Vrenna ai tifosi del Crotone: «Ci sentiamo soli, occorre sostegno per il miracolo salvezza» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 25 Febbraio 2022 17:31

«Abbassiamo i toni, ci sentiamo un po' soli e se vogliamo compiere un miracolo calcistico dobbiamo essere tutti compatti». Sono le parole del presidente del Crotone Gianni Vrenna dopo il pareggio casalingo contro il Cosenza che non ha smosso il triste momento di classifica attraversato dai rossoblù.

È certamente questo un brutto momento che però il Crotone sta vivendo dall'inizio della stagione in corso. Un campionato iniziato male e continuato nel peggiore dei modi per quanto riguarda risultati e classifica. Squadra smantellata in estate dopo la retrocessione dalla serie A con l'intento di adeguarla alla cadetteria, ma le manovre non hanno sortito l'effetto sperato: disputare una buona stagione e magari, chissà, la speranza del ritorno nella massima serie. Ed invece: due sole vittorie casalinghe nel girone d'andata e soltanto qualche pareggio nelle sei partite del girone di ritorno. Un trend negativo che non è cambiato neanche dopo il calciomercato invernale quando la società ha nuovamente cambiato volto alla squadra con l'arrivo di altri undici nuovi giocatori in sostituzione di altrettanti giocatori andati via. L'ultimo risultato negativo il Crotone l'ha collezionato tra le mura amiche nel derby contro il Cosenza: pareggio (3-3) sofferto che non ha fatto cambiare la posizione di classifica. Ha, però, irritato la tifoseria pitagorica che non si è trattenuta dal reagire con qualche protesta già al termine del primo tempo.

 

Di fronte a tutto ciò, il presidente Gianni Vrenna, due giorni dopo il derby, in conferenza stampa ha dichiarato: «Sono presente in questa società da trent'anni, da allora partendo dai dilettanti il Crotone è arrivato nella massima serie con un atteggiamento ben equilibrato e la cosa non è stata semplice – ha dichiarato il presidente – continuerò ad impegnarmi per questa società anche in futuro diversamente da ciò che sento dire. È chiaro – ha proseguito il presidente – che si possono commettere anche errori nel corso di una lunga gestione. Non mi sottraggo alle mie responsabilità di fronte al momento poco edificante che sta vivendo la squadra in questo campionato, ma posso assicurare che non dipende da decisioni sbagliate. Da qualche tempo cerchiamo di portare a Crotone anche giocatori di elevato spessore tecnico, ma rifiutano di trasferirsi in una città che evidenzia molti problemi. Noi, in ogni caso, continueremo a mantenere la società sempre in buono stato. Un modello amministrativo in grado di competere con i grandi che ci sono nella serie B. Una categoria che oggi si può definire una A2. Ed ancora – ha detto il presidente – il Crotone è tra i primi posti come stipendi, e non è vero che la squadra è stata allestita al risparmio».

Parlando della scelta del tecnico Modesto, il presidente ha affermato: «Abbiamo scelto un tecnico di prospettiva mettendogli a disposizione, ancora di più a gennaio, giocatori in grado di soddisfare il progetto della società. Poi, come ho già detto, ci sono le difficoltà nel reperire il materiale umano idoneo. La nostra convinzione – ha continuato il presidente – è di avere un gruppo valido come ha evidenziato anche l'ultima sfida casalinga contro il Cosenza. A dimostrazione del nostro attaccamento alla categoria, abbiamo anche cambiato tecnico dopo dieci giornate per dare una scossa alla squadra, i risultati, però, sono stati più deludenti. Vogliamo continuare a essere l'orgoglio calcistico di questa città che tanto amo. Oggi ci sentiamo più soli. Se vogliamo tentare fino al termine della stagione il miracolo salvezza dobbiamo stare tutti compatti, in particolare i tifosi si devono raccogliere attorno alla squadra in questo particolare momento di difficoltà. È facile salire sul carro del vincitore – ha concluso il presidente – difficile è rimanerci quando il carro deve essere sostenuto».        

 

Letto 240 volte Ultima modifica il Venerdì, 25 Febbraio 2022 17:34

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}