Crotone-Juventus: sabato (ore 20.45) porte aperte per mille tifosi allo stadio ''Ezio Scida''

Pubblicato in Stadio
Giovedì, 15 Ottobre 2020 10:43

Serie A Tim│Porte aperte allo stadio Ezio Scida per mille spettatori in occasione dell’incontro Crotone – Juventus, sabato 17 ottobre ore 20.45.

Il Crotone ha reso omaggio al suo storico capitano Ezio Scida: morì in un incidente stradale il 19 gennaio del 1946

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 18 Gennaio 2019 18:44

Il Crotone ha reso omaggio questo pomeriggio al suo storico capitano Ezio Scida, simbolo della squadra negli anni ’40, che morì in un incidente stradale il 19 gennaio del 1946 mentre si recava a Castrovillari insieme ai compagni per disputare una partita.
L’allenatore Giovanni Stroppa e il capitano Alex Cordaz si sono recati in visita presso il cimitero comunale, nella cappella dove riposano le spoglie del compianto campione rossoblù, ed hanno incontrato i suoi familiari.
Dopo aver deposto una corona di fiori e la fascia da capitano, si sono raccolti in un significativo momento di silenzio.

E' gia' ''Zenga-mania'' a Crotone: presentato il nuovo tecnico rossoblu', l'entusiamo dei tifosi

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 08 Dicembre 2017 19:42

È già Zenga-mania. Centinaia di tifosi, questo pomeriggio, assiepati nella curva sud Giorgio Manzulli dell’Ezio Scida per salutare il nuovo tecnico rossoblù che siederà sulla panchina del Crotone dopo l’addio di Davide Nicola. Zenga ha portato l’entusiasmo che serviva dopo la parabola burrascosa delle ultime settimane del Crotone che conta ancora di una posizione in classifica confortante. Il primo contatto di Zenga è stato con i tifosi della curva sud che lo hanno accolto con un tifo da serie A come se fosse una partita casalinga. Appena fatta la sua entrata in campo, scoratato dallo staff tecnico e dai fotografi, mister Zenga è stato accolto dalla curva con due cori abbastanza chiari: «Vogliamo gente che lotta» e «Resteremo in serie A». Giunto quindi ai piedi della curva, mister Zenga piacevolmente impressionato dal calore della "Manzulli" ha esclamato all'indirizzo del presidente Gianni Vrenna: «La passione c'e'». Quindi la conferenza stampa di presentazione con lo stesso presidente e il ds Beppe Ursino. «Sono nel posto giusto – ha detto Zenga -. Negli ultimi due anni le cose per me, da tecnico, non sono andate bene perché mi sono trovato a dirigere squadre che avevano dei problemi. A Crotone ho trovato una famiglia che intende fare bene in serie A per centrare l'obiettivo della salvezza, non vedo l'ora di cominciare. Per allenare la squadra mi avvalgo del personale che ho trovato. Ringrazio mister Nicola per ciò che ha lasciato a Crotone e sarei felice di ripetere la sua "impresa". Ho il coraggio di accettare qualsiasi sfida in ogni parte del mondo e questo mi ha consentito di parlare quattro lingue e mia moglie parla anche l'arabo. Ho visto insieme a Benny Carbone la partita Bologna-Crotone e ci siamo resi conto del buon organico della squadra che allenerò. Dopo Bologna, è stato un Crotone diverso. Non cercavo un contratto, ma un'opportunità e il presidente Vrenna mi ha dato questa opportunità. Per quanto riguarda il modo di giocare non stravolgero' ciò che ho trovato ma dovro' cambiare il modo di pensare dei miei giocatori di fronte all'avversario». «A farci scegliere Walter Zenga e' stato il suo entusiasmo. Cinque minuti al telefono sono stati sufficienti». Con queste parole il presidente del Crotone calcio, Gianni Vrenna, ha presentato ufficialmente il nuovo allenatore del Crotone, Walter Zenga, pochi minuti dopo la firma che lega l'ex portiere dell'Inter e della nazionale ai colori rossoblu' fino alla fine di giugno. Insieme al presidente c'e' anche il direttore sportivo Peppe Ursino, che ha chiarito «Zenga e' stato la nostra prima scelta». Walter Zenga sara' in panchina a Sassuolo. Ma, naturalmente, non interverra' sulla scelta dei calciatori da mandare in campo. «Un solo giorno non e' sufficiente - dice in conferenza stampa pochi minuti dopo aver firmato il contratto - a intervenire sulla squadra dal punto di vista tecnico-tattico. Mi fido ciecamente del lavoro fatto dai miei nuovi collaboratori. Io posso solo parlare alla squadra per trasmetterle determinati concetti». La partita e' delicata, la squadra deve riassorbire lo choc di un cambio assolutamente imprevisto ed e' dunque lecito pensare «ad una situazione - dice Zenga - magari un po' destabilizzata dagli scossoni di questa settimana». Il Crotone ritrova in attacco Budimir, al rientro dalla squalifica. Molto in dubbio, per contro, l'impiego di Nalini, uscito malconcio dalla partita contro l'Udinese. Al suo posto potrebbe rientrare Rohden. Probabile formazione (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Ajeti, Martella; Rohden, Mandragora, Barberis, Stoia; Trotta, Budimir. Ex portiere di Inter e Nazionale, detto uomo ragno, nato a Milano il 28 aprile 1960, Zenga è dunque il nuovo tecnico pitagorico fino a giugno 2018. Con il calcio che conta Walter Zenga ha allenato Catania, Palermo, Sampdoria. Non solo squadre italiane, ma anche all'estero, ha guidato National Bucarest, Stella Rossa, Dinamo Bucarest. Con la Steaua Bucarest ha vinto il campionato romeno (2004/2005) ed un altro campionato l'ha vinto con la Stella Rossa. Un tecnico esperto chiamato dalla società pitagorica per ricostruire una squadra che nelle ultime partite aveva smarrito la via della vittoria. Ad affiancare Zenga come secondo allenatore Benny Carbone (nato il 14 agosto 1971 a Bagnara Calabra) ex attaccante dai piedi buoni oggi tecnico di provata esperienza già alla guida del Pavia, Varese, Vallee d'Aosta, Pro Sesto, Ternana. Insomma, il presidente Gianni Vrenna e suo figlio il dg Raffaele, hanno inteso portare sulla panchina del Crotone una coppia di tecnici che, sicuramente, non deluderà le attese dei tifosi e della società.

 

Entro la prima settimana di agosto la tribuna dello stadio "Ezio Scida" avrà la sua copertura: avviata la messa in opera

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 19 Giugno 2017 16:29

Entro la prima settimana del prossimo mese di agosto la tribuna dello stadio Ezio Scida avrà la copertura. Così ha affermato il presidente Gianni Vrenna nell’aula consiliare del Comune in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria al tecnico Davide Nicola. Quanto detto dal massimo esponente della società pitagorica trova conferma nell’inizio dei lavori in data 19 giugno 2017. Infatti, da questa mattina i lavori per la messa in opera della copertura sono stati avviati e, come ci ha riferito il responsabile dell’azienda che sta facendo i lavori, saranno ultimati in anticipo dalla data di consegna. Una bella notizia che soddisfa l’intera tifoseria pitagorica, in particolare quelli che sono soliti abbonarsi o acquistare il biglietto della tribuna. La passata stagione a causa della ristrutturazione dello Scida, effettuata in tempi lunghi, le prime tre partite casalinghe il Crotone li ha disputati in trasferta (Pescara) e i tifosi si sono dovuti assoggettare ad un continuo esodo per seguire la propria squadra. In occasione del prossimo campionato questo non avverrà e, se sarà confermato che le prime due partite della stagione il Crotone li giocherà in casa (20 e 27 agosto) l’Ezio Scida è pronto ad aprire i cancelli di tutti i settori. Dal versante del calciomercato nulla di ufficiale da parte della società e questo fa parte della strategia dei lavori. Annunciare con largo anticipo l’interessamento della società per alcuni giocatori potrebbe risvegliare gli interessi di altre società per lo stesso giocatore. Negli anni precedenti la società ha dovuto rinunciare a certi giocatori per motivi di concorrenza. L’unico affare che sembra essere destinato ad andare in porto è quello dell’attaccante Ante Budimir per sostituire Diego Falcinelli appetito di molte società italiane e estere. Molte richieste per il portiere Alex Cordaz, il difensore centrale Federico Ceccherini, l’esterno svedese Marcus Rohden, l’attaccante Andrea Nalini.    

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}