Strepitoso Crotone ferma la Juve con un pareggio: splendida la rete in rovesciata di Simy In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 18 Aprile 2018 22:40

Serie A 33esima giornata│Una delle Juve piu' brutte della stagione viene freddata da un'altra rovesciata e il coro dello "Scida", "Simy come Ronaldo", la dice lunga sulla prodezza del gigante nigeriano che riapre la lotta scudetto.Il Crotone sfata il tabù: mai prima d'ora punti e gol con la Juventus.

Tabellino.

Crotone     1

Juventus   1

Marcatori: 17° Douglas Costa, 65° Simy

Crotone (4-3-3): Cordaz, Faraoni, Capuano, Ceccherini, Martella, Barberis, Mandragora, Rohden (Ajeti), Stoian (Sampirisi), Simy, Diaby (Trotta). All. Zenga

Juventus (4-2-3-1): Szczesny, Lichtsteiner, Rugani, Benatia, Alex Sandro, Sturaro (Cuadrado), Marchisio (Bentancur), Matuidi, Dybala (Bernardechi), D. Costa, Higuain. All. Allegri

Arbitro: Michal Fabbri (Ravenna)

Ass. Stefano Alessio (Imperia) - Alessandro Costanzo (Orvieto)

Quarto giudice: Eugenio Abbattista (Molfetta)

Var: Federico La Penna (Roma1) Avar: Alessandro Giallatini (Roma 2)

Ammoniti: Mandragora, Szczesny, Benatia, Lichsteiner

Angoli: 6 a 3 per la Juve

Recupero: 1 e 3 minuti

Spett. tot. 15.021 € 598.225; biglietti 7.768 € 477.305 ; abbonati 7.253 rateo € 120.920

La partita.

Quando i sogni diventano realtà. Conquistare punti salvezza da parte del Crotone contro la Juve, indiscussa capolista degli ultimi sette campionati era considerato fin dalla vigilia un evento miracoloso. E di miracolo si sarebbe trattato anche la conquista di un risultato parziale non avendo il Crotone mai conquistato punti e nessun gol avendo segnato contro la Juve. L'impegno e la volontà durante la partita non sono mai mancati ai pitagorici, applauditi per alcune sorprendenti giocate. Formazione locale con quattro cambi rispetto a quella schierata in trasferta contro il Genoa, con la sorpresa Diaby titolare. Capuano, fine squalifica, difensore centrale in sostituzione di Sampirisi; Barberis schierato centrocampista al posto di Ajeti; Rohden al posto di Ricci; Diaby (debutto in assoluto fin dall'inizio) preferito a Trotta. Mister Allegri ha confermato soltanto i tre undicesimi vittoriosi contro la Sampdoria. Fuori Buffon, Chiellini, Howedes, Pjanic, Khedira, Asamoah, Cuadraro, Mandzukic, dentro Szczesny, Lichzteiner, Benatia, Sandro, Sturaro, Marchisio, Costa, Higuain. Un esempio del potenziale tecnico della rosa a disposizione di Allegri che si può concedere di mandare in campo una squadra quasi totalmente diversa dalla precedente. Come annunciato alla vigilia, stadio pieno in ogni settore già qualche ora prima dell'incontro. Il tifo da parte delle rispettive tifoserie ha accompagnaqto fin dall'ingresso i giocatori sul terreno di gioco per la fase di riscaldamento. Un avvio di partita senza alcun timore reverenziale da parte dei pitagorici. Il gol del vantaggio, la Juve se lo costruisce al minuto diciassette lungo la fascia sinistra con il cross di Costa per la testa di Douglas Sandro che non sbaglia a metterlo dentro. Non si scompone il Crotone e mantiene la giusta concentrazione nei confronti di Higuain mai pericoloso. Martella lungo la fascia sinistra mette in difficoltà la difesa bianconera e dalla distanza, minuto diciannove, obbliga il portiere a respingere il pallone in angolo. Ancora Martella dalla sinistra, minuto settantasette, effettua un buon tiro che, però, non sorprende il portiere. Il miglior momento del Crotone è al minuto quarantatre, quando Simy poteva mettere dentro il pallone del pareggio da dentro l'area. Un buon primo tempo dei pitagorici che meritavano di chiuderlo in parità. Buona la prova del debuttante Diaby, sacrificato Stoian centrocampista interno. Crede nel pareggio il Crotone nella ripresa e potenzia il reparto offensivo con l'ingresso di Trotta al posto di Biady. Mossa azzeccata. Al minuto sessantacinquesimo cade il tabù del gol mai realizzato alla Juve grazie alla spettacolare rovesciata di Simy in area di rigore che manda il pallone alle spalle del portiere. Pareggio meritatissimo e punto d'oro per la salvezza. Il Crotone c'è ancora, con un grande Cordaz  che ha umiliato i grandi attaccanti. Qualcuno ha visto per caso Higuain e Dybala in campo? Messaggio non pervenuto.

 

 

 

 

Letto 1298 volte Ultima modifica il Mercoledì, 18 Aprile 2018 23:09

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}