone vagante in area al 65'. Annullato per fuorigioco al 91' un gol a Quagliarella. Crotone nuovamente sconfitto con più gol contro la Sampdoria. Punteggio confacente alla prestazione delle due squadre in campo. Errori difensivi hanno facilitato l’ampio successo dei blucerchiati che conquistano la seconda vittoria consecutiva.

Tabellino.

Sampdoria          3

Crotone             1

Marcatori: Damsgaard 26°, Jankto 35°, Simy ( R ) 46°, Quagliarella 64°

Sampdoria (4-4-1-1): Audero, Ferrari (Thorsby), Tonelli, Colley, Augello, Jankto, A.Silva (Yoshida), Ekdal, Damsgaard (Candreva), Verre (Ramirez), La Gumina (Quagliarella).  All. Ranieri

Crotone (3-5-2): Cordaz, Magallan (Djidji), Marrone, Luperto, Pereira, Molina (Vulic), Petriccione (Riviere), Eduardo, Reca, Messias, Simy (Rojas). All. Stroppa

Arbitro: Gianluca Manganiello

Assistenti: Bottegoni – Ruggieri

Quarto giudice bordo campo: Simone Scorza di Milano

Addetti Var: Pairetto – Di Iorio

Ammoniti: Colley, Marrone

Angoli:  4 a 2 per la Sampdoria

Recupero: 2 e 4 minuti

La partita. Calcio d’inizio a favore della Sampdoria con La Gumina su un terreno reso pesante dalla pioggia. Pitagorici pressati nella propria metà campo nei primi quindici minuti con gli esterni Jankto e Damsgaard, i due blucerchiati saranno gli autori della doppia marcatura, a dimostrazione della buona prestazione evidenziata nella prima parte favorita anche da disattenzioni difensivi dei pitagorici. La squadra di mister Stroppa esce dal grigiore dei primi quindici minuti con Messias e Molina che da soli tengono in apprensione il centrocampo avversario. Le loro giocate non sono, però, concretizzate dai compagni che ricevono l’assist, in particolare da Simy. Il primo tiro nella porta avversaria da parte del Crotone arriva al minuto quattordici con Petriccione che manda il pallone a sfiorare l’incrocio dei pali. Solita distrazione dei difensori pitagorici sulla ripartenza dei locali al minuto ventisei che consente a Damsgaard di mettere dentro il pallone per il primo vantaggio sampdoriano. Raddoppio dei locali al trentacinquesimo minuto, alquanto fortunoso, con Jankto che riesce a segnare grazie ad un rimpallo favorevole in area del Crotone. Non si disunisce la squadra di mister Stroppa e tenta di accorciare le distanze. Ciò avviene al minuto quarantasei in seguito ad un rigore concesso per fallo su Reca, in precedenza l’arbitro e il Var hanno sorvolato su un netto fallo di mano di un blucerchiato in area di rigore. Dagli undici metri Simy mette dentro il cinquantesimo gol con la maglia del Crotone. Qualche lacuna difensiva pitagorica ha penalizzato il risultato del primo tempo a sfavore degli Squali. Eduardo e Petriccione lenti e poco propositivi in fase offensiva e inesistenti quando dovevano aiutare la difesa. Locali ben organizzati a centrocampo con Adrien Silva, Ekdal, Augello.

Ripresa con il Crotone che che lascia negli spogliatoi Molina per problemi fisici e al suo posto Vulic schierato a sinistra. Stesso cliché da parte del Crotone a centrocampo con azioni poco lucidi e qualche affondo sulle fasce da parte di Reca e Pereira senza alcuna concretezza. Il doppio cambio effettuato da Ranieri: dentro gli attaccanti Ramirez e Qualgiarella in sostituzione di La Gumina e Verre, consente alla Sampdoria di realizzare la terza rete. Il nuovo entrato Quagliarella concretizza al meglio un calcio d’angolo mettendo dentro il pallone di testa. Si profila un’altra goleada a sfavore dei pitagorici che sembrava ormai essere un'eventualità messa alle spalle dopo le ultime due giornate. La reazione del Crotone ai tre gol è al minuto settanta con Reca che dalla sinistra in ripartenza obbliga il portiere ad una difficile respinta. L’ingresso della punta Riviere in sostituzione dello spento centrocampista Petriccione, ravviva con ritardo le giocate offensive del Crotone. Al novantesimo minuto annullato dal Var il quarto gol a Quagliarella.

Il commento. La classifica continua ad essere penalizzante di fronte al risultato negativo di quest’ultima partita. La risalita verso una più consona posizione continua ad essere tardiva. La lotta, anche quando rispettando i limiti della sportività si è confermata dura nel corso della partita, non ha trovato impreparati gli Squali ma poco concreti nella fase offensiva. Ormai tutto appare chiaro dopo tredici partite. La formazione pitagorica necessita di essere aggiustata nei tre reparti, ed a questo si potrà ovviare in occasione del calciomercato di gennaio (la società già al lavoro) e recuperando l’efficienza fisica di qualche giocatore poco utilizzato in precedenza (Benali, Cigarini, Silicardi, Rispoli). Contro la Sampdoria il turnover era inevitabile e mister Stroppa l’ha attuato lasciando fuori Cuomo, Golemic, Riviere ed inserendo Magallan terzino destro, Luperto difensore sinistro, Eduardo mediano centrale e relativo spostamento di Messias al fianco della punta Simy. Nessun cambio nell’undici locale, mister Ranieri ha preferito riconfermare gli stessi uomini usciti vittoriosi dalla sfida esterna contro l’Ellas Verona la precedente giornata. In attacco ancora Verre alle spalle del terminale La Gumina. Rinviato ad altra data il rientro fin dall’inizio di Quagliarella e Candreva. Martedì prossimo 22 dicembre (18,30) ancora una sfida ravvicinata prima della pausa natalizia tra il Crotone e il Parma di mister Liverani sul terreno dell’Ezio Scida.

Letto 523 volte Ultima modifica il Sabato, 19 Dicembre 2020 20:14

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}