Stroppa scuote lo spogliatoio contro il Cittadella: «Giochiamo come sappiamo, il risultato arrivera'» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 29 Novembre 2019 20:03

Serie BKT 14esima giornata│Crotone-Cittadella stadio Ezio Scida sabato 14 novembre ore 15. Mister Stroppa: «Se il Crotone gioca come sa, nessun avversario lo può battere». Oltre al centrocampista Benali, assente anche Zanellato. Tra gli ospiti assente lo squalificato Iori e gli infortunati Perticone e De Marchi.

Probabili formazioni:

Crotone (3-5-2): Cordaz, Golemic, Spolli, Gigliotti, Molina, Messias, Barberis, Crociata, Mazzotta, Vido, Simy. All. Stroppa

Cittadella (4-3-1-2): Paleari, Ghiringhelli, Mora, Adorni, Benedetti, Vita, Gargiulo, Branca, D’Urso, Diaw, Panico. All. Venturato  

Arbitro Giovanni Ayroldi di Molfetta

Assistenti di fascia Mastrodonato – Di Gioia

Quarto giudice a bordo campo: Fabio Pirrotta.

Il pre-partita. Un mister Stroppa “allegro ma non troppo” è stato quello visto oggi in sala stampa e con ragione. Oltre all’assenza da più giornate del centrocampista Benali, non sarà della partita nemmeno Zanellato. Il centrocampista ha subito una botta nell’incontro dell’Under ventuno. Recupera, invece, il difensore Marrone ma sarà schierato in panchina.

Le dichiarazioni del tecnico pitagorico: «Le prestazioni del Crotone sono state sempre eccellenti – ha dichiarato Stroppa – sappiamo che nonostante la gran mole di lavoro in attacco concludiamo poco, siamo anche il migliore attacco del campionato. Dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo. Contro il Benevento si poteva fare sicuramente meglio ma siamo stati condannati per due nostri errori. I numeri sono sicuramente importanti e sarebbe bello migliorare la percentuale di realizzazione. Contro il Cittadella dobbiamo fare le cose che sappiamo fare. Lo ribadisco. Se il Crotone fa ciò che sa fare, non ci sono avversari capaci di batterci. Poi ci sono gli episodi che ci possono condannare alla sconfitta ma nell’assieme dobbiamo giocare sempre come sappiamo fare. Ragionare ed essere cinici quando le occasioni si presentano a nostro favore. Il Cittadella è una squadra partita male ma che ha saputo inserirsi bene nel prosieguo delle partite. Ha cambiato tanto quest’anno e ha un allenatore ben preparato. Entrambi abbiamo la stessa classifica e questo induce a non concederle punti. Maxi Lopez non sarà della partita come pure Zanellato per un problema al ginocchio. Marrone ci sarà tra i convocati ma andrà in panchina».    

La “condanna” per una squadra con l’obiettivo di disputare un campionato nella parte alta della classifica è quella di conquistare punti in ogni partita. Non è sempre possibile che ciò avvenga, in campo esiste anche l’avversario che gioca per lo stesso motivo. Il Crotone ha già pagato dazio ai risultati negativi con quattro sconfitte nelle tredici giornate evase. Un viatico che, al momento, non sta escludendo la squadra dalla lotta per la promozione. Ma qualche riflessione da parte degli addetti ai lavori occorrerebbe farla. Ritorniamo al campionato 2016/2017, la mitica stagione della promozione in serie A, furono soltanto due le sconfitte subite dai pitagorici dopo tredici partite. Ogni stagione ha la sua storia, nell’attuale campionato il Crotone viaggia con una media-promozione, ma deve migliorare l’andatura evitando brusche frenate per non essere sorpassato da chi le sta dietro.

Contro il Cittadella non sarà facile, i veneti arrivano a Crotone imbattuti da cinque turni e hanno gli stessi punti (21) dei pitagorici. Mister Stroppa nella solita conferenza stampa della vigilia ha dichiarato: «Se il Crotone contro il Cittadella gioca come sa, la vittoria non potrà scapparci». Della partita non farà parte per motivi fisici il centrocampista Zanellato e, considerando il perdurare dell’assenza di Benali, il centrocampo sarà ancora diverso dalla precedente partita. In sostituzione di Zanellato mister Stroppa sembra orientato a spostare Messias mezzala. Se così sarà, al fianco dell’attaccante Simy dovrebbe esserci fin dall’inizio Vido che scalpita per giocare con più continuità. Conferma del trio difensivo Golemica destra, Spolli centrale, Gigliotti a sinistra giacché il difensore Marrone siederà in panchina. Nessun dubbio sulla presenza del portiere Cordaz. Esterno fascia destra Molina, esterno fascia sinistra Mazzotta. Non è da escludere l’impiego di Mustacchio sulla fascia sinistra in sostituzione di Mazzotta per un Crotone più offensivo. Sul versante opposto mister Venturato non potrà disporre dello squalificato centrocampista Iori e degli acciaccati il difensore centrale Perticone e l’attaccante De Marchi. I tre dovrebbero essere sostituiti rispettivamente da Mora, Gargiulo, Panico.

 

Letto 718 volte Ultima modifica il Venerdì, 29 Novembre 2019 20:25

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}