Il giorno di Stroppa: presentato il nuovo tecnico. Vrenna: «Giocheremo allo Scida, ridurremo capienza a 9.000 posti»

Pubblicato in Stadio
Lunedì, 25 Giugno 2018 19:20

Sala stampa dell’Ezio Scida sovraffollata di giornalisti e qualche tifoso in occasione della presentazione del nuovo tecnico pitagorico Giovanni Stroppa. Già conosciuto alla tifoseria locale come avversario, quando era alla guida dello Spezia (campionato serie B 2013/2014): è stato il primo e unico allenatore che la società ha sempre voluto per il prossimo campionato. Per il cinquantenne tecnico di Mulazzano (Lodi), esperto della categoria (oltre allo Spezia ha guidato il Foggia la passata stagione sfiorando i play-off), l’arrivo nella città di Pitagora è per un campionato entusiasmante che faccia divertire il pubblico. Insieme al tecnico arrivano anche quattro collaboratori: Andrea Guerra, Giuseppe Brescia, Sergio Mascherone, Fabio Allevi, oltre ai confermati Macrì e Trombino. Ivan Moschella sarà il tecnico della formazione Primavera. «Finalmente presentiamo il nuovo tecnico del Crotone – ha affermato il presidente Gianni Vrenna –, il ritardo non è per colpa nostra e nemmeno del tecnico che è stato il primo e l’unico tecnico da noi interpellato. Il ritardo è dovuto a motivi burocratici. Una volta risolti tutti i problemi, l’accordo è stato messo nero su bianco perché Stroppa fosse per due anni il nostro allenatore. Per quanto riguarda la nuova località per la preparazione pre- campionato, la scelta è caduta su Trepidò presso il Villaggio Baffa – ha affermato il presidente – e ci rimarrà fino alla vigilia della partita di Tim Cup prevista per il 5 agosto». Ed a proposito dello stadio il presidente ha dichiarato che il Crotone giocherà allo Scida riducendo la capienza a 9.000 spettatori massimo. «Terminato il campionato – ha detto Giuseppe Ursino ds – ci siamo messi subito alla ricerca del nuovo tecnico in grado di fare giocare bene la squadra, e la scelta è caduta su Giovanni Stroppa. Siamo orgogliosi d’aver ingaggiato un allenatore bravo e preparato a detta della critica sportiva nazionale». Giovanni Stroppa, emozionato per il nuovo incarico, ha dichiarato: «Grazie dell’ottima accoglienza. Quanto affermato dal presidente Vrenna e dal ds Ursino rappresentano la premessa per lavorare bene a Crotone e disputare un grosso campionato. Fare parte della famiglia Crotone è un orgoglio. Sarà mio dovere dimostrare l'utilità della mia venuta in questa famiglia la cui tradizione sportiva, presente e passata, è di primo livello. La seria A di recente, i tanti anni di serie B sono la cartina tornasole di ciò che affermo. Fin da subito voglio inculcare alla squadra il buon gioco che è alla base dei risultati positivi. L’organico in forza al Crotone è di qualità per fare bene, mi auguro che saranno confermati in molti e, sono certo, altri ne arriveranno conoscendo le ambizioni della società». Che tipo di campionato sarà quello di serie B? Stroppa ha dichiarato: «Un campionato molto livellato e lungo con diversi turni infrasettimanali che impongono un’ampia rosa e giocatori adeguati alla categoria. Per quanto mi riguarda alleno la squadra per vincere ogni incontro, poi il campo sarà giudice supremo. Amo il gioco offensivo senza trascurare la copertura difensiva. I due attaccanti centrali forti sono una scelta che preferisco». Sul fronte del calciomercato, il ds Ursino ha lasciato intendere che alcuni pezzi pregiati del passato campionato saranno ceduti. Non ha fatto nomi ma sembra si tratti di giocatori in forza al Crotone da alcuni campionati.   

 

      

 

CALCIOMERCATO│Giovanni Stroppa e' il nuovo allenatore del Crotone: fissata per la prossima settimana la presentazione

Pubblicato in Stadio
Mercoledì, 20 Giugno 2018 12:29

Il Football Club Crotone ha il piacere di comunicare di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Giovanni Stroppa. Stroppa, che verrà presentato alla stampa la prossima settimana, ha rescisso l’accordo che lo legava al Foggia Calcio 1920 e ha firmato il contratto con la società rossoblù per i prossimi due anni, fino al 30 giugno 2020, con opzione per il terzo. Il cinquantenne tecnico di Mulazzano (in provincia di Lodi), fortemente voluto dal presidente Gianni Vrenna, vanta una carriera da calciatore caratterizzata da 456 presenze e 45 gol tra i professionisti nelle file, tra le altre, di Milan e Lazio impreziosita da 4 presenze nella nazionale maggiore dell’era Arrigo Sacchi. Svestiti i panni da calciatore, inizia la sua carriera d’allenatore nel 2006 proprio dalle giovanili dei rossoneri riuscendo anche a conquistare con la Primavera la Coppa Italia di categoria nel 2009-2010 prima di approdare, nell’ordine, al SudTirol, al Pescara, allo Spezia, ancora al SudTirol e infine al Foggia, conducendolo dapprima alla promozione in Serie B e alla vittoria della Supercoppa di Lega Pro e, nell’ultima stagione, ad un passo dai playoff.

 

CALCIOMERCATO│Giovanni Stroppa a un passo dalla panchina del Crotone: il Foggia intanto blocca il suo trasferimento

Pubblicato in Stadio
Venerdì, 15 Giugno 2018 13:17

Serie B calciomercato│Il Foggia blocca il trasferimento del tecnico Stroppa al Crotone, ma tra tecnico e società rossoblù è praticamente fatta. Giovanni Stroppa, allenatore del Foggia in Serie C la passata stagione, non ha, almeno per il momento, sottoscritto il contratto che lo lega al Crotone nel prossimo difficilissimo campionato Cadetto. Nato a Mulazzano (Lodi) il 24 gennaio 1968, ha guidato, oltre al Foggia, altre squadre di Lega Pro (Sudtirolo) ed è stato sulla panchina del Pescara in serie A nei primi mesi del campionato 2012/2013. La serie B non sarebbe stata una novità per Giovanni Stroppa avendo già fatto quest'esperienza alla guida dello Spezia campionato  2013/2014. In quella occasione fu avversario del Crotone allo Scida alla quarta giornata (incontro terminato 1-0 a favore dei locali). Il contratto che lo avrebbe legato alla società pitagorica si sarebbe dovuto sottoscrivere già alcuni giorni addietro quando il tecnico era giunto in Città. Ad impedire il passaggio di Stroppa al Crotone la società pugliese ancora proprietaria del suo cartellino per un altro anno e non disponibile a privarsi del tecnico. Questa clausola non impedisce, però, al tecnico lombardo di sedere sulla panchina del Crotone la prossima stagione. La via d'usciata sarebbero le dimissioni di Stroppa da tecnico del Foggia. Da parte della società nessun comunicato ufficiale. Questo evidenzia l'intento del presidente Gianni Vrenna di risolvere al meglio la pratica Stroppa senza intaccare il buon rapporto col Foggia.

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}