Zenga si aspetta la reazione con la Sampdoria: «Episodi ci remano contro, ma non sono preoccupato» In evidenza

Scritto da 
Pubblicato in Stadio
Venerdì, 09 Marzo 2018 18:43

Serie A 28esima giornata│Crotone-Sampdoria stadio Ezio Scida domenica 11 marzo ore 15. Assenti Budimir (frattura del terzo metatarso piede sinistro) e Izco. Recupera il portiere Cordaz. Ex il tecnico Zenga e il difensore Gianmarco Ferrari.

Probabili formazioni:

Crotone (4-3-3): Cordaz, Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella, Benali, Barberis, Mandragora, Ricci, Trotta, Nalini. All. Zenga

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Sala, Silvestre, Ferrari, Murru, Barreto, Torreira, Linetty, Caprari, Quagliarella, Zapata. All. Giampaolo

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni (Bergamo)

Giudici di linea: Alessandro Lo Cicero (Brescia) – Lorenzo Gori (Arezzo)

Quarto giudice: Marco Serra (Torino)

Var: Rosario Abisso (Palermo) Avar: Giulio Dobosz (Roma1)

Ripartire dalla prossima partita interna contro la Sampdoria per risalire la classifica e abbandonare la terzultima posizione è l’obiettivo dichiarato dai pitagorici. Conoscendo la loro determinazione nell’affrontare qualsiasi avversario, la conquista dei tre punti è una meta non proibitiva anche contro i blucerchiati sesta forza del campionato e in piena lotta per l’Europa league. La passata stagione la doppia sfida si concluse abbondantemente a favore dei pitagorici: pareggio (1-1) allo Scida e vittoria (1-2) in rimonta sul terreno del Luigi Ferraris con gol di Falcinelli e Simy. Nell’attuale campionato è stata la Sampdoria ad aggiudicarsi l’incontro d’andata contro il Crotone, bucando per cinque volte la porta difesa da Cordaz.  Il fermo della precedente giornata (il Crotone recupererà mercoledì 4 aprile alle ore 18.30), dovuto al lutto che ha colpito il mondo del calcio per la morte di Davide Astori, ha permesso a mister Zenga di recuperare qualche acciaccato, ma ha perso Budimir che si è procurato nel corso dell’allenamento la frattura del terzo metatarso del piede sinistro. Altro indisponibile sarà Izco infortunatosi durante l’amichevole col Sersale.  L’attaccante pitagorico Budimir, ex blucerchiato, rimane fermo quando stava attraversando un buon momento di forma evidenziato dalla doppietta messa a segno contro la Spal. Domenica prossima sarà la volta di Trotta a essere schierato inizialmente primo attaccante dopo due giornate. Al suo fianco Nalini metronomo lungo la fascia sinistra e Ricci a destra, formeranno il trio d’attacco. L’interrogativo più grosso, quello riguardante la disponibilità di Cordaz, è stato annullato visto che il numero uno pitagorico è tornato in buona forma. Faraoni terzino destro in sostituzione di Sampirisi sarà l’altra novità. Per il resto della formazione niente di nuovo con riferimento all’undici sconfitto in casa dalla Spal. Sampdoria con gli stessi nove/undici che hanno battuto l’Udinese prima del rinvio della ventisettesima giornata. Le uniche varianti riguardano il difensore destro Bereszynski e il trequartista Ramirez al cui posto mister Giampaolo schiererà Sala in difesa e Zapata dietro le due punte Quagliarella, Caprari. Per mister Zenga sarà l’incontro dell’ex come tecnico di una squadra della quale ha conservato un buon ricordo. “Come ex allenatore della Sampdoria ho un buon ricordo anche se il rapporto con la squadra si è interrotto in anticipo. Essere ritornato a distanza di anni in quell’ambiente è stato fantastico. Se poi non c’è stata una continuità lavorativa ho le mie colpe. Mi conforta anche che il presidente Ferrero ha ammesso di aver commesso qualche errore di valutazione. Da prossimo avversario della Sampdoria nessuna rivalsa per quello che è stato il passato”. Del Crotone mister Zenga ha affermato: “Tre pareggi e due sconfitte nelle ultime cinque giornate non derivano da una crisi della squadra. Alcune casualità negative ci hanno penalizzato nel risultato. Adesso dobbiamo ripartire e bene avendo il Crotone le giuste qualità per farlo. Agli attuali problemi occorrono le giuste soluzioni lavorando bene nel corso della settimana – ha detto Zenga – e con maggiore attenzione durante la partita. Il Crotone è la stessa squadra che in precedenza ha messo sotto Cagliari, Inter e Atalanta. Poi – ha continuato Zenga – ci sono partite che si perdono per variabili imprevedibili che pregiudicano la classifica. Il Crotone, come sostengo da tempo, non gioca male, ha mollato in due sole occasioni: contro la Lazio e dopo il terzo gol subito nell’incontro con la Spal”. A proposito degli avversari il tecnico pitagorico ha dichiarato: “La Sampdoria è una squadra paziente che non ha fretta di andare in gol nel corso della partita, sa sfruttare il momento opportuno. Aggredisce bene la profondità con uomini come Quagliarella, Zapata, Caprari. Di fronte a un simile avversario nessuna paura da parte del Crotone. I miei uomini devono giocare con la convinzione di potercela fare. In campo voglio il bel gioco che è propedeutico al successo e fa divertire il pubblico”. Poi un richiamo a ciò che è stato il suo trascorso da giovane giocatore prima di raggiungere il successo: “Il lavoro al mattino, gli allenamenti col settore giovanile nel pomeriggio, la scuola di sera”.       

 

 

 

 

Letto 874 volte Ultima modifica il Venerdì, 09 Marzo 2018 18:54

Articoli correlati (da tag)

Corriere dello Sport di oggi - Zoom

Gazzetta dello Sport di oggi - Zoom

Tutto Sport di oggi - Zoom

Seguici su

Redazione

Indirizzo: Uffici e Redazione 88900 CROTONE (KR) Via San Francesco, 6 Pal.8

Tel: +(039) 0962.1920909 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stadio RossoBlù - Supplemento alla testata La Provincia Kr di Antonio Carella|FONDATO NEL 1994


Uffici e Redazione  88900 CROTONE (KR)  Via San Francesco, 6 Pal.8 tel. 0962.1920909
Autorizzazione n. 70 del 12.8.94 - Tribunale di Crotone | PI 00961990793 | All Rights Reserved
DIRETTORE RESPONSABILE Antonio CARELLA : DIRETTORE EDITORIALE Giuliano CARELLA

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}